Bonus-prima-casa-under

Bonus prima casa giovani under 36: domande e risposte del Notariato

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Garanzia dello Stato fino all’80% e riduzione delle imposte, ecco i chiarimenti del Notariato sulle agevolazioni introdotte dal decreto Sostegni-bis


Per favorire la ripartenza del Paese, nel decreto Sostegni bis (dl n. 73/2021) è presente un pacchetto di agevolazioni fiscali a favore dei giovani, tra queste: il Bonus prima casa per gli under 36.

Bonus prima casa

Si tratta di un’agevolazione per l’acquisto dell’abitazione da parte di giovani, allo scopo di stimolare l’acquisto di una casa di proprietà; una misura che favorisce, quindi, sia i giovani che il settore immobiliare, da sempre un volano per l’economia italiana.

Il dl n. 73/2021 prevede per il Fondo Garanzia prima casa (che finora ha previsto il rilascio della garanzia sul mutuo per l’acquisto dell’abitazione principale, nella misura massima del 50%):

  • un’agevolazione nell’accensione del mutuo (la percentuale di copertura viene elevata fino alla misura massima dell’80% della quota capitale ogni qualvolta il soggetto finanziatore aumenti oltre l’80% il limite di finanziabilità dell’operazione);
  • una riduzione imposte dirette (sono esonerati dal pagamento dell’imposta di registro e delle imposte ipotecaria e catastale);

a favore di soggetti:

  • under 36;
  • ISEE inferiore ai 40.000 euro.

Le richieste devono essere presentate a partire dal 24 giugno 2021 fino al 30 giugno 2022, attraverso banche ed istituti finanziari.

Guida Notariato

In un vademecum del Consiglio Nazionale del Notariato i chiarimenti, sotto forma di risposta alle domande relative alle agevolazioni introdotte dal provvedimento.

Otto risposte alle domande sul bonus agevolazioni prima casa, di cui ai commi 6-11 dell’articolo 64 del dl n. 73/2021:

1. Cosa prevede la norma?

2. A quali tipologie di acquisto di immobili si applicano le agevolazioni fiscali previste dal decreto Sostegni bis?

3. Chi ha diritto alle agevolazioni fiscali?

4. Cosa succede per chi acquista da impresa?

5. L’esenzione fiscale vale anche per i mutui?

6. Quando entra in vigore la norma e fino quando sarà possibile usufruire delle agevolazioni?

7. Quando si decade dai benefici prima casa? Cosa succede in questo caso?

8. Cosa succede se non si rispettano i requisiti di età e di reddito previsti dalla legge?

 

Clicca qui per scaricare il vademecum del Notariato

 

estimus
estimus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *