Saggio d’interesse per ritardato pagamento di crediti professionali

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

class=”bl-sub-title”>Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ai sensi dell’art. 5 comma 2 del D.Lgs. 231/2002, ha comunicato che il saggio d’interesse di cui al comma 1 dello stesso articolo, al netto della maggiorazione ivi prevista (7%) , e’ pari al 3,35% per il 2° semestre 2002 e al 2,85% per il 1° semestre 2003.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ai sensi dell’art. 5 comma 2 del D.Lgs. 231/2002, ha comunicato che il saggio d’interesse di cui al comma 1 dello stesso articolo, al netto della maggiorazione ivi prevista (7%), e’ pari al 3,35% per il 2° semestre 2002 e al 2,85% per il 1° semestre 2003.
Si ricorda che il citato D. Lgs. 231/2002 è applicabile, esclusivamente per i contratti stipulati successivamente al 08/08/2002, a:

  • crediti professionali vantati nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni e delle imprese (così come definite all’art. 2 del D.Lgs. 231/2002)
  • ai ritardati pagamenti relativi alle procedure di appalto dei settori esclusi (disciplinate dal decreto legislativo 17 marzo 1994, n. 158) .
DocumentoDimensioneFormato
D.Lgs. 231/200259 KbPDF
D.Lgs. 17 marzo 1994, n. 158157 KbPDF
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *