Tamponatura: cosa c’è da sapere

Cosa sono i muri di tamponamento (funzioni, tipologie e prestazioni termiche) e come gestire al meglio le stratigrafie

Nell’ambito dell’edilizia moderna, garantire un’efficienza energetica ottimale e un comfort termico elevato è fondamentale per la sostenibilità e il benessere degli occupanti degli edifici. In questo contesto, i muri di tamponamento giocano un ruolo cruciale, essendo responsabili non solo della stabilità strutturale degli edifici ma anche delle loro prestazioni termiche.

In questo articolo vediamo quali sono i diversi aspetti che riguardano la tamponatura analizzando i fattori chiave che influenzano la prestazione termica.

Inoltre potrai vedere come utilizzare uno software per il calcolo energetico per creare e gestire al meglio tutte le stratigrafie di una tamponatura.

Posa in opera di una tamponatura in laterizio

Definizione e ruolo della tamponatura

La “tamponatura” è un elemento edilizio verticale che serve a delimitare un ambiente interno dall’esterno e proteggerlo dagli agenti atmosferici come pioggia, vento, neve e sole, contribuendo così alla durabilità e alla longevità dell’edificio.

È importante comprendere che i muri di tamponamento non sono portanti, il che significa che non sostengono direttamente il peso dell’edificio. Questo implica che i muri di tamponamento sono responsabili di ricoprire gli spazi vuoti tra le strutture portanti dell’edificio, fungendo da barriera di protezione e definendo l’involucro esterno dell’edificio stesso.

La distinzione tra i muri di tamponamento e le strutture portanti è cruciale per comprendere il loro ruolo specifico. Mentre le strutture portanti sono progettate per sostenere il peso dell’edificio e trasferirlo al terreno, i muri di tamponamento sono progettati per fornire supporto strutturale e protezione senza svolgere una funzione portante. Questo significa che i muri di tamponamento devono essere sufficientemente robusti da resistere alle sollecitazioni esterne, ma non devono necessariamente sopportare il peso dell’intera struttura dell’edificio.

Inoltre, i muri di tamponamento sono cruciali per il controllo delle prestazioni termiche degli edifici, contribuendo all’isolamento termico e al mantenimento di una temperatura interna confortevole.

Funzioni della tamponatura

Sono diverse le funzioni a cui devono assolvere le tamponature e di seguito voglio indicartene alcune delle più importanti.

Protezione dagli agenti atmosferici

I muri di tamponamento sono progettati con l’obiettivo di proteggere gli edifici dagli agenti atmosferici come pioggia, vento, neve e sole. Questo compito è fondamentale per garantire la durabilità dell’edificio nel tempo. Attraverso una corretta progettazione e costruzione, i muri di tamponamento possono fornire una barriera efficace contro gli agenti atmosferici, prevenendo infiltrazioni d’acqua e danni strutturali causati dall’esposizione agli elementi esterni.

Isolamento termico

Un’altra importante funzione dei muri di tamponamento è quella di fornire isolamento termico agli edifici. Grazie all’utilizzo di materiali isolanti e alla progettazione di tecniche costruttive avanzate, è possibile limitare la dispersione di calore attraverso i muri, contribuendo così a mantenere una temperatura interna confortevole e a ridurre i costi energetici legati al riscaldamento e al raffreddamento degli ambienti.

Isolamento acustico

Oltre all’isolamento termico, i muri di tamponamento svolgono un ruolo importante nell’isolamento acustico degli edifici. Riducono la trasmissione del suono proveniente dall’esterno e viceversa, contribuendo così a creare ambienti interni più tranquilli e confortevoli. Questa caratteristica è particolarmente rilevante in contesti urbani densamente popolati o nelle vicinanze di fonti di rumore esterne.

Resistenza al fuoco

La resistenza al fuoco è un requisito fondamentale per la sicurezza degli edifici e i muri di tamponamento giocano un ruolo cruciale nel garantirla. Utilizzando materiali resistenti al fuoco e adottando tecniche costruttive appropriate, è possibile limitare la diffusione del fuoco attraverso l’edificio, fornendo agli occupanti il tempo necessario per evacuare in caso di incendio e contribuendo a salvaguardare vite umane e proprietà.

Durevolezza

La durabilità è un aspetto fondamentale nella progettazione e nella costruzione dei muri di tamponamento. Devono essere realizzati con materiali robusti e tramite tecniche costruttive che ne assicurino la resistenza nel tempo. Inoltre, una corretta manutenzione è essenziale per preservare le prestazioni e l’integrità strutturale dei muri di tamponamento nel corso degli anni, garantendo così la sicurezza e il comfort degli occupanti dell’edificio.

Leggerezza

Nonostante la loro importanza strutturale, i muri di tamponamento devono anche essere leggeri per ridurre il carico complessivo sull’edificio e semplificare i processi di costruzione e installazione. L’utilizzo di materiali leggeri e innovativi come il calcestruzzo aerato autoclavato (CAA) consente di ottenere muri di tamponamento leggeri e altamente performanti, garantendo allo stesso tempo la resistenza strutturale e le proprietà isolanti desiderate.

Tamponatura in laterizio

Tipologie di tamponatura

Ora vediamo quali sono le diverse tipologie di tamponature, aiutandoti a comprendere meglio quale soluzione potrebbe essere più adatta alle tue esigenze specifiche di progettazione e costruzione.

Muri monostrato

La tamponatura monostrato rappresenta una soluzione semplice e praticabile per molti progetti edilizi. Questi muri sono costituiti da un singolo strato di materiale, che può essere composto da blocchi o laterizi sovrapposti. Tra le opzioni disponibili ci sono blocchetti forati di laterizio alveolato o di calcestruzzo aerato, che offrono una buona combinazione di resistenza e leggerezza. Tuttavia, in alcuni casi, questo tipo di soluzione potrebbe non essere sufficiente per soddisfare le normative di legge in termini di isolamento termico e acustico.

Muri pluristrato

I muri pluristrato, come suggerisce il nome, sono composti da più strati di materiali diversi, ognuno con una funzione specifica. Questa configurazione consente di ottenere prestazioni termiche e acustiche superiori rispetto ai muri monostrato. Un esempio comune è la costruzione di una tamponatura che presenta una doppia muratura di mattoni forati: uno strato esterno più spesso e uno interno più sottile, separati da un’intercapedine non ventilata d’aria o da un pannello isolante. Questa soluzione offre un elevato livello di isolamento termico e acustico, contribuendo così al comfort degli ambienti interni.

Muri prefabbricati

I muri prefabbricati rappresentano un’alternativa efficiente e conveniente per la costruzione di muri di tamponamento. Questi muri vengono realizzati in fabbrica, dove è possibile controllare e garantire la qualità del processo di produzione, e successivamente trasportati sul sito di costruzione per l’installazione. Questa soluzione riduce i tempi e i costi di costruzione, oltre a garantire una maggiore precisione e qualità nella realizzazione dei muri di tamponamento. Tra i vantaggi dei muri prefabbricati vi è la possibilità di ottenere una maggiore efficienza energetica e una migliore resistenza strutturale, grazie alla possibilità di integrare tecnologie e materiali innovativi durante la fase di produzione.

Tamponatura con isolante

Prestazione termica dei muri di tamponamento

Esaminiamo più nel dettaglio alcuni aspetti chiave relativi a questa tematica individuando i principali fattori che incidono sulla prestazione termica dei muri di tamponamento.

Materiali utilizzati

Materiali con proprietà isolanti avanzate sono particolarmente adatti per garantire un’efficace riduzione della dispersione di calore attraverso i muri. Per esempio il CAA offre una combinazione unica di leggerezza e isolamento termico, contribuendo a garantire una migliore efficienza energetica complessiva degli edifici.

Spessore e composizione della stratigrafia

Lo spessore della stratigrafia di una tamponatura e la sua composizione sono altri elementi chiave che influiscono sull’isolamento termico dei muri di tamponamento. Infatti la giusta combinazione tra spessore e i diversi strati che compongono la tamponatura tendono ad essere più efficienti sotto il punto di vista termico, riducendo così la perdita di energia termica attraverso le pareti esterne dell’edificio.

È importante effettuare le giuste valutazioni su questi aspetti in base alle esigenze specifiche del progetto e alle condizioni climatiche locali al fine di garantire prestazioni termiche ottimali.

Ponti termici

I ponti termici rappresentano uno dei principali ostacoli nella prestazione termica dei muri di tamponamento. Si verificano principalmente in corrispondenza di interruzioni nella continuità termica del muro, come per esempio, travi e pilastri. Queste zone possono consentire una maggiore dispersione di calore, compromettendo l’efficienza energetica complessiva dell’edificio. È fondamentale identificare e mitigare i ponti termici durante la progettazione e la costruzione degli edifici al fine di garantire un’elevata efficienza energetica e un comfort termico ottimale per gli occupanti.

Come creare una stratigrafia di una tamponatura esterna

Rispetto a questi ultimi aspetti della tamponatura, voglio mostrarti un video che ti permette di capire bene come poter creare una stratigrafia di una tamponatura con un software per il calcolo energetico.

 

 

 

Lascia un Commento

La tua email non sarà resa pubblica I campi segnati sono richiesti*

Condividi
Pubblicato da Redazione Tecnica

Articoli recenti

Obbligo di rimozione amianto per privati: quando vige?

Scopri tutto sull'obbligo di rimozione amianto per privati: regolamentazioni, procedure, sanzioni e bonus disponibili per…

20 Giugno 2024

Il principio DNSH negli investimenti PNRR in fognatura e depurazione

Vademecum del MASE per il rispetto del principio DNSH negli investimenti in fognatura e depurazione…

20 Giugno 2024

Appalti pubblici: tutto quello che devi sapere

Appalti pubblici: definizione, tipologie, normativa, fasi, metodi di aggiudicazione, durata e documenti. Tutto quello che…

20 Giugno 2024

Impianti antincendio: tipologie e caratteristiche

Gli impianti antincendio sono sistemi progettati per combattere tempestivamente un incendio, ma quali tipologie comprendono…

20 Giugno 2024

Pergolato senza permesso: cosa prevede la normativa

È possibile installare un pergolato senza permesso? A quali condizioni? Scopri cosa prevede la normativa…

20 Giugno 2024

Tettoia: tra pertinenza, accessorio e nuova costruzione

Una tettoia quando di dimensioni impattanti sul territorio non può risultare né come pertinenza né…

20 Giugno 2024