Immagine categoria varie e brevi

SISTRI al via per il primo ottobre: ecco il manuale operativo del Ministero per non essere impreparati

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

class=”bl-sub-title”>Dal primo ottobre 2013 il SISTRI ( SIS tema di controllo della T racciabilità dei RI fiuti) diventerà obbligatorio per gestori e trasportatori di rifiuti pericolosi.

Dopo diverse proroghe e salvo ulteriori rinvii, dal primo ottobre 2013 il SISTRI (SIStema di controllo della Tracciabilità dei RIfiuti) diventerà obbligatorio per gestori e trasportatori di rifiuti pericolosi. Per tutte le altre imprese l’avvio del sistema è fissato per il 3 marzo 2014; è confermata, invece, la sospensione del contributo SISTRI per tutto il 2013.

In vista dell’entrata in vigore del sistema, il Ministero dell’Ambiente ha pubblicato la versione aggiornata del manuale operativo del SISTRI, che offre un valido aiuto a produttori, trasportatori, destinatari e tutte le aziende che si trovano ad operare con il nuovo sistema.
Il manuale è suddiviso nei seguenti argomenti:

  • Descrizione generale del Sistema di tracciabilità dei rifiuti SISTRI
  • Alcuni aspetti relativi all’iscrizione ed alle modifiche dell’iscrizione
  • Il Sistema SISTRI
  • Le procedure del Produttore
  • Movimentazione con trasporto dei propri rifiuti
  • Le procedure del Trasportatore
  • Le procedure del Destinatario
  • Gestione dei veicoli fuori uso (ELV)
  • Altri soggetti

Clicca qui per scaricare il manuale operativo SISTRI pubblicato dal Ministero dell’Ambiente

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *