Articoli

Articoli con tag proroga

La data di presentazione delle istanze ex art. 24 del D.M. 12/12/2000 è stata prorogata dall’INAIL, sia per le istanze cartacee che per quelle telematiche.

Pubblicato dalla Regione Lombardia un interessate documento sulla riduzione del rischio da esposizione a fibre artificiali vetrose durante le attività di bonifica di manufatti già in posa.

Il Ministro dell’Ambiente ha firmato il 22 dicembre un Decreto Ministeriale per l’avvio del sistema SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti)

Il D.L. 225/2010 (Milleproroghe) è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 303 del 29 dicembre 2010.

Pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 281 alla Gazzetta Ufficiale n. 297 del 21 dicembre 2010 la Legge 13 dicembre 2010, n. 220 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2011)”.

La Legge di Stabilità, in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ha prorogato la detrazione fiscale del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici fino al 31 dicembre 2011 imponendo, tuttavia, la ripartizione della detrazione in 10 rate annuali anziché 5 come in precedenza previsto

Il Senato ha definitivamente approvato il Disegno di Legge di Stabilità (già Legge Finanziaria). Il testo approvato a Palazzo Madama coincide con quello approvato dalla Camera dei Deputati nelle scorse settimane. Riportiamo alcune delle disposizioni del provvedimento in attesa di pubblicazione che risultano di maggior interesse per il mondo dell’Edilizia.

Il relatore Marco Milanese (PLI) ha depositato l’emendamento che proroga la detrazione del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. L’emendamento depositato prevede che l’agevolazione potrà essere utilizzata fino al 31 dicembre 2011, ma dovrà essere spalmata su 10 anni e non più su 5.

L’ENEA ha chiarito che, in assenza di proroga della detrazione del 55%, potranno usufruire della detrazione del 55% i lavori avviati e non ultimati entro il 31 dicembre 2010. La detrazione sarà naturalmente applicabile sulle sole spese sostenute entro il 2010 e non sarà applicabile, invece, su quelle necessarie al completamento dei lavori sostenute successivamente.

Per gli impianti di potenza compresa tra 20 e 200 kWp hanno tempo fino al prossimo 30 giugno per optare per il cambio di regime.

Slitta al 30 giugno 2009 l’obbligo, previsto dall’art. 17 del D.Lgs. 81/2008, di redigere il Documento di Valutazione dei Rischi secondo le modalità ed i criteri indicati dall’art. 28 del medesimo provvedimento, che sarebbe dovuto entrare in vigore il prossimo 1° gennaio.