Articoli

Articoli con tag classificazione-sismica

Aggiornata la classificazione sismica del territorio in Piemonte che sostituisce la n. 65-7656 del 2014. Previsti sei mesi come periodo di transizione per la revisione delle procedure

La regione Umbria seguendo l’esempio di altre Regioni ha approvato le regole per la verifica della conformità sismica in sanatoria per le opere già realizzate

Cassazione: l’autorizzazione sismica è necessaria anche per i lavori edili in “zona 3”; solo la “zona 4” è considerata a basso rischio sismico

Negli ultimi tempi l’incertezza legata alla normativa per le costruzioni in zona sismica ha praticamente monopolizzato l’interesse dell’informazione specializzata e, di conseguenza, dei tecnici dell’edilizia.

L’Ufficio SSN (Servizio Sismico Nazionale) del Dipartimento della Protezione Civile, ha diffuso una nuova nota esplicativa (con data del 29 marzo 2004, in sostituzione della precedente datata 4 giugno 2003) dell’ormai nota ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274/2003 …

Nella sezione opere edili di BibLus-net è disponibile l’Allegato 2 all’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 ”Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica.” aggiornato con le modifiche apportate dalla successiva Ordinanza n. 3316.

Quali sono gli edifici e le opere da sottoporre obbligatoriamente a verifica secondo la nuova normativa sismica ? E quali sono i criteri che i tecnici devono seguire nell’attuare tali verifiche?

I due recenti provvedimenti pubblicati in G.U. (Ordinanza 3316 della Presidenza del Consiglio dei ministri e Decreto 21 ottobre 2003 del Dipartimento della Protezione civile) sono solo gli ultimi, in ordine cronologico, della serie che ha accompagnato la genesi della nuova normativa sismica.

La "vecchia" classificazione sismica, precedente alla pubblicazione dell’Ordinanza 20 marzo 2003 n. 3274 del Presidente del Consiglio dei Ministri, potrà essere utilizzata fino all’8 ottobre 2004.

La "vecchia" classificazione sismica, precedente alla pubblicazione dell’Ordinanza 20 marzo 2003 n. 3274 del Presidente del Consiglio dei Ministri, potrà essere utilizzata fino all’8 ottobre 2004.

Disponibili e scaricabili i TESTI COMPLETI della nuova normativa per progettare in zona sismica.

Sono disponibili e scaricabili nella sezione “Opere Edili” di BibLus-net, l’Ordinanza 3274, “Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica”] e gli indici di tutti gli Allegati relativi.


Warning: Attempt to read property "max_num_pages" on array in /home/customer/www/biblus.acca.it/public_html/wp-content/themes/enfold-child/tag.php on line 234