Credito-imposta-Aumenti-capitale-PMI

Pmi e credito d’imposta per gli aumenti di capitale: istituito il codice tributo

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Con il codice tributo “6943” le imprese di medie dimensioni potranno utilizzare il credito d’imposta per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24

Con la risoluzione n. 46 del 12 luglio 2021 dell’Agenzia delle Entrate viene approvato il codice tributo “6943” per il credito d’imposta per gli aumenti di capitale, ossia il bonus riconosciuto alle società che, in presenza di determinate condizioni, hanno deliberato e versato aumenti di capitale.

Ricordiamno che l’articolo 26, comma 8, del dl n. 34/2020 ha introdotto, per le imprese di medie dimensioni (Pmi), il credito d’imposta per gli aumenti di capitale: è riconosciuto un credito d’imposta pari al 50% delle perdite eccedenti il 10% del patrimonio netto, al lordo delle perdite stesse, fino a concorrenza del 30% dell’aumento di capitale.

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione tramite modello F24, a partire dal decimo giorno successivo a quello di effettuazione dell’investimento, successivamente all’approvazione del bilancio per l’esercizio 2020 ed entro la data del 30 novembre 2021.

I criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d’imposta sono stati definiti con il decreto del 10 agosto 2020 del Ministro dell’economia e delle finanze.

In particolare, ai fini dell’utilizzo in compensazione del credito d’imposta si ha che il modello F24 è presentato esclusivamente tramite i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, pena rifiuto del versamento; i termini e le modalità di presentazione delle istanze, invece, sono stati definiti con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate dell’11 marzo 2021.

Infine, con la presente risoluzione n. 46/2021 si ha l’istituzione di appositi codici tributo e l’indicazione delle istruzioni per la compilazione del modello F24.

Nel dettaglio:

  • il codice tributo è il “6943” denominato “Credito d’imposta per il rafforzamento patrimoniale delle imprese di medie dimensioni – società – art. 26, c. 8, DL n. 34 del 2020”;
  • il suddetto codice tributo è esposto nella sezione “Erario”, nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento dell’agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”;
  • il campo “anno di riferimento” è valorizzato con il periodo d’imposta in cui è stato effettuato l’investimento, nel formato “AAAA”;
  • l’importo del credito d’imposta spettante può essere consultato nella sezione “Cassetto fiscale”, accessibile dall’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate, al link “Crediti IVA / Agevolazioni utilizzabili”.

 

Clicca qui per scaricare la risoluzione n. 46 del 12 luglio 2021

 

impresus
impresus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *