Articoli

Articoli con tag sentenza-tar

Il Tar Campania chiarisce che un sottotetto che abbia caratteristiche di abitabilità, non può essere considerato volume tecnico

Il Tar Campania ribadisce che in caso di difformità, DIA o SCIA possono essere annullate senza limiti di tempo

Il Tar Puglia chiarisce la natura dei servizi di supporto (appalto di servizi) al RUP: è impugnabile entro 30 giorni dalla sua pubblicazione

Il Tar Lombardia fa chiarezza sui mezzi di trasporto utilizzati come case mobili: quando parcheggiati stabilmente costituiscono abuso edilizio se senza permesso

Per il Consiglio di Stato le tettoie comportano aumento di volumetria e necessitano di permesso di costruire a differenza dei pergolati che sono strutture effimere

Tar Veneto: la Soprintendenza deve sempre opportunamente motivare il diniego dell’autorizzazione paesaggistica

Il Tar Roma chiarisce i provvedimenti da adottare in caso di abuso nel cambio di destinazione d’uso di un immobile da abitazione a studio medico

Il Tar di Napoli chiarisce il caso in cui vi sia la sovrapposizione di un’ordinanza di demolizione ed una di acquisizione gratuita al patrimonio comunale per una veranda realizzata abusivamente

Il Tar Umbria chiarisce quando è necessario il permesso di costruire per l’installazione di una canna fumaria e quando si tratta di edilizia libera

Il Tar di Parma ribadisce che la trasformazione di un negozio in sala scommesse è urbanisticamente rilevante e quindi necessita di permesso di costruire

In caso di lieve difformità dalla SCIA/CILA il Tar Campania ribadisce che non è legittimo l’ordine di demolizione; ok invece alla sanzione pecuniaria

Il Tar chiarisce che la tettoia che copre dei distributori automatici esterni può essere considerata una pertinenza e pertanto non necessita di permesso di costruire

Il Tar Lombardia chiarisce che per l’installazione di un dehor, non stagionale a supporto di un’attività commerciale, serve il permesso di costruire

Secondo quanto stabilito dal Tar Campania con sentenza n.1894/19 la realizzazione della scala di collegamento tra piani è urbanisticamente irrilevante

Il Tar chiarisce che per la realizzazione di un canile serve il permesso di costruire: altera in modo permanente lo stato dei luoghi e soddisfa esigenze stabili e durevoli nel tempo

La verifica sul possesso dei requisiti deve essere fatta successivamente all’aggiudicazione; illegittima l’esclusione dalla gara

Il Tar Campania chiarisce che nel caso di progettazione di strutture ed impianti sanitari, la competenza esclusiva è degli ingegneri. Esclusi gli architetti

Tar Puglia: in caso di un edificio diruto non è sufficiente dimostrare che l’immobile era preesistente, ma è necessario che se ne dimostri l’esatta consistenza

Tar Lazio: una piscina non può considerarsi una pertinenza; per la sua realizzazione in zona vincolata serve oltre al permesso di costruire anche l’autorizzazione paesaggistica

Il Tar Campania ribadisce che le sopraelevazioni di fabbricati sono sempre nuove costruzioni poiché alterano la sagoma ed il volume del fabbricato

Il Tar Veneto ribadisce che il Comune ha il potere di annullare una DIA/SCIA entro 30 giorni. Chiarimenti anche in merito al termine dell’ordine di demolizione

Il Tar Emilia ribadisce che all’interno delle fasce di rispetto autostradali vige un vincolo di inedificabilità assoluta indipendentemente dalle caratteristiche dell’opera

Il Tar Lazio chiarisce che un dipendente pubblico non può essere anche amministratore di condominio senza la previa autorizzazione dell’Ente datore di lavoro

Tar Campania: gli impianti di mini eolico possono produrre impatti ambientali significativi ove installati in numero rilevante e/o in aree maggiormente vulnerabili

L’altezza massima dei nuovi edifici non può superare quella degli edifici preesistenti e circostanti: ma quali sono gli edifici da considerare circostanti?

Il Tar Campania ribadisce che per l’installazione di una pergotenda non è necessario il permesso di costruire poiché rientra tra gli interventi in edilizia libera

L’installazione di un ascensore in un condominio non richiede il permesso di costruire. Se non sono rispettate le dimensioni minime occorre apposita deroga

Non esistono elementi di evidenti lesioni della pubblica incolumità e dei diritti paventati; né vi è alcuna omissione circa la mancata indicazione del geologo quale progettista specialista

Il Tar chiarisce che la distanza tra edifici va osservata soltanto per le pareti finestrate, non in caso di apertura con inferriate: ecco la differenza tra “luci” e “vedute”

Il Tar Lazio ha definitivamente annullato i compensi lordi minimi per i componenti della commissione giudicatrice previsti dal decreto ministeriale del 12 febbraio 2018

Il Tar Abruzzo chiarisce che per l’istallazione di un chiosco bar serve il permesso di costruire anche se amovibile o stagionale

Ammessa l’installazione della canna fumaria di un pub sulla facciata di un condominio anche senza il permesso di costruire: è un volume tecnico

Risponde il Tar Campania: l’annullamento in autotutela del titolo edilizio oltre un termine ragionevole è illegittimo

Il Tar Sicilia chiarisce che a seguito di un’ordinanza di demolizione l’amministrazione è tenuta a procedere; in caso di inadempienza potrà essere nominato un commissario

Non è necessaria l’autorizzazione paesaggistica per una piccola tettoia funzionale ad un supermercato. I chiarimenti nella sentenza del Tar Lazio e nel dpr 31/2017

Il Tar Lazio ha annullato il provvedimento con cui il Comune aveva richiesto il permesso di costruire per l’istallazione di celle frigorifere

Dal Tar: il rifacimento del tetto divelto dal vento non richiede il permesso di costruire, si configura come ristrutturazione edilizia ricostruttiva

Il Tar Lazio chiarisce che se un container è stabilmente fissato al suolo e trasforma in modo permanente il territorio serve il permesso di costruire

Tar Puglia: ok alla demolizione di una tettoia box auto di ampie dimensioni senza il permesso di costruire, non si tratta di una struttura precaria ma stabilmente utilizzata

Una tenda a rullo in plastica, sebbene integrata alla struttura portante, non si configura come nuova costruzione, né l’ancoraggio la rende un’opera fissa. I chiarimenti del Tar Campania

<< Articoli precedenti
Articoli successivi >>