Voce di capitolato cappotto esterno, esempi pratici e soluzioni dal mercato

Voce di capitolato cappotto esterno, esempi pratici e soluzioni dal mercato

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Voce di capitolato per cappotto esterno in EPS, poliuretano, lana di roccia e altre tipologie, con esempi pratici e le soluzioni del mercato

Sei alla ricerca di voci di capitolato per cappotto esterno? Vuoi sapere come descrivere correttamente i lavori da realizzare e quali sono le soluzioni offerte dal mercato? In questo articolo analizziamo come predisporre correttamente una voce di capitolato per un cappotto esterno e le principali soluzioni tecnologiche disponibili.

Isolamento termico a cappotto, materiali

Materiali per l’isolamento termico a cappotto

Le voci di capitolato

Con il termine di “voce di capitolato” si fa riferimento a descrizioni tecniche che individuano compiutamente come eseguire una lavorazione, in modo da garantire determinate prestazioni. Le voci di capitolato delle opere edili sono contenute nel “computo metrico, che nella fase iniziale della programmazione edilizia viene utilizzato per richiedere le offerte alle imprese.

Esempio di voce di capitolato e computo metrico - PriMus ACCA

Voce di capitolato e computo metrico (elaborato con PriMus)

Il cappotto termico, il sistema cappotto, i componenti e la certificazione

Il cappotto termico, detto anche isolamento a cappotto, consiste in uno strato di uno o più materiali isolanti applicati esternamente o internamente all’involucro di un edificio in modo tale da garantire un isolamento (termico ma anche acustico) completo.

 

Voce di capitolato

Il sistema cappotto è l’insieme dei componenti necessari per la corretta progettazione e posa in opera dell’isolamento ed è costituito da:

  1. supporto su cui realizzare il sistema (non va considerato un vero e proprio elemento del sistema)
  2. malta collante: elemento indispensabile che permette l’adesione del Sistema Isolante al supporto su cui viene applicato;
  3. il pannello isolante: garantisce le caratteristiche isolanti richieste;
  4. i tasselli di fissaggio: garantiscono il corretto ancoraggio del Sistema e la tenuta alle forze di depressione del vento;
  5. la malta rasante: applicata in due mani con interposizione di rete d’armatura, conferisce resistenza e rigidità al sistema;
  6. la rete d’armatura: realizzata in tessuto di fibra di vetro, contribuisce con la malta rasante nel conferire resistenza al sistema contribuendo all’assorbimento delle tensioni;
  7. il primer: è necessario per ottimizzare il pH del rasante, l’assorbimento e la resa colore del rivestimento;
  8. il rivestimento a spessore per cappotto: fornisce maggiore resistenza del Sistema agli urti e agli agenti atmosferici, oltre a conferire la finitura estetica desiderata per l’edificio. Per il buon funzionamento del sistema è inoltre necessario scegliere una finitura con indice di riflessione alla luce superiore a 20;
  9. gli accessori per il cappotto termico: come ad esempio gli angolari, i profili per raccordi e bordi, i giunti di dilatazione e i profili per la zoccolatura completano il sistema e la cura dei suoi dettagli.
Componenti del sistema cappotto

Componenti del sistema cappotto

Le norme per la progettazione e posa in opera del cappotto termico e le certificazioni: UNI/TR 11715:2018, ETAG 004 ed EAD 040083-00-0404

La norma UNI/TR 11715:2018 contiene il rapporto tecnico sulla progettazione e posa in opera dei sistemi di “Isolamento Termico a Cappotto”.

La certificazione cappotto termico che garantisce l’efficacia del Sistema è l’ETA. L’ETA, ossia la Valutazione Tecnica Europea (in inglese European Technical Assessment) è un documento che contiene le prestazioni di un prodotto da costruzione.

Attualmente, in Italia, la maggior parte dei Sistemi a Cappotto è dotata di ETA ottenuto da ETAG 004. A partire dal 2021, il rilascio dei nuovi ETA avviene sulla base dell’EAD 040083-00-0404.

ETAG 004 e EAD 040083-00-0404 descrivono quali requisiti devono avere i sistemi di isolamento termico per l’isolamento delle facciate degli edifici, individuando:

  • i metodi di verifica per valutare i requisiti del cappotto termico come sistema;
  • i parametri, le classi e i livelli per classificare i valori dei requisiti;
  • le procedure per il controllo della produzione e per la marcatura CE dei Sistemi a Cappotto.

Marcatura CE cappotto termico

Il pannello isolante per essere immesso nel mercato europeo deve ottenere l’Attestazione di Conformità del proprio “prodotto” (Sistema di Isolamento Termico a Cappotto) al proprio ETA e la marcatura CE cappotto termico (deve riportare le etichette con il simbolo CE).

Occorre inoltre la dichiarazione di conformità e la pubblicazione di una Dichiarazione di Prestazione (DoP).

Marcatura CE pannello isolante

Esempio marcatura CE pannello isolante

Voce di capitolato per cappotto esterno in EPS e principali produttori

Di seguito riportiamo una voce di capitolato per cappotto esterno in EPS, tratta da PriMus-C, il software per la generazione guidata dei Capitolati speciali d’appalto.

Uno strumento utile per il professionista per compilare in maniera guidata le voci di capitolato è PriMus-C, che puoi scaricare gratuitamente ed usare per 30 giorni. Potrebbero esserti utili, quindi, anche il software di contabilità lavori PriMus e il software per il Giornale dei lavori e la Direzione Lavori usBIM.gdl. che puoi scaricare sempre gratuitamente.

Di seguito ti fornisco un esempio di voce di capitolato per sistema a cappotto in EPS.

SOLUZIONI DAL MERCATO

Di seguito proponiamo una selezione di voci di capitolato del cappotto termico relative ai principali prodotti reperibili sul mercato. Per ciascuna di esse è possibile scaricare il documento tecnico con la la voce di capitolato e per alcune è anche disponibile l’oggetto BIM (Catalogo ACCA software) con le caratteristiche termictecniche.

EPS KERAKOLL | Voce di capitolato per cappotto esterno pannello in EPS grafitato – Kerakoll – Klima Airplus – Polistirene espanso (Prodotto specifico del Sistema KlimaExpert ETA)

Descrizione

Pannello isolante tecnico a prestazioni migliorate in polistirene grafitato espanso sinterizzato a vapore (EPS). Ideale per applicazione a cappotto esterno ETICS ad elevata efficienza energetica, conforme alla norma EN 13163 e alle prescrizioni da EAD 040083‑00‑0404. Prodotto specifico del Sistema KlimaExpert ETA con Benestare Tecnico Europeo. Privo di CFC e HCFC consente di ridurre le emissioni di CO2, riciclabile come inerte a fine vita.

Indicazioni preliminari (UNI/TR 11715, paragrafi 4 – 5):

Per la corretta posa del sistema a cappotto KlimaExpert ETA di Kerakoll Spa, marcato CE secondo Benestare Tecnico Europeo ETA n. 15/0355 – EAD 040083-00-0404, classificato secondo EN13501-1 in Euroclasse di reazione al fuoco B-s2,d0 e valutato resistente a cicli igrotermici e a cicli di gelo e disgelo, rispettare le seguenti indicazioni preliminari:

  • I materiali facenti parte del sistema devono essere stoccati in modo adeguato e al riparo dagli agenti atmosferici prima e durante le fasi di lavorazione.
  • Durante tutte le fasi di posa del sistema a cappotto verificare che le temperature ambientali e del supporto siano comprese tra un minimo di 5°C e un massimo di 30°C e che l’umidità relativa ambientale sia inferiore dell’80%.
  • Prevedere la schermatura dei ponteggi, mediante apposite reti di ombreggiamento, da lasciare in opera fino a 48 ore dopo il termine delle lavorazioni.
  • Prima della realizzazione del sistema a cappotto chiudere tutte le tracce eventualmente realizzate sul supporto con idoneo prodotto.
  • Evitare la posa di impianti all’interno o sotto il sistema a cappotto. Qualora non sia possibile spostare eventuali impianti di servizio esternamente al sistema a cappotto, fare riferimento al Progettista o alla Direzione Lavori.
  • Prevedere lo smontaggio dei pluviali prestando particolare attenzione a convogliare l’acqua
    piovana in zone esterne alle facciate su cui si interviene.

[omissis]

Scarica la voce di capitolato completa

Per questo pannello, è disponibile anche l’oggetto BIM per le stratigrafie, contenenti già le caratteristiche termiche da utilizzare per il calcolo energetico.

Clicca qui per scaricare l’oggetto BIM

EPS RÖFIX| Voce di capitolato per cappotto esterno pannello in EPS – POLY EPS

pannello-isolante-eps-rofix

Descrizione

Sistema d’isolamento termico a cappotto con pannelli in polistirene espanso, certificato ETA 04/0033 secondo ETAG 004. Classe di reazione al fuoco B-s1,d0 (secondo EN13501-1).

Lavorazioni

  1. Posa dei pannelli isolanti
    1. Incollaggio dei pannelli isolanti mediante collante-rasante minerale RÖFIX Polystar a base calce e cemento bianco, sabbia calcarea pregiata, granulometria 1,2 mm, massa volumica 1.600 kg/m³, permeabilità al vapore ca. 20, Modulo Elastico ca. 6500 N/mm². Il collante dovrà essere applicato sul retro del pannello isolante con il metodo a cordolo perimetrale (striscia di circa 5 cm, alta 2 cm) e tre punti centrali di circa 10 cm di diametro, coprendo almeno il 40% della superficie del pannello.
    2. Pannello isolante alternative:
      1. RÖFIX EPS-F 031 RELAX. Applicazione di pannelli isolanti RÖFIX EPS-F 031 RELAX in polistirene espanso grigio, tagliato da blocco, contenente riflettori di infrarossi, con tagli superficiali anti-tensioni. Conducibilità termica λd= 0,031 W/mK, permeabilità al vapore µ= 45, resistenza a trazione >100 KPa, massa volumica ca.15 kg/m³, reazione al fuoco Euroclasse E (EN 13501-1), conforme alla norma europea EN 13163 – ETICS, con marcatura CE, dimensioni 1000×500 mm e spessore …come da calcolo di progetto.
      2. RÖFIX EPS-F 031 GREY. Applicazione di pannelli isolanti RÖFIX EPS-F 031 GREY in polistirene espanso grigio, tagliato da blocco, contenente riflettori di infrarossi. Conducibilità termica λd= 0,031 W/mK, permeabilità al vapore µ= 45, resistenza a trazione >100 KPa, massa volumica ca.15 kg/m³, reazione al fuoco Euroclasse E (EN 13501-1), conforme alla norma europea EN 13163 – ETICS, con marcatura CE, dimensioni 1000×500 mm e spessore… come da calcolo di progetto.
      3. RÖFIX EPS-F 036. Applicazione di pannelli isolanti RÖFIX EPS-F 036 in polistirene espanso tagliato da blocco. Conducibilità termica λd= 0,031 W/mK, permeabilità al vapore µ= 45, resistenza a trazione >100 KPa, massa volumica ca.15 kg/m³, reazione al fuoco Euroclasse E (EN 13501-1), conforme alla norma europea EN 13163 – ETICS, con marcatura CE, dimensioni 1000×500 mm e spessore… come da calcolo di progetto.

[omissis] 

Scarica la voce di capitolato completa

EPS Edilteco | Voce di capitolato per cappotto esterno pannello in EPS – Edilteco ECAP L 100

pannello isolante eps edilteco ecap

Descrizione

Pannello termoisolante in polistirene espanso sinterizzato prefinito prodotto dalla EDILTECO S.p.A. e denominato ECAP L 100. Destinato all’isolamento termico interno di pareti e soffitti o esterno con sistema a cappotto.

Voce di capitolato

Il pannello viene fornito composto da:

  • Pannello in polistirene espanso sinterizzato Classe 100 tipo Etics, di dimensioni 600 mm x 1200 mm, spessore mm …. a bordo liscio, con conduttività termica λD (secondo norma EN 12667) pari a 0,035 W/m°K, resistenza alla compressione (norma EN 826) al 10% di deformazione ≥ 100 kPa, resistenza a flessione (norma EN12089) ≥ 150 kPa, fattore di resistenza alla diffusione del vapore acqueo (norma EN12086) compreso tra 30-70 e classe 1 di reazione al fuoco (norma UNI8457), Euroclasse E autoestinguente (EN11925/2);
  • Strato di rasatura in cemento dello spessore di ca. 3 mm, con predisposizioni per l’inserimento “a raso” dei tasselli di fissaggio, peso specifico pari a 1400 Kg/m³ , granulometria 0,6 mm, coefficiente di conduttività termica 0,8 W/m°k e fattore di resistenza alla diffusione del vapore acqueo di ca. 50;
  • Rete in fibra di vetro antialcali annegata nella rasatura cementizia con peso (massa areica apprettata) di circa 155 g/m², resistenza alla trazione di ca. 46 N/mm e resistenza residua alla trazione dopo invecchiamento di 3 giorni maggiore al 50% del valore iniziale e superiore a 20 N/mm.

La posa in opera dei pannelli andrà eseguita previa adeguata preparazione del supporto e posizionamento dei profili di partenza in alluminio con gocciolatoio idonei allo spessore del pannello da applicare e dovrà comunque sempre rispettare le indicazioni riportate nel manuale di posa del produttore. I pannelli saranno incollati al piano di posa con adesivo tipo ECAP ADP o ECAP APL applicato formando un cordolo a “corona”, della larghezza di ca. 50-60 mm, all’intradosso del pannello stesso e lasciando uno spazio di ca. 20-30 mm dal perimetro esterno del pannello. L’adesivo sarà inoltre applicato anche all’interno della corona formando tre porzioni circolari aventi diametro di ca. 20 mm.

[omissis]

Scarica la voce di capitolato completa

KNAUF LANA DI ROCCIA | Voce di capitolato per cappotto esterno pannello in Lana di roccia – SMARTROOF TOP

Descrizione

Isolamento termo-acustico per tetti a falda e coperture piane KNAUF INSULATION SMARTROOF TOP (λD 0,038 W/mK), rispondente ai requisiti CAM, composto da pannelli rigidi in lana minerale di roccia ad alta densità, negli spessori da 40 a 160 mm.

Voce di capitolato

Isolamento termo-acustico per tetti a falda e coperture piane KNAUF INSULATION SMARTROOF TOP (λD 0,038 W/mK), rispondente ai requisiti CAM, composto da pannelli rigidi in lana minerale di roccia ad alta densità, negli spessori da 40 a 160 mm.
Fornitura e posa di lastra isolante SMARTROOF TOP in lana minerale di roccia ad alta densità, idonea per l’isolamento termico e acustico di tetti a falda e piani, rispondente ai requisiti del DM 11 ottobre 2017 dei Criteri Ambientali Minimi (CAM), paragrafo 2.4.2.9, inserito nella Gazzetta Ufficiale con n. 259 del 6 novembre 2017, costituita da fibre di rocce (98% – mix di materia prima di estrazione da cava e materiale riciclato), resine termoindurenti (2%), olio minerale e altri speciali additivi che rendono il prodotto finito idrorepellente e non idrofilo, esente da sostanze dannose o pericolose, imputrescibile, inattaccabile dagli acidi, inerte e inalterabile nel tempo.
Il prodotto deve avere le seguenti caratteristiche tecnico-prestazionali ed applicative peculiari > dimensioni pannelli: 600 x 1000 mm; conducibilità; termica dichiarata: λD 0,038 W/mK (UNI EN 13162 e 12667); spessori: da 40 a 160 mm; reazione al fuoco (Euroclasse): A1 (EN 13501-1); calore specifico: 1.030 J/kgK (EN 10456); resistenza al passaggio del vapore acqueo µ: 1 (EN 12086); assorbimento d’acqua a breve termine – WS: ≤1,0 kg/m²; (EN 1609); resistenza a compressione con schiacciamento del 10% – CS (10): ≥70 kPa (EN 826); resistenza a trazione perpendicolare alle facce – TR (nel senso dello spessore): ≥10 kPa (EN 1607); resistenza al carico puntuale PL (5): 650 N (EN 12430); temperatura di fusione lana di roccia: > 1.000 °C; classe di tolleranza di spessore – T: T5 (-1% o 1 mm).

[omissis]

Visualizza la voce di capitolato completa

Voce di capitolato per cappotto esterno in Lana di roccia – ROCKWOOL Frontrock Extra

isolamento-lana-di-roccia-rockwool

Descrizione

Pannello a doppia densità non rivestito, caratterizzato da un trattamento specifico nel processo produttivo che lo rende idoneo alle severe condizioni di utilizzo tipiche dell’isolamento dall’esterno.

Voce di capitolato

  • Campo di impiego: l’isolamento esterno delle pareti perimetrali sarà realizzato con pannelli rigidi in lana di roccia ad alta densità, specifici per i sistemi termoisolanti a cappotto, denominati ROCKWOOL Frontrock Extra.
  • Formato: 1000 x 600 mm e spessore: (…….) mm.
  • Caratteristiche termiche: conducibilità termica a 10° C: λD= 0,036 W/mK, secondo UNI EN 12667, 12939.
  • Densità media: circa 110 kg/m3 (190 / 90), secondo UNI EN 1602.
  • Classe di reazione al fuoco: Euroclasse A1 secondo UNI EN 13501-1.
  • Resistenza alla diffusione di vapor acqueo: μ = 1 secondo UNI EN 13162.
  • Caratteristiche meccaniche:
    • resistenza a compressione (carico distribuito) σ10 ≥ 30 kPa, secondo UNI EN 826;
    • resistenza a trazione (senso dello spessore) σmt ≥ 10 kPa secondo UNI EN 1607;
    • resistenza al carico puntuale Fp ≥ 500 N secondo UNI EN 12430.

I pannelli a doppia densità sono caratterizzati da uno strato superficiale più denso (e quindi più rigido), questo in presenza di un carico concentrato migliora il comportamento meccanico del pannello ripartendo il carico su una porzione di superficie più ampia che quindi risulta meno sollecitata.

N.B. Il prodotto correttamente installato presenta il lato a densità superiore, caratterizzato da specifica marchiatura, rivolto verso l’esterno.

[omissis]

Scarica la voce di capitolato completa

STIFERITE POLIURETANO | Voce di capitolato per cappotto esterno in Poliuretano – STIFERITE Class SK

Pannello-isolante-poliuretano-stiferite

Descrizione

STIFERITE Class SK è un pannello sandwich costituito da un componente isolante in schiuma polyiso, espansa senza l’impiego di CFC o HCFC, rivestito su entrambe le facce con velo vetro saturato. Il pannello Class SK è indicato per l’isolamento dall’esterno: pareti con soluzioni a cappotto e a facciata ventilata, ponti termici e sottoporticati.

Voce di capitolato

Isolante termico STIFERITE Class SK, specifico per applicazioni a cappotto, in schiuma polyso espansa rigida (PIR) di spessore ….., con rivestimenti in fibra minerale saturata su entrambe le facce, avente Conducibilità Termica Dichiarata λD ….. W/mK. Lo spessore impiegato pari a …..cm offre una resistenza termica di …… m²K/W.

Tipi di supporto e verifiche preliminari

STIFERITE Class SK può essere installato su tutti i supporti edili che presentano continuità e portanza: murature in laterizio, blocchi, pannelli o murature in calcestruzzo, tufo, legno per esterni, pannelli da costruzione leggeri, ecc. I tecnici STIFERITE sono disponibili per fornire consulenze e servizi di assistenza tecnica.

[omissis]

Visualizza la voce di capitolato completa

 

primus-c
primus-c

 

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *