Articoli

Articoli con tag d-lgs-626-94

Il Ministero del Lavoro con la circolare n. 4 del 2007 ha fornito importanti precisazioni in merito all’applicazione di tali disposizioni.

I contenuti minimi dei corsi di formazione per i responsabili del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) sono stati definiti dalla “Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato le regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano” con il Provvedimento pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2006 (vedi BibLus-net n. […]

Il provvedimento della “Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato le regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano”  che definisce i contenuti minimi dei corsi di formazione per i responsabili del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2006 (vedi BibLus-net n. […]

Il D.Lgs. 195/2003 (che ha modificato il D. Lgs. 626/94 con l’aggiunta dell’art. 8.bis) ha introdotto norme più dettagliate e rigide relativamente ai requisiti necessari per svolgere le mansioni di responsabile ed addetto al servizio di prevenzione e protezione.

Il datore di lavoro ai sensi del D.Lgs. 626/94 (art. 4 comma 5 lett. a) deve nominare gli addetti al pronto soccorso aziendale.

Entrano in vigore il 19 luglio le disposizioni sull’uso delle attrezzature nei lavori in quota contenute negli art. 36 bis e seguenti del D.Lgs. 626/94.

A distanza di 10 anni dall’entrata in vigore del D. Lgs. 626/94 sono ancora molti gli aspetti scarsamente considerati, soprattutto nel settore edile.

Nella G.U. n. 27 del 3 febbraio 2004 è stato pubblicato il Decreto 15 luglio 2003 n. 388 del Ministero della Sanità “Regolamento recante disposizioni sul pronto soccorso aziendale, in attuazione dell’articolo 15, comma 3, del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, e successive modificazioni”.

Il D.Lgs. 195/2003 (che ha modificato il D. Lgs. 626/94 con l’aggiunta dell’art. 8.bis) ha introdotto norme più dettagliate e rigide relativamente ai requisiti necessari per svolgere le mansioni di responsabile ed addetto al servizio di prevenzione e protezione.

A circa un mese di distanza dall’entrata in vigore del Regolamento sui contenuti minimi dei piani di sicurezza, BibLus-net ha ritenuto di tornare sull’importante provvedimento, anche in risposta alle numerose richieste di chiarimento pervenute.

Nella seduta del 23 maggio 2003 è stato approvato dal Consiglio dei Ministri un decreto presidenziale che disciplina i contenuti minimi dei piani di sicurezza e di coordinamento dei cantieri temporanei o mobili