Articoli

Articoli con tag agevolazione-prima-casa

Sì dalle Entrate all’agevolazione prima casa anche per l’acquisto successivo in caso di successione/donazione del primo acquisto

Le Entrate chiariscono che non si perde l’agevolazione se si vende l’abitazione principale in Italia ed entro un anno si riacquista all’estero

Le Entrate chiariscono che il termine di 3 anni per la fine lavori necessario per beneficiare dell’agevolazione prima casa non può essere prorogato a causa del Covid-19

In caso di vendita infraquinquennale, il termine di un anno per riacquistare un nuovo immobile si calcola dall’atto di compravendita e non dal pagamento dell’ultima rata

L’Agenzia chiarisce quali adempimenti relativi all’agevolazione prima casa sono stati sospesi dal decreto liquidità fino al 31 dicembre 2020 a causa della pandemia

L’Agenzia delle Entrate chiarisce che se si rivende entro un anno l’immobile oggetto dell’agevolazione viene riconosciuto un credito d’imposta residuo fruibile per l’acquisto di una successiva abitazione

Entrate: sospesi dal 23 febbraio al 31 dicembre 2020 i termini degli adempimenti per mantenere l’agevolazione prima casa

Le Entrate chiariscono quando in caso di separazione consensuale, e conseguente vendita dell’abitazione, decade l’agevolazione prima casa

Box pertinenziale: è possibile applicare le agevolazioni prima casa solo alla stipula del contratto e per una pertinenza per categoria

La zona urbanistica in cui è costruito l’immobile influisce sull’agevolazione prima casa: la casa è di lusso se si trova in una zona signorile

Entrate: ok all’agevolazione prima casa per l’acquisto di due unità immobiliari adiacenti da accorpare in un unico immobile non appartenente alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9

I nuovi chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate: l’atto di separazione consensuale non comporta la decadenza beneficio prima casa in caso di vendita dell’immobile a terzi

No all’agevolazione prima casa per l’acquisto di un immobile collabente; sì per le pertinenze acquistate successivamente all’abitazione agevolata

L’Agenzia delle Entrate chiarisce quali sono i requisiti da rispettare per poter usufruire dell’agevolazione prima casa in caso di immobile ereditato

Il cambio di residenza all’interno dello stesso Comune non determina la decadenza dell’agevolazione prima casa. Requisiti ed agevolazioni

Dalle Entrate le condizioni per usufruire dell’agevolazione prima casa anche se si possiede la nuda proprietà di un’altra abitazione nello stesso Comune

I chiarimenti della Cassazione sul termine triennale per la revoca delle agevolazioni prima casa: i 3 anni decorrono dall’anno successivo alla vendita dell’immobile

Agevolazione prima casa: il trasferimento della residenza deve avvenire entro 18 mesi dal rogito e non dalla fine lavori, anche se la casa è in costruzione

Agevolazione prima casa: sottotetti e seminterrati vanno conteggiati nella superficie utile per determinare se l’immobile è di lusso, a prescindere dal requisito dell’abitabilità. Dalla Cassazione i chiarimenti anche sulle sanzioni

E’ possibile mantenere le agevolazioni prima casa anche in caso di ritardi nel trasferire la residenza. La Cassazione chiarisce quando si tratta di causa di forza maggiore

Agevolazioni prima casa: le Entrate chiariscono che è possibile usufruire del beneficio in caso di acquisto di nuovo immobile da accorpare ai due già in possesso del richiedente

Agevolazione prima casa: per la Cassazione il termine per portare la residenza nel Comune in cui è ubicato l’immobile decorre dalla data di registrazione dell’atto di acquisto e non dalla data della stipula

Prima casa: non è possibile usufruire dell’agevolazione se già si possiede un immobile accatastato come A2 (abitazione), anche se utilizzato come ufficio e non come abitazione

Decadenza agevolazione prima casa, la Cassazione chiarisce che non è dovuta la sanzione del 30% anche se la casa è di lusso, ma non accastastabile come A/1 A/8, A/9