Home » Notizie » News, varie e brevi » Voucher digitalizzazione per professionisti e imprese: prorogato per tutto il 2023!

Digitalizzazione per professionisti_01

Voucher digitalizzazione per professionisti e imprese: prorogato per tutto il 2023!

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Prorogato per tutto il 2023 il voucher della digitalizzazione per imprese e professionisti. Ecco come fare

Il MIMIT (Ministero delle imprese e del made in Italy) con una nota pubblicata sul portale ufficiale informa che la Commissione Europea del 6 dicembre 2022 ha esteso al 31 dicembre 2023 il piano voucher per la digitalizzazione per imprese e professionisti.

Ricordiamo che con la pubblicazione in Gazzetta del DM 27 aprile 2022, il Ministero ha previsto (art. 2) l’ampliamento della platea dei beneficiari includendo anche i professionisti. Tale platea è destinata ad essere agevolata mediante l’erogazione di un voucher di connettività per abbonati ad internet ultraveloce.

Prima di scoprire come fare, ti ricordo che esiste già software per la gestione della tua azienda completo e facile da usare. Troverai tutti i modelli che ti occorrono, input guidato utile per evitare di commettere errori, il gestionale che rende più efficiente la tua azienda.

Voucher professionisti: cos’è?

È un incentivo pensato per favorire la trasformazione aziendale nel mondo della digitalizzazione.

A chi è rivolto?

Il voucher è rivolto a tutte le imprese iscritte regolarmente al Registro delle imprese:

  • micro, piccole e medie imprese;
  • persone fisiche titolari di partita IVA che esercitano, in proprio o in forma associata, una professione intellettuale ai sensi dell’articolo 2229 del Codice civile, ovvero una delle professioni non organizzate di cui alla legge 14 gennaio 2013, n. 4 (a ciascun beneficiario, identificato con partita IVA/Codice Fiscale impresa, potrà essere erogato un solo voucher).

Cosa prevede?

Il voucher, rivolto a tutte le imprese ed i possessori di Partita IVA presenti su tutto il territorio nazionale, prevede l’erogazione di un contributo compreso tra un minimo di 300 euro ad un massimo di 2.500 euro per abbonamenti ad internet a velocità in download da 30 Mbit/s ad 1 Gbit/s (e superiori).

Alle suddette imprese sarà erogato un contributo che potrà variare in relazione alle diverse caratteristiche di connettività e di step change (inteso incremento della velocità di connessione) rispetto alla connettività già presente in azienda. Tuttavia sono previsti quattro diverse tipologie di contributo, a seconda di paramenti prestazionali quali:

  • velocità massima in download;
  • banda minima garantita.

voucher per imprese

Come faccio a richiederlo?

L’incentivo potrà essere richiesto direttamente tramite i consueti canali di vendita degli operatori di telecomunicazioni, che si sono già accreditati sul portale dedicato al precedente incentivo (fase 1 del Piano voucher, destinato alle famiglie con fascia ISEE fino a 20.000 €). Gli stessi operatori, inoltre, dopo che avranno sottoscritto la nuova Convenzione con Infratel Italia, saranno automaticamente accreditati per la nuova fase dedicata alle imprese.

Fino a quando posso richiederlo?

Il Piano voucher avrà una durata fino ad esaurimento delle risorse stanziate e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2023.

 

impresus
impresus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *