Articoli

Articoli con tag riqualificazione-energetica

L’agevolazione fiscale consiste in una detrazione Irpef o Ires pari al 65% della spesa sostenuta (a tutto il 2015)da spalmare in 10 anni ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

I contribuenti sono tenuti ad inviarne comunicazione, relativamente alle spese sostenute nel 2013, mediante l’apposito modello IRE, telematicamente, entro il prossimo 31 marzo 2014.

Il Parlamento dell’Unione Europea ha approvato una risoluzione che sollecita l´avvio di programmi di efficientamento energetico degli edifici esistenti.

Oltre alle misure relative all’IVA per cassa e alle detrazioni per gli interventi di riqualificazione energetica il Decreto "anticrisi" contine numerose altre disposizioni

La Legge 24 dicembre 2007, n. 244 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato", pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 285 della Gazzetta Ufficiale n. 300 del 28/12/07, ha confermato gli incentivi introdotti dalla Finanziaria 2007.

Per l’ Agenzia delle Entrate una società che possiede immobili dati in locazione non può beneficiare della detrazione del 55% delle imposte sui redditi prevista per la riqualificazione energetica degli edifici.

Il D.Lgs n. 115/2008 "Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all’efficienza degli usi finali dell’energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE" è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 154 del 3/07/2008.

La legge Finanziaria 2008, che ha prorogato le detrazioni per la riqualificazione energetica fino al 31 dicembre 2010, ha previsto anche la possibilità, non contemplata dalla finanziaria 2007, di usufruire della detrazione del 55% per la sostituzione intera o parziale di impianti di climatizzazione invernale anche con caldaie NON a condensazione, sostenute entro il 31 […]

La Legge 24 dicembre 2007, n. 244 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato", pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 285 della Gazzetta Ufficiale n. 300 del 28/12/07, ha confermato gli incentivi introdotti dalla Finanziaria 2007.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il decreto sull’efficienza energetica che recepisce la Direttiva europea 2006/32/CE, in base alla quale l’Italia dovrà ridurre i consumi energetici del 10% entro il 2016.

La "Guida al condominio" contiene utili indicazioni sui principali oneri a carico del condominio e dell’amministratore.

La L. 296/2007 ha introdotto la detrazione del 55% per le spese sostenute nel corso del 2007 relative a interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti.

La Legge Finanziaria per il 2007 ha introdotto delle agevolazioni per le spese sostenute per la riqualificazione energetica degli edifici che consistono nella detrazione dall’Irpef del 55% delle spese effettuate entro il 31 dicembre 2007, per interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti.

Negli ultimi tempi si parla sempre più frequentemente della detrazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica degli edifici introdotta dalla Legge Finanziaria 2007 (55% delle spese sostenute nel corso del 2007).

E’ ormai noto ai lettori di BibLus-net che la Legge Finanziaria per il 2007 ha previsto una detrazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica degli edifici (55% delle spese sostenute nel corso del 2007).

La legge finanziaria per il 2007 ha introdotto una detrazione per le spese sostenute per la realizzazione di interventi finalizzati a contenere i consumi di energia e all’utilizzo di fonti alternative di energia nelle abitazioni.

La legge finanziaria per il 2007 ha introdotto una detrazione per le spese sostenute per la realizzazione di interventi finalizzati a contenere i consumi di energia e all’utilizzo di fonti alternative di energia nelle abitazioni.

Il Disegno di Legge Finanziaria per il 2007 ha ricevuto la fiducia del Senato (162 i voti favorevoli, 157 i contrari). Il provvedimento approda ora all’esame della Camera (in terza lettura) per il via libera definitivo. Dopo il maxiemendamento presentato dal Governo il testo della Legge Finanziaria 2007 si compone di un unico articolo e […]