Articoli

Articoli con tag sentenza-tar

Per il Tar Calabria una recinzione di cantiere realizzata con pali in legno e lamiere non necessita di un titolo abilitativo

Per il Tar Liguria per considerare se una casa mobile è nuova costruzione bisogna valutarne l’uso che se ne fa e l’impatto che ha sullo stato dei luoghi

Per il Tar Campania una SCIA risulta insufficiente per il cambio di destinazione d’uso di un immobile da palestra ad abitazione

Per il Tar un interesse diretto e un’istanza precisa e circoscritta bastano a legittimare l’accesso ai titoli edilizi relativi alle opere realizzate dal vicino

La presenza di un condomino anziano con difficoltà motorie basta ad autorizzare l’installazione di un ascensore esterno in deroga alle distanze previste dai regolamenti edilizi (Tar Liguria)

La chiusura di un vano androne con un infisso costituisce nuova costruzione poiché genera nuova volumetria. Lo spiega il Tar Campania

In un centro storico le altezze degli edifici da risanare devono rispettare quelle dei fabbricati limitrofi preesistenti. I chiarimenti del Tar Veneto

Tar Lombardia: l’aumento di volumetria è incompatibile con il concetto di manutenzione straordinaria. Si configura come ristrutturazione edilizia

Per il Tar Basilicata le aerofoto di Google Maps costituiscono materiale probatorio contro gli abusi edilizi

Per il Tar Toscana un dehor con uso stabile nel tempo deve essere autorizzato da permesso di costruire, anche se c’è concessione permanente del suolo pubblico

Distanze obbligatorie tra edifici: per il Tar Toscana gli aggettanti non abitativi dei fabbricati come scale, terrazze e corpi avanzati devono rispettare le regole

Per il Tar Campania ogni modifica apportata alla facciata di un fabbricato necessita dell’approvazione dell’assemblea condominiale

Una pergotenda e un gazebo quando costituiscono meri accessori all’edificio principale possono rientrare in attività di edilizia libera. I nuovi chiarimenti dal Tar Lazio

Per la realizzazione di un muro di contenimento del terreno occorre il permesso di costruire. I chiarimenti del Tar Campania

Tar Lazio: per realizzare una tettoia che non abbia mera finalità pertinenziale di arredo e di protezione dalle intemperie occorre il permesso di costruire

Le operazioni di sbancamento e livellamento terreno necessitano di un permesso di costruire. I chiarimenti del Tar Campania

Secondo il Tar Lombardia singole inesattezze non possono declassare un’offerta di gara giudicata nel suo complesso seria ed affidabile

Per il Tar Lazio una tettoia è ritenuta nuova costruzione a causa del suo uso permanente nel tempo: è irrilevante che non sia stabilmente infissa al suolo

Per il Tar Lazio l’installazione di un impianto solare termico per la produzione di acqua sanitaria rientra in attività di edilizia libera

Per chiudere un sottoscala da adibire a ripostiglio attraverso la realizzazione di pareti in cartongesso, per il Tar Puglia può bastare una CILA

Il Tar Sicilia chiarisce che occorre il permesso di costruire se il roof garden ha una volumetria maggiore del 20% di quella dell’edificio principale

Chiudere con teli plastificati un pergolato in legno genera nuovo volume e pertanto serve il permesso di costruire. Lo chiarisce il Tar Marche

La realizzazione di un soppalco interno necessita del permesso di costruire poiché crea un nuovo volume. I chiarimenti del Tar Campania

Nessun preavviso della sanzione demolitoria è dovuto a chi commette un abuso edilizio: il ripristino della legalità prevale su tutto. Lo afferma il Tar Campania

Il Comune ha 30 giorni di tempo per revocare una SCIA oltre i quali c’è l’annullamento in autotutela, che va motivato. Lo afferma il Tar Campania

No alla conversione in sanzione pecuniaria: per il Tar Campania un’opera abusiva su suolo demaniale va sempre demolita

Il Tar Puglia conferma che l’ordine di demolizione di un locale interrato privo di titolo edilizio può essere eseguito in alternativa attraverso l’operazione di “tombatura”

Secondo il Tar Liguria: un dehor chiuso costituisce nuova costruzione ed è soggetto ai soli oneri di urbanizzazione se è su suolo pubblico

Anche il locatario può richiedere con una SCIA un cambio di destinazione d’uso senza opere: lo afferma il Tar Lombardia

Per il Tar Campania l’ingiunzione di demolizione non può essere indirizzata all’intero condominio: è il singolo condomino responsabile dell’abuso edilizio a risponderne

Per l’installazione di una sbarra a chiusura di un’area parcheggio basta la SCIA. Lo afferma il Tar Lombardia

Il Tar Toscana chiarisce: non è necessario un permesso di costruire anche per un pergolato ancorato stabilmente a terra attraverso plinti in cemento

Il Tar Veneto affronta la questione della demolizione e ricostruzione configurabile come ristrutturazione edilizia

Un’opera non descritta nei grafici di progetto ma menzionata nella relazione tecnica non può essere demolita! Lo sostiene il Tar Lombardia

Per il Tar Campania la modifica dei tramezzi interni senza CILA non è passibile di demolizione ma solo di una sanzione pecuniaria

Tar Veneto: il regolamento edilizio comunale può prevedere fasce di rispetto per le strade urbane locali con distanze minime da osservare rispetto a nuove costruzioni e recinzioni

Tar Lazio: lo stato di necessità abitativo non può anteporsi all’abuso edilizio che resta prioritariamente reprimibile

In edilizia la variazione essenziale va distinta dalle varianti in corso d’opera. Lo ribadisce il Tar Campania

Secondo il Tar Campania per aprire una porta di caposcala non occorre il permesso di costruire ma basta una CILA

Secondo il Tar Liguria un porticato aperto su tutti i lati non costituisce costruzione rilevante ai fini delle distanze tra pareti finestrate

<< Articoli precedenti
Articoli successivi >>