Articoli

Articoli con tag d-lgs-494-96

Il Ministero del Lavoro con la circolare n. 4 del 2007 ha fornito importanti precisazioni in merito all’applicazione di tali disposizioni.

Il D.Lgs. 10 aprile 2006, n. 195 “Attuazione della direttiva 2003/10/CE relativa all`esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (rumore)”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 124 del 30/05/2006, entrerà in vigore il prossimo 14 dicembre.

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) è un documento, introdotto dalla c.d. “Riforma Biagi”, che attesta la regolarità dei versamenti dell’impresa a INPS, INAIL e CASSA EDILE.

L’Azienda U.S.L. 3 Catania e l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Catania  hanno diffuso un documento dal Titolo “La sicurezza nei cantieri – Guida pratica all’applicazione del D.Lgs. 494/96 nei Lavori Pubblici e Privati”.

Se al comune non perverrà il DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) dell’impresa esecutrice, prima dell’inizio dei lavori, il relativo Permesso di Costruire (o DIA) sarà sospeso.

La Regione Lombardia, con l’intento di prevenire gli infortuni sul lavoro dovuti in particolare alle cadute dall’alto, ha emanato la circolare n. 4/2004 pubblicata sul B.U.R.L. n. 5 del 2004.

Pugno duro della Regione Umbria con le imprese edili inadempienti sul fronte del DURC (Dichiarazione Unica di Regolarità Contibutiva).

A norma dell’art.1 Legge 266/2003 (per i soli appalti pubblici) e dell’art.3 comma 8-bis, D.Lgs 494/96 e s.m.i. il DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) deve necessariamente essere fornito dalle imprese.