Sicurezza

Sicurezza sul lavoro e movimentazione manuale dei pesi: ecco la UNI ISO 11228-1:2022

Pubblicato da
Giuseppe De Luca
?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

È disponibile la prassi di riferimento sulla movimentazione manuale con sollevamento, abbassamento e trasporto dei pesi. I dettagli da UNI

Nel vasto panorama dei rifermenti normativi essenziali a contrastare l’improvvisazione in ogni ambito di lavoro e di produzione non può mancare una prassi di riferimento per la corretta e sicura movimentazione dei pesi nei luoghi di lavoro.

UNI, attenta anche ai criteri legati all’ergonomia, è voluta intervenire anche in questo ambito con l’adozione della ISO 11228 parte 1.

Alla redazione del documento si è interessata la commissione “Ergonomia”, ci riferiamo quindi alla:

  • UNI ISO 11228-1:2022Ergonomia – Movimentazione manuale – Parte 1: Sollevamento, abbassamento e trasporto“.

Assicurarsi della corretta movimentazione manuale dei pesi, che ci si trovi in un cantiere edile o in qualunque altro ambiente di lavoro, fa parte degli obblighi sulla sicurezza in capo al datore di lavoro e di chi sovrintende alla sicurezza di esso con tutti i rischi legati a responsabilità che possono sfociare anche nel penale. Ed è per questo che per gli adempimenti necessari alla sicurezza dei luoghi di lavoro e per non sbagliare con il rischio di incappare in pesanti sanzioni, ti consiglio di affidarti ad un software per la redazione del DVR, DUVRI, PEE, che ti consente di fare la valutazione dei rischi in modo professionale e semplice partendo dal disegno dei luoghi di lavoro. Potrai, inoltre, accedere a relazioni sempre aggiornate secondo la normativa vigente ed evitare così di commettere errori.

La UNI ISO 11228-1:2022 su ergonomia e corretta movimentazione manuale dei pesi

Il documento specifica i limiti raccomandati per il sollevamento, l’abbassamento e il trasporto manuale, tenuto conto della intensità, della frequenza e della durata del compito lavorativo.

La UNI ISO 11228-1:2022 è destinata a fornire requisiti e raccomandazioni relative all’analisi di molteplici variabili del compito, consentendo di valutare i rischi per la salute della popolazione lavorativa.

La prassi di riferimento:

  • si applica alla movimentazione manuale di oggetti con massa di 3 kg o più e a una velocità di cammino moderata, cioè compresa tra 0,5 m/s e 1,0 m/s, lungo una superficie orizzontale;
  • si basa su una giornata di lavoro di 8 ore ma considera anche tempi di lavoro più prolungati fino a 12 ore;
  • Indirizza all’analisi di combinazioni di compiti di sollevamento, abbassamento e trasporto nello stesso turno di lavoro quotidiano.

Tuttavia, la norma:

  • non considera il mantenimento di oggetti (senza cammino), il traino e la spinta di oggetti o la movimentazione manuale da seduti. Il traino e la spinta di oggetti sono considerati in altre parti della serie ISO 11228;
  • non considera neppure la movimentazione manuale di persone o animali (per altre informazioni sulla movimentazione delle persone si può fare riferimento alla ISO/TR 12296) e non riguarda il sollevamento manuale di oggetti laddove si usino apparecchiature di ausilio al sollevamento, come gli esoscheletri;
  • non prende in considerazione le necessità di donne in gravidanza o di persone con disabilità.

Complessivamente la serie ISO 11228 stabilisce raccomandazioni ergonomiche per i diversi compiti di movimentazione manuale, fornendo informazioni a progettisti, datori di lavoro, dipendenti e altri soggetti coinvolti nella progettazione del lavoro, dei compiti e dei prodotti. Questa serie fornisce anche informazioni sulla valutazione delle posture statiche.

 

La UNI ISO 11228-1:2022 è scaricabile a pagamento dal sito UNI

 

 

 

Giuseppe De Luca

Giuseppe lavora in ACCA dal 2019. E’ autore di BibLus BIM e si occupa di progettazione architettonica e BIM. E’ specializzato in restauro e conservazione beni culturali.

Lascia un Commento

La tua email non sarà resa pubblica I campi segnati sono richiesti*

Condividi
Pubblicato da
Giuseppe De Luca

Articoli recenti

Superbonus 90/110%: crediti pagabili e non pagabili

Superbonus 110%/90% e nuovi dubbi sui crediti pagabili e non pagabili: proviamo a fare chiarezza…

2 Febbraio 2023

Superbonus e cessione dei crediti a Province e Regioni

Superbonus, tra mozioni ed emendamenti, ecco le nuove proposte di Regioni e Province per far…

2 Febbraio 2023

Assegno unico universale 2023: tutte le novità introdotte

La legge di Bilancio 2023 ha confermato e rimodulato l'assegno unico universale 2023. Ecco le…

2 Febbraio 2023

Valutazione del rischio cancerogeno: cos’è, quando e come farla

Valutazione del rischio cancerogeno e mutageno: cos'è, quando e chi deve effettuarla? Il modello PDF…

2 Febbraio 2023

Tregua fiscale: come regolarizzare le irregolarità formali

Ecobonus: nessuna tregua fiscale o sanatoria in caso di tardive o omesse comunicazioni all'Enea. I…

2 Febbraio 2023

Anac: ok alla variante in corso d’opera per il caro materiali

Via libera alla variante in corso d'opera anche per contratti non legati all'attuazione del PNRR.…

2 Febbraio 2023

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze.

Informazioni