Superbonus e contributo sismico

Superbonus e contributo sismico: ok se si tratta di nuovi interventi

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Il Superbonus può essere concesso anche se l’immobile ha già ottenuto il contributo per la ricostruzione,  ma deve trattarsi di nuovi interventi

Un condominio danneggiato dal sisma del 2009 ha ottenuto un contributo statale per i lavori di riparazione e ripristino, a seguito dei quali ha riacquistato la piena agibilità.

Al condominio sorge un serio dubbio: nel caso di nuovi interventi antisismici (nella fattispecie intervento di demolizione e ricostruzione), ha diritto al Superbonus solo per la parte eccedente il contributo statale già ottenuto o per tutto l’intervento?

L’Agenzia scioglie facilmente il dubbio del contribuente, richiamando la risoluzione 28/E del 2021.

Tale provvedimento ha generalizzato il principio in base al quale, in presenza di contributi concessi a seguito di eventi sismici, è possibile fruire anche delle detrazioni, sia pure limitatamente alle spese eccedenti i contributi stessi, ed è stato chiarito che il diritto al Superbonus non viene meno anche nell’ipotesi di interventi realizzati su un immobile per il quale sono stati concessi contributi.

In particolare, il Superbonus spetta:

  • a fronte dello stesso intervento, solo con riferimento alle eventuali spese agevolabili eccedenti il contributo concesso;
  • nel caso di interventi di riparazione o ricostruzione degli edifici danneggiati da eventi sismici già effettuati e finanziati con contributi pubblici, con riferimento alle spese agevolabili sostenute per le opere di “ulteriore” consolidamento dei medesimi edifici.

Nel caso di specie, il contributo è stato riconosciuto per finanziare interventi “indispensabili” per il ripristino dell’edificio danneggiato dall’evento sismico, mentre le agevolazioni fiscali spettano a fronte di specifici interventi finalizzati alla messa in sicurezza statica dell’edificio, con riduzione della classe di rischio sismico (DM 58/2017).

Pertanto, se sussistono tutte le condizioni richieste, è possibile usufruire del Superbonus per intero.

Ti ricordo, infine, che per orientarti correttamente tra le norme sui bonus fiscali, puoi utilizzare gratuitamente questa tabella e questo software su bonus edilizia.

 

 

 

usBIM.superbonus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.