Lavori pubblici

Rispetto dei tempi di pagamento: da ANCI le indicazioni alle P.A.

Disponibile da ANCI il nuovo quaderno con le indicazioni agli enti locali sui tempi di pagamento, organizzazione e grado di performance

Le pubbliche amministrazioni, inclusi i Comuni e le Città metropolitane, sono tenute al rispetto di specifici termini di pagamento delle fatture nei confronti dei fornitori.

Questa disciplina, contenuta nel D.lgs. 231/2002, è stata recentemente oggetto di importanti novità normative che ne hanno rafforzato l’applicazione.

Propri a seguito dell’approvazione e della conversione in legge del Decreto PNRR 4, ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha pubblicato nel mese di maggio un quaderno dal titolo:

  • Rispetto dei tempi di pagamento: interventi organizzativi e modalità di misurazione e valutazione della performance“.

Il calcolo dei compensi professionali è da sempre un tema delicato: negli ultimi anni la normativa è cambiata più volte, modificando il ruolo delle tariffe e dei parametri per la determinazione degli onorari professionali, proprio per questo la migliore soluzione per non perdere nessun aggiornamento normativo e non rischiare di fare errori è avvalersi di un software per il calcolo dei compensi professionali, per calcolare in modo corretto, rapido e completo parcelle e corrispettivi professionali per ogni tipo di lavoro.

Articolazione del quaderno ANCI sul rispetto dei tempi di pagamento delle P.A.

Il nuovo quaderno è sviluppato nel seguente modo:

  • INQUADRAMENTO NORMATIVO
    • Le scadenze e la facoltà (limitata) di estendere i termini prevista all’art. 4, co.4, D.lgs. n. 231/2002
    • Le verifiche di conformità ex art. 4, co. 2 lett. d) e co. 6, D.lgs. n. 231/2002
  • MODALITÀ DI MISURAZIONE DEI TEMPI DI PAGAMENTO
    • La Piattaforma dei crediti commerciali
    • Gli indicatori per la misurazione dei tempi di pagamento: una bussola
      • L’indicatore di tempestività dei pagamenti
      • L’indicatore di ritardo annuale dei pagamenti
      • Il tempo medio di ritardo ai fini del monitoraggio e della Riforma 1.11
  • MISURE PER IL CONTENIMENTO DEI TEMPI DI PAGAMENTO
    • Le principali misure normative per il rispetto dei tempi di pagamento
    • Indicazioni operative per il rispetto dei tempi di pagamento
  • Il coordinamento fra programmazioni settoriali e finanziaria – Il controllo
  • Mappatura, analisi e reingegnerizzazione dei processi di spesa
  • IL RISPETTO DEI TEMPI DI PAGAMENTO E LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE E ORGANIZZATIVA
    • Integrazione del contratto individuale di lavoro dei dirigenti
    • Obiettivi di performance individuale per il rispetto dei termini di pagamento: schemi e modelli per la formulazione degli obiettivi e l’integrazione nel PIAO
    • Schemi e modelli per l’adeguamento del sistema di misurazione e valutazione della performance
    • Soggetto che verifica il raggiungimento degli obiettivi di performance sul rispetto dei tempi di pagamento
    • Soggetto che valuta il raggiungimento degli obiettivi di performance sul rispetto dei tempi di pagamento
    • Riflessi sulla retribuzione di risultato dei dirigenti in caso di mancato rispetto dei tempi di pagamento
  • Circolare del 3 gennaio 2024, n. 1
  • Circolare del 5 aprile 2024, n. 15
  • Circolare del 9 aprile 2024, n. 1

Inquadramento normativo

Il D.Lgs. 231/2002 ha attuato la direttiva europea sui ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, stabilendo che le pubbliche amministrazioni debbano pagare le fatture entro 30 giorni dalla ricezione, salvo alcune eccezioni come il comparto sanitario che osserva un termine di 60 giorni. L’art. 4 del decreto fissa puntualmente i termini di pagamento e le modalità di calcolo, prevedendo la decorrenza automatica degli interessi moratori in caso di ritardo. È ammessa la possibilità di estendere i termini fino a 60 giorni, ma solo in presenza di specifiche giustificazioni legate alla natura del contratto e con espressa pattuizione scritta.

Misurazione dei tempi di pagamento

Per monitorare il rispetto dei termini, le pubbliche amministrazioni si avvalgono della Piattaforma dei crediti commerciali, che registra le fatture e calcola indicatori come l’indice di tempestività dei pagamenti e l’indicatore di ritardo annuale. Questi strumenti consentono di verificare l’andamento dei tempi di pagamento e adottare misure correttive ove necessario. Particolare attenzione deve essere posta alle verifiche di conformità dei beni/servizi, che non possono superare i 30 giorni dalla consegna/prestazione, salvo deroghe contrattuali.

Rispetto dei tempi e performance

La legge di conversione del D.L. 19/2024 ha introdotto l’obbligo per le pubbliche amministrazioni di collegare il rispetto dei tempi di pagamento agli obiettivi di performance individuale dei dirigenti. Ciò significa che il mancato raggiungimento di tali obiettivi incide sulla retribuzione di risultato. Le amministrazioni devono quindi integrare i contratti individuali dei dirigenti, definire specifici obiettivi di performance sul tema, adeguare i sistemi di misurazione e valutazione, individuando i soggetti preposti al monitoraggio e alla valutazione.

In conclusione, il rispetto dei tempi di pagamento rappresenta un obbligo normativo stringente per le pubbliche amministrazioni, che devono adottare misure organizzative adeguate e monitorare costantemente i propri tempi di pagamento. Il collegamento con la performance individuale dei dirigenti costituisce un ulteriore incentivo al miglioramento di questa importante variabile gestionale.

 

 

Lascia un Commento

La tua email non sarà resa pubblica I campi segnati sono richiesti*

Condividi
Pubblicato da Redazione Tecnica

Articoli recenti

Case green: il ruolo degli sportelli unici per la prestazione energetica

La direttiva prevede la creazione su tutto il territorio nazionale di strutture di assistenza tecnica…

13 Giugno 2024

Come migliorare la certificazione energetica: il sondaggio ENEA-CTI

Sei un certificatore energetico? Rispondi al questionario promosso da ENEA e CTI per la prossima…

13 Giugno 2024

Che funzioni ha e come si compone un quadro elettrico?

Il quadro elettrico è tra gli elementi più importanti di un impianto elettrico, responsabile della…

13 Giugno 2024

L’innovazione del GIS and virtual reality nel settore delle costruzioni

Come combinare la visualizzazione realistica ed interattiva di modelli 3D, mappe e dati GIS grazie…

13 Giugno 2024

As-Planned vs As-Built: cosa devi sapere

As-Planned vs As-Built: scopri le differenze tra i programmi di pianificazione ed esecuzione nella gestione…

13 Giugno 2024

Pompa di calore e solare termico: funzionamento e vantaggi

Una pompa di calore combinata con solare termico è un sistema efficiente per riscaldare, raffrescare…

13 Giugno 2024