Articoli

Articoli con tag sismabonus

No al sismabonus 110% per gli interventi precedenti a gennaio 2020 se l’asseverazione NON è stata depositata contestualmente al titolo abilitativo edilizio

La risposta delle Entrate: ok al sismabonus 110% se l’ampliamento è effettuato con la demolizione e ricostruzione; in caso contrario l’agevolazione è solo sull’edificio esistente

Commissione CSLLPP: nei centri storici ammessi interventi che determinano la riduzione del rischio sismico senza la verifica dell’intero aggregato. Ecco l’elenco dei lavori ammissibili

Ok al sismabonus con asseverazione tardiva per il passaggio del Comune da zona sismica 4 a 3; no all’ecobonus per la parte ampliata

No al sismabonus acquisti se i lavori di demolizione non sono stati commissionati da un’impresa di costruzione e/o ristrutturazione

Chiarimenti delle Entrate sull’acquisto case antisismiche: l’impresa deve esserne proprietaria, i lavori possono essere appaltati, il beneficiario può essere un titolare di reddito d’impresa, l’agevolazione è cumulabile

Sismabonus: nelle zone 2 e 3 l’asseverazione può essere tardiva purché entro la data del rogito. I chiarimenti nella nuova risposta delle Entrate

Dal CNI i dettagli della nuova procedura e dei moduli implementati per l’accesso al Portale Nazionale delle Classificazioni Sismiche per la gestione del sismabonus

Ok al sismabonus sugli acconti per l’acquisto case antisismiche, i tempi per la vendita immobili, l’utilizzo del bonifico e la cessione della detrazione

Possono usufruire del sismabonus solo i lavori le cui procedure autorizzatorie sono iniziate dopo la sua entrata in vigore il 1° gennaio 2017

Sismabonus per l’acquisto di case antisismiche: è ininfluente l’aumento di volumetria ma occhio alla data di inizio lavori, vale solo per quelli iniziati a partire dal 1° gennaio 2017

Come usufruire del sismabonus per acquisto case antisismiche: utilizzo diretto della detrazione, cessione del credito d’imposta, sconto sul corrispettivo effettuato dall’impresa

I chiarimenti delle Entrate: ok al sismabonus anche per l’acquisto di un’unità immobiliare da un’impresa di costruzione tramite contratto di permuta

Ecco le regole per la nuova modalità di fruizione dello sconto in fattura ecobonus e sismabonus. La comunicazione entro il 28 febbraio dell’anno successivo al sostenimento delle spese

Ok all’utilizzo della detrazione come sconto sull’importo dei lavori effettuati dall’impresa: diventa credito d’imposta da utilizzare in compensazione

La legge Crescita rende possibile applicare anche nelle zone 2 e 3 le detrazioni fiscali relative all’acquisto di case demolite e poi ricostruite seguendo le norme antisismiche

Sismabonus acquisto case antisismiche dopo il decreto Crescita: prevista l’estensione alle zone a rischio sismico 2 e 3. Nella guida le regole da seguire

Sul portale del Ministero delle Infrastrutture la nuova sezione sul Sismabonus – casa sicura: guida pratica, FAQ, normativa e modelli

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la nuova guida aggiornata sulle detrazioni per gli interventi antisismici, meglio note come sismabonus

Dalle Entrate: si alla cumulabilità del sismabonus con il contributo di ricostruzione post-sisma, no all’agevolazione in caso di asseverazione tardiva

Dalle Entrate: l’intervento di demolizione e ricostruzione di un edificio in un’area differente può comunque beneficiare del sismabonus se mantiene la stessa volumetria

Acquisto casa antisismica dall’impresa di costruzione: spetta una detrazione pari al 75% o all’85% del prezzo di acquisto, relativamente alla riduzione di 1 o 2 classi di rischio 

Sismabonus: qual è l’ambito dei soggetti interessati alla cessione del credito? Può essere utilizzato in compensazione con qualsiasi credito fiscale?

Entrate: per le detrazioni “ecobonus e sismabonus” il bonifico è obbligatorio anche per le imprese minori che hanno optato per la contabilità ordinaria

No al sismabonus in caso di asseverazione tardiva del professionista relativa al miglioramento della classe di rischio. I chiarimenti delle Entrate

Ecobonus e sismabonus: come funzionano, soggetti beneficiari, interventi incentivabili e cumulabili, cessione del credito per privati e condomini

#EcoSismabonus, ordini professionali e associazioni che rappresentano il mondo dell’edilizia lanciano una campagna a sostegno degli incentivi fiscali (a rischio rimodulazione)

Ecobonus e sismabonus: dall’Ance una guida completa con tutti i chiarimenti sulle agevolazioni fiscali in edilizia e sulle modalità di cessione del credito

L’ANCE pubblica la guida operativa su ecobonus e sismabonus. Focus su interventi agevolati, condomini, cessione del credito e piattaforma Ance-Deloitte

Nuovi chiarimenti delle Entrate: ok al sismabonus anche se l’immobile agevolato è dato in locazione dalla società che ha realizzato gli interventi antisismici

Dalle Entrate: ok al sismabonus anche per gli interventi riguardanti immobili di società, non direttamente utilizzati ma destinati alla locazione

Sismabonus: la detrazione deve essere ripartita esclusivamente in 5 anni, il limite di spesa è unico con la detrazione 50 e può essere cumulato con l’ecobonus

Al via la piattaforma Ance-Deloitte per agevolare la cessione del credito ecobonus e sismabonus. Le regole vigenti e quelle in arrivo

Ecco le novità nella prossima legge di bilancio 2018: ecobonus infissi e schermature solari al 50%, detrazione 36% per verde privato, sismabonus agli ex Iacp

Secondo il Ministro Delrio nella prossima legge di Bilancio il sisma-bonus sarà esteso anche agli IACP per la messa in sicurezza delle case popolari. I dati sono forniti da Federcasa

Definite dall’Agenzia delle Entrate le modalità per la cessione del credito ecobonus e sismabonus per i condomini

Sismabonus, lo sconto fiscale si estende all’acquisto di immobili demoliti e ricostruiti dall’impresa nei Comuni ricadenti in zona sismica 1

Linee guida sismabonus, i periti industriali forniscono indicazioni detrazioni fiscali, i beneficiari, le spese ammesse e l’iter da seguire

Sismabonus: disponibili sul sito del Mit la guida pratica, la normativa di riferimento, le FAQ e la documentazione tecnica

Sismabonus, dal CNAPPC i chiarimenti sulle procedure per la classificazione del rischio sismico, l’entità della detrazione fiscale e l’asseverazione

<< Articoli precedenti