Articoli

Articoli con tag minimi-tariffari

Il Consiglio degli Architetti ha inviato ai Consigli provinciali una nota contenente chiarimenti sul contratto tra professionista e cliente.

È stato pubblicato sul supplemento ordinario n. 227 alla Gazzetta Ufficiale n. 231 del 2 ottobre 2008, il D.Lgs. n. 152/2008 , il terzo correttivo del Codice degli Appalti ( Dlgs 163/2006 ).

La Circolare n. 2473 del 16 novembre 2007 fornisce alle stazioni appaltanti importanti chiarimenti sulle procedure di affidamento dei servizi di ingegneria e architettura.

Nel Supplemento Ordinario n. 183 alla Gazzetta Ufficiale n. 186 dell’11 agosto è stata pubblicata la L. 248/2006, provvedimento con cui è stata emanato il via definitiva il “Decreto Bersani”.

Nella Gazzetta Ufficiale del 4 luglio scorso è stato pubblicato il DECRETO-LEGGE 4 luglio 2006, n.223 che contiene “Disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonche’ interventi in materia di entrate e di contrasto all’evasione fiscale.”, più noto come Decreto Bersani o Decreto sulle “liberalizzazioni”.

In una gara di progettazione è legittimo offrire un ribasso del 100% sulle prestazioni accessorie; tale offerta, infatti, non contrasta con l’inderogabilità dei minimi tariffari prevista dalla L. 155/1989.

È legittima, nel contratto che lega la Stazione Appaltante al professionista esterno, la clausola che subordina il pagamento dell’ononario professionale all’ottenimento del finanziamento necessario alla realizzazione dell’Opera.

Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 2160/2004, ha ribadito che le tariffa professionale costituisce un minimo inderogabile.