Articoli

Articoli con tag regioni

L’Unità di Trattamento dell’Aria è spesso vivaio di inquinanti microbiologici e chimici dannosi per la salute dei lavoratori.

L’obbligo della valutazione del rischio stress lavoro-correlato, secondo le disposizioni dell’art. 28 del Testo Unico della Sicurezza (D.Lgs. 81/08), decorre dal momento in cui la Commissione consultiva permanente per la salute e la sicurezza sul lavoro rende disponibili le proprie indicazioni.

La regione Toscana è l’unica ad avere approvato (lo scorso 5 maggio) una legge regionale sul "Piano Casa" (in vigore fino al 31 dicembre 2010). Qual è la situazione nelle altre regioni?

La Conferenza Stato-Regioni ha espresso, a maggioranza, parere negativo sulle modifiche al testo unico della sicurezza sul lavoro, il D. Lgs. 81/08. Soltanto Lombardia ,Veneto, Abruzzo e Molise si sono espresse a favore delle modifiche.

Dopo lunghe trattative si è concluso nella tarda serata di martedì 31 marzo, nella sede del ministero per i Rapporti con le Regioni, l’accordo tra Stato e regioni sul piano casa. Il Consiglio dei Ministri del 1° aprile ha definito le linee su cui si muoverà l’intervento congiunto dello Stato, delle Regioni e dei Comuni […]

In attesa di trovare un accordo con le Regioni, nessun decreto legge sul “Piano Casa” sarà varato dal Consiglio dei Ministri del prossimo venerdì. Questa è l’unica certezza dopo il confronto nella Conferenza Unificata del 25 marzo scorso a Palazzo Chigi.

regolamentato le visite mediche antidroga per le mansioni che comportano rischi per la sicurezza, l’incolumità e la salute proprie e di terzi.

Tale pronunciamento, tuttavia, contiene osservazioni in ordine soprattutto alla necessità di revisione del testo alla luce delle modifiche introdotte dal decreto legislativo 31 luglio 2007 n. 113.

Il “Coordinamento Tecnico delle Regioni e delle Province Autonome della Prevenzione nei Luoghi di Lavoro” e il Gruppo di lavoro “Sicurezza Appalti Pubblici” di ITACA hanno predisposto "LINEE GUIDA per il Coordinamento della sicurezza nella realizzazione delle Grandi Opere".

La Conferenza Unificata, nella seduta del 15 marzo scorso, ha espresso parere negativo sullo schema di decreto di modifica del Codice Appalti (D.Lgs. 163/2006) elaborato dal Governo.


Warning: Attempt to read property "max_num_pages" on array in /home/customer/www/biblus.acca.it/public_html/wp-content/themes/enfold-child/tag.php on line 234