Articoli

Articoli con tag l-248-2006

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 25 giugno 2008 (Suppl. Ord. n. 152) è stato pubblicato il Decreto Legge 25 giugno 2008 n. 112, recante "Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria".

L’art. 33 comma 2 del D.L. 112/2008 ha previsto la soppressione dell’obbligo di trasmissione dell’elenco dei clienti e dei fornitori attraverso l’abrogazione dei commi 4-bis e 6 dell’art. 8-bis del DPR 322/1998.

Il Decreto Bersani (D.L. 223/2006 convertito con L. 248/2006) aveva stabilito (l’art. 35, commi 28-34) che l’appaltatore rispondeva in solido con il subappaltatore:

Il D.L. 223/2006, convertito con la L. 248/2006, (Bersani) ha sancito (art. 2) l’abrogazione delle tariffe obbligatorie fisse o minime per tutte le professioni.

L`art. 35, comma 35-ter della L. 248/2006 (conversione in Legge del primo Decreto Bersani) ha introdotto, dal 1° ottobre al 31 dicembre 2006, l`Iva ridotta al 10% per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle abitazioni (in luogo dell’aliquota ordinaria del 20%).

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 12/2007, ha fornito ulteriori chiarimenti sulle modifiche al regime fiscale delle cessioni e locazioni di fabbricati apportate dal decreto Bersani (DL 223/2006 convertito con L. 248/2006).

Il D.L. 223/2006, convertito con la L. 248/2006, (Bersani) ha sancito (art. 2) l’abrogazione delle tariffe obbligatorie fisse o minime per tutte le professioni.

L`art. 35, comma 35-ter della L. 248/2006 (conversione del D.L. Bersani) reintroduce, dal 1° ottobre al 31 dicembre 2006, l`IVA ridotta al 10% per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle abitazioni.