Articoli

Articoli con tag ristrutturazione

A seguito della modifica apportata dalla Legge di Stabilità 2015, anche la detrazione Irpef del 50% è prorogata a tutto il 2015, ossia per le spese effettuate dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2015.

Il chiarimento contenuto nella risoluzione n. 4/E emanata lo scorso 4 gennaio dall’Agenzia delle Entrate

L’art. 11 del D.L. 39/2009, convertito con L. 77/2009, ha istituito un "Fondo per la prevenzione del rischio sismico". Con l’Ordinanza 3907 del Presidente del Consiglio dei Ministri, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 281 del 1° dicembre 2020 (Suppl. Ord. n. 262), è stata definita la destinazione dei fondi stanziati per l’anno 2010 (42 milioni […]

Il Consiglio ECOFIN del 10 marzo scorso ha autorizzato i Paesi membri dell’UE a ridurre, in via permanente, l’aliquota IVA per le prestazioni di servizi ad alta intensità di manodopera, tra le quali, in Italia, rientrano gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle abitazioni (art.3, comma 1, lett. a e b, D.P.R. 380/2001).

La Legge Finanziaria 2008 (L. 244/2007) ha prorogato fino al 31 dicembre 2010 il termine per fruire della detrazione del 36% delle spese sostenute la ristrutturazione di immobili.

Con il sistema del Reverse charge l’obbligazione tributaria s’inverte trasferendo la tassazione in capo all’acquirente il quale diviene il debitore dell’imposta in luogo del cedente.

La Legge 449/1997 ha introdotto la detrazione del 36% delle spese sostenute per lavori di manutenzione/ristrutturazione eseguiti sulle singole unità immobiliari o sulle parti comuni degli edifici residenziali.

Da alcuni giorni è stata pubblicata sul sito della Regione Lombardia la Delibera di Giunta Regionale VIII/5018 del 26 giugno 2007 recante "Disposizioni inerenti all’efficienza energetica in edilizia".

I motivi e le modalità per la rescissione dei contratti di locazione (alla prima scadenza) sono riportati agli art. 28 e 29 della L. 392/78.

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, in una circolare il cui testo è ancora al vaglio della Corte dei Conti, fornisce alcuni chiarimenti sulla Denuncia di Inizio di Attività dopo l’entrata in vigore del Testo Unico dell’Edilizia.