Immagine categoria approfondimenti tecnici

Sito web del condominio, opportunità per i condomini e obbligo per l’amministratore

Tra le novità introdotte dalla Riforma del Condominio, particolarmente interessante è la norma che vincola l’amministratore ad attivare il sito internet del condominio su richiesta dell’assemblea condominiale.
In particolare, (art. 71-ter) “l’amministratore è tenuto ad attivare un sito internet del condominio che consenta agli aventi diritto di consultare ed estrarre copia in formato digitale dei documenti previsti dalla delibera assembleare […]” .

Tra le novità introdotte dalla Riforma del Condominio, particolarmente interessante è la norma che vincola l’amministratore ad attivare il sito internet del condominio su richiesta dell’assemblea condominiale.
In particolare, (art. 71-ter) “l’amministratore è tenuto ad attivare un sito internet del condominio che consenta agli aventi diritto di consultare ed estrarre copia in formato digitale dei documenti previsti dalla delibera assembleare […]”.

Quello che può sembrare a prima vista un adempimento in più per l’amministratore, alla resa dei conti potrebbe risultare un indubbio vantaggio o addirittura un’opportunità! E non solo per l’amministratore, ma anche per tutti i condòmini.

Vediamo come e perché.

L’impianto complessivo della Riforma pone a carico dell’amministratore una quantità notevole di compiti e attribuzione. Basti pensare alla tenuta dei registri: per ogni condominio, l’amministratore deve curare la tenuta del registro di anagrafe condominiale “contenente le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna unità immobiliare, nonché ogni dato relativo alle condizioni di sicurezza”.
In più, è responsabilità dell’amministratore anche la compilazione del registro dei verbali delle assemblee, del registro di nomina e revoca dell’amministratore e del registro di contabilità.
Deve, inoltre:

  • conservare tutta la documentazione inerente alla propria gestione riferibile sia al rapporto con i condomini sia allo stato tecnico-amministrativo dell’edificio e del condominio;
  • fornire al condomino che ne faccia richiesta attestazione relativa allo stato dei pagamenti degli oneri condominiali e delle eventuali liti in corso;
  • redigere il rendiconto condominiale annuale della gestione e convocare l’assemblea per la relativa approvazione entro centottanta giorni.

Se si tiene conto che è la legge stessa a consentire la tenuta della documentazione “con modalità informatizzate”, ecco che il sito web condominiale cessa di essere un problema e può diventare una comodissima soluzione.
L’attivazione di un sito internet dedicato al condominio semplificherebbe sicuramente la vita dell’amministratore che avrebbe il vantaggio di rendere disponibili ai condomini documenti, delibere, resoconti, preventivi senza bisogno alcuno di stampare grossi quantitativi di carta da dover inserire nelle buche postali dei condòmini.
Tutto potrebbe essere gestito dal proprio ufficio e reso disponibile e condivisibile in tempo reale.
Un grande risparmio di tempo e soldi.

Ma anche per i condòmini si avrebbero tanti vantaggi.
Sarebbe possibile disporre di un archivio digitale dove poter reperire in qualsiasi momento il documento desiderato, senza incorrere nel classico problema della perdita di comunicazioni, delibere o resoconti cartacei.
Insomma, una gestione documentale semplice e trasparente.

Ed è proprio per soddisfare queste nuove esigenze che nasce Condo Free, il servizio gratuito e professionale di ACCA, che consente agli amministratori di condominio di creare uno spazio gratuito sul web per gestire le proprie attività e comunicare in modo più semplice e veloce con i propri condòmini.
L’amministratore potrà

  • gestire le anagrafiche delle unità immobiliari e dei condòmini
  • archiviare on-line i documenti (verbali di assemblee, avvisi di pagamento, comunicazioni generali, etc.)
  • comunicare facilmente con i i condòmini (rubrica on-line e Skype).

Il condòmino, grazie a Condo Free, potrà

  • accedere ai dati e ai documenti relativi all’amministrazione del condominio
  • controllare le spese del condominio
  • consultare i verbali delle assemblee e le delibere
  • ricevere comunicazioni e convocazioni in maniera tempestiva e gratuita

Clicca qui per accedere a Condo Free

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *