Detrazione ascensore per eliminazione barriere architettoniche

Eliminazione barriere architettoniche: come ottenere la detrazione del 75%

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

L’installazione di un ascensore volto all’eliminazione delle barriere architettoniche gode di un limite di spesa autonomo

Attraverso le risposte agli interpelli avanzati dai contribuenti, l’Agenzia delle Entrate chiarisce vari aspetti circa la nuova detrazione del 75% per le spese sostenute nel 2022 (introdotta dall’articolo 119 ter del dl n. 34/2022), finalizzata all’eliminazione ed al superamento delle barriere architettoniche.

Bonus barriere architettoniche

Ricordiamo che la legge di Bilancio 2022 ha introdotto la nuova agevolazione prevedendo l’inserimento dell’art. 119 ter al decreto Rilancio (dl n. 34/2020).

E’ opportuno puntualizzare che l’agevolazione in esame si aggiunge a quelle già previste: caso per caso si valuterà quale agevolazioni fiscale sia più appropriata e conveniente tra i seguenti bonus:

  • la detrazione Irpef del 50% per ristrutturazioni edilizie dell’immobile (art. 16-bis del TUIR);
  • Superbonus 110% per gli interventi trainati, se eseguiti congiuntamente a determinati interventi trainanti;
  • nuova detrazione del 75%, valida solo per l’anno 2022.

Per usufruire delle detrazioni in materia edilizia è importante riuscire ad individuare correttamente il titolo abilitativo richiesto in funzione dell’intervento da realizzare: può esserti utile un software per i titoli abilitativi e di uno relativo alla gestione delle pratiche dei lavori per il Superbonus 110% e per tutti gli altri bonus fiscali.

Risposta n. 293/2022

Con la risposta n. 293/2022, viene analizzato il caso di un condominio minimo (caratterizzato dalla presenza di soli 2 proprietari) composto da 5 appartamenti a prevalente destinazione residenziale, sul quale l’istante intende realizzare alcuni interventi.

In particolare trattasi di interventi, da realizzarsi sia sulle parti comuni dell’edificio che sulle singole abitazioni, di efficientamento energetico e restauro e risanamento, quali:

  • riduzione del rischio sismico;
  • isolamento termico dell’edificio;
  • restauro e risanamento delle facciate dell’edificio;
  • sostituzione degli impianti autonomi di climatizzazione invernale e degli infissi;
  • lavori di ristrutturazione, non rientranti in quelli precedenti.

Per un calcolo veloce ed efficace circa la riduzione del rischio sismico e dell’efficientamento energetico consulta i software più utilizzati dai tecnici italiani.

Quesito: l’ascensore può godere di un ulteriore ed autonomo limite di spesa?

Oltre ai suddetti interventi, i condomini intendono installare un ascensore finalizzato all’abbattimento delle barriere architettoniche.

A tal riguardo, l’istante chiede se detto intervento può godere di un ulteriore ed autonomo limite di spesa rispetto a quello previsto per gli interventi che beneficiano di una detrazione pari al 50% (di cui all’articolo 16 bis del Tuir).

Parere positivo delle Entrate

Ecco il parere del Fisco: anche nel caso in cui sull’edificio siano effettuati più interventi agevolabili, per le spese sostenute nel 2022, l’istante potrà usufruire della detrazione del 75% calcolata sul limite di spesa autonomo rispetto a quanto previsto per gli interventi di cui all’articolo 16-bis del TUIR, ossia di 200.000 euro (5 x 40.000) nel presupposto che l’edificio sia composto da cinque unità immobiliari.

E’, dunque, possibile beneficiare della corrispondente detrazione nei limiti di spesa specificatamente prevista per ciascuno di essi, purché ovviamente siano contabilizzate separatamente le spese riferite a ciascun intervento.

Conclusioni

Concludendo, l’Agenzia fa presente che per le spese sostenute per gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche  il contribuente può fruire di agevolazioni diverse, ma per le medesime spese il contribuente potrà avvalersi di una sola delle detrazioni previste.

Nel caso in esame, quindi, per le spese di installazione dell’ascensore l’istante potrà avvalersi di una sola agevolazione, rispettando gli adempimenti specificamente previsti in relazione alla stessa.

Al riguardo, segnaliamo le 3 istanze di interpello che dei contribuenti hanno rivolto all’Agenzia delle Entrate: le risposte nn. 291, 292 e 293 del 23 maggio 2022.

 

 

usBIM.superbonus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.