Articoli

Articoli con tag dvr

Non è necessario “aggiornare” il DVR! Occorre “integrarlo”: il datore di lavoro ha l’obbligo di adottare una serie di azioni ad integrazione del DVR per contrastare la diffusione del COVID-19

Entro tale termine tutte le aziende interessate devono organizzare quanto necessario per adempiere all’obbligo di formazione e addestramento sui DPI e di dotazione DPI ad alta visibilità.

La ULSS n. 6 Vicenza ha recentemente pubblicato un manuale per la prevenzione dei rischi denominato "Salute e Sicurezza nei Panifici Artigianali” che costituisce un valido strumento per valutare i rischi aziendali e gli interventi migliorativi da adottare e per integrare o aggiornare il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR).

Importanti modifiche al DVR, DUVRI, POS, PCS e Fascicolo dell’opera. Obblighi semplificati per le attività a basso rischio infortunistico.

ProcedureStandardizzate.net è il network sulle Procedure Standardizzate per la valutazione e compilazione del Documento di Valutazione di Rischi (DVR) delle piccole imprese.

La normativa di riferimento, le metodologie relative alle Procedure Standardizzate per la redazione del DVR, l’applicazione pratica di redazione di un DVR con la metodologia delle Procedure Standardizzate per uno studio di professionisti e per un’impresa edile o impiantistica.

Dal primo gennaio 2013 tutte le attività che occupano fino a 10 lavoratori saranno obbligate a redigere la valutazione dei rischi ed elaborare il relativo documento, DVR, secondo le Procedure Standardizzate approvate dalla Commissione Consultiva Permanente per la salute e sicurezza sul lavoro in data 16 maggio 2012.

Il nuovo obbligo costituisce una rilevante opportunità di lavoro per ingegneri, architetti, geometri e per gli altri tecnici del settore. ACCA ha preparato una nuova procedura software denominata CerTus-PS per affrontare al meglio la nuova problematica

La Sovrintendenza Medica Generale ha recentemente pubblicato il Vademecum per il medico competente, nato dall’esperienza professionale dei medici del lavoro dell’INAIL nella Pubblica Amministrazione.

Un datore di lavoro è stato condannato a seguito di verifica ispettiva di un tecnico dell’A.S.L. di Lanciano, perché aveva omesso di elaborare il Documento di Valutazione dei Rischi.

Lo S.P.I.S.A.L. (Servizio di Prevenzione Igiene e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro) USSL 5 ovest vicentino propone 8 punti chiave per la redazione/aggiornamento del DVR.

Dalla Regione Lombardia un Vademecum per il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori nelle opere di asfaltatura, realizzato dal laboratorio Tumori Professionali .

Il Dipartimento di Prevenzione SPISAL (Servizio di Prevenzione Igiene e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro) dell’ULSS 5 (Azienda Unità Locale Socio Sanitaria) Ovest Vicentino ha pubblicato le linee indirizzo finalizzate all’integrazione del Documento Valutazione Rischi .

Il 9 Giugno 2010 nel centro Conferenze CCIAA di Padova si è tenuto il convegno “Valutazione del rischio da radiazioni ottiche artificiali” organizzato da Confindustria Padova e AIAS.

La Direzione Prevenzione della Regione Veneto, in risposta ad alcuni quesiti, fornisce chiarimenti in merito: 1. alla necessità o meno da parte dell’amministratore di condominio di procedere alla valutazione dei rischi all’interno dei condomini (con e senza dipendenti); 2. all’esistenza dell’obbligo di redigere il DUVRI nei condomini (con e senza dipendenti).

Sul supplemento ordinario n. 142 alla Gazzetta Ufficiale n. 180 del 5 agosto 2009 è stato pubblicato il Decreto legislativo 3 agosto 2009, n. 106 recante "Disposizioni integrative e correttive del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro". Tale provvedimento è in […]

Elementi di portfolio