Articoli

Articoli con tag inps

Dall’INPS le istruzioni per la presentazione delle richieste di riesame delle domande respinte dell’indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa. Il termine è il 12 ottobre

Dall’INPS la sintesi dei principali interventi in materia di ammortizzatori sociali e delle misure a sostegno del reddito previste dalla legge di Bilancio 2021

La circolare INPS conferma anche per il 2020 la riduzione contributiva a favore delle imprese edili nella misura dell’11,50%

L’Inps rende disponibile una guida illustrata per richiedere il bonus dei 600 euro. Ecco tutti gli step da seguire

Nuovi chiarimenti Inps sul riscatto anni di laurea: la possibilità è valida anche per gli anni di studio precedenti il 1996

Le indicazioni per una corretta applicabilità del regime contributivo delle indennità di trasferta e di trasfertismo

Riduzione contributiva in edilizia: caratteristiche, condizioni di accesso, invio e gestione delle istanze. Le domande entro il 15 marzo 2019

Confermata anche per il 2018 la riduzione contributiva a favore delle imprese edili nella misura dell’11,50%

Cumulo gratuito contributi: Inarcassa (architetti e ingegneri), Eppi (periti industriali) e Cipag (geometri) tra le Casse dei professionisti

Banca dati appalti, ecco come funzionerà. Dall’Inps le slide che spiegano passo passo il nuovo sistema volontario di monitoraggio delle irregolarità negli appalti

Chiarimenti Inps sul Durc on line: illustrate le modifiche introdotte al dm 30 gennaio 2015 sulla verifica per le imprese edili e per quelle soggette a procedure concorsuali

Sgravi INPS, anche per il 2016 le imprese edili possono accedere alla riduzione contributiva (11.50%)

Circolare INPS: le disposizioni in materia di telelavoro domiciliare e satellitare: contratto, piano di sviluppo del telelavoro, trattamento dei dati, sicurezza sul lavoro, ambiente di lavoro

L’Inps, con Circolare del 29 gennaio 2015 n. 17, fornisce le istruzioni in merito alla gestione degli adempimenti previdenziali connessi all’esonero contributivo.

Protocollo d’intesa da parte di INPS, INAIL, Direzione Provinciale del Lavoro, e sindacati territoriali dell’edilizia per la lotta al lavoro nero, all’evasione contributiva e alla presenza d’imprese irregolari negli appalti pubblici nel territorio della provincia di Roma.

Il Decreto del Ministero del Lavoro 4 ottobre 2010 ha confermato per l’anno 2010 la riduzione contributiva dell’11,50%, prevista per il settore edile.

Con la circolare n. 95/06 l’INPS ha fornito numerosi chiarimenti in materia di indennità di malattia e di maternità.

Il Ministero del Lavoro e l’INPS hanno adottato il codice di comportamento del personale dell’attività ispettiva dei tre organismi INPS, INAIL e Ministero del Lavoro.

Il DURC vale 3 mesi16 Febbraio 2006 - 18:00 in Opere edili

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) è il documento che attesta la regolarità dei versamenti dell’impresa a INPS, INAIL e CASSA EDILE  richiesto alle imprese che eseguono opere pubbliche o lavori privati subordinati al rilascio del permesso di costruire o alla presentazione di denuncia di inizio attività (DIA).

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) è un documento, introdotto dalla c.d. “Riforma Biagi”, che attesta la regolarità dei versamenti dell’impresa a INPS, INAIL e CASSA EDILE.

Il Disegno di Legge della Legge Finanziaria 2006 è stato approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 29 settembre. BibLus-net riporta sinteticamente le disposizioni contenute nel complesso progetto di Legge di maggiore impatto per l’attività dei professionisti e delle imprese che operano nel settore dell’edilizia.

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), introdotto dalla c.d. “Riforma Biagi”, è richiesto alle imprese che eseguono opere pubbliche o lavori privati subordinati al rilascio del permesso di costruire o alla presentazione di denuncia di inizio attività (DIA).

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) è un certificato che attesta la regolarità di un’impresa per quanto concerne gli adempimenti INPS, INAIL e Cassa Edile, introdotto dalla c.d. “Riforma Biagi”.

Il comma 149 della Legge Finanziaria 2005 prevede che, a partire dal 1° giugno 2005, il medico curante trasmetta all`INPS il certificato di diagnosi sull’inizio e sulla durata presunta della malattia, per via telematica.

A norma dell’art.1 Legge 266/2003 (per i soli appalti pubblici) e dell’art.3 comma 8-bis, D.Lgs 494/96 e s.m.i. il DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) deve necessariamente essere fornito dalle imprese.

Nella seduta del 31 luglio scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto attuativo della Legge 30/2003 (c.d. Legge Biagi).