Home » Notizie » Impiantistica e Antincendio » Relazione con tipologie dei materiali utilizzati

Relazione tipologica dei materiali

Relazione con tipologie dei materiali utilizzati

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

La relazione con tipologie dei materiali utilizzati è uno degli allegati obbligatori alla dichiarazione di conformità. Tutti i dettagli

La relazione con tipologie dei materiali utilizzati è uno degli allegati obbligatori previsti dal dm 37/08 per la dichiarazione di conformità. La relazione contiene l’elenco di tutti i materiali installati e attesta che essi siano stati realizzati a regola d’arte e comunque conformi alla normativa vigente. Prima di entrare nello specifico dell’argomento, ti ricordo che elaborare una dichiarazione di conformità è un procedimento che sottendente molte responsabilità da parte del tecnico abilitato che certifica il rispetto delle disposizioni legislative vigenti e l’esecuzione a regola d’arte. Ti consiglio di affidarti ad un software per la dichiarazione della conformità degli impianti con il quale produrre automaticamente la documentazione senza errori.

Che cos’è la relazione tipologica dei materiali?

La relazione topologica dei materiali è un documento obbligatorio che deve essere allegato alla dichiarazione di conformità. Già normata dalla legge 46/90, adesso è regolamentata dal dm 37/08.

Il titolare o legale rappresentante dell’impresa, sotto la sua responsabilità, dichiara:

  • che sono stati installati materiali/apparecchi conformi a quanto previsto dagli articoli 5 e 6 del dm 37/08 in materia di regola d’arte. In particolare i materiali devono essere dotati di:
    • marcatura CE;
    • marchio IMQ;
    • altra documentazione.
  • che il progetto dell’impianto è stato eseguito da un progettista regolarmente iscritto all’albo;
  • che l’intero intervento effettuato è compatibile con l’impianto preesistente;
  • che i componenti non dotati delle caratteristiche suddette sono comunque conformi all’art. 6 del dm 37/08;
  • che i componenti elettrici sono idonei all’ambiente di installazione.

Se i materiali non hanno marchio CE?

Nel caso in cui i componenti dell’impianto siano sprovvisti di marcatura CE o di marchio IMQ di conformità alle norme, l’installatore deve richiedere una specifica dichiarazione che il componente elettrico sia stato costruito a regola d’arte. La dichiarazione di conformità deve essere chiesta al costruttore, al mandatario o all’importatore.

Esempio relazione tipologica dei materiali: guida alla compilazione

Di seguito ti fornisco un esempio di relazione tipologica dei materiali elaborata con un software specifico e professionale.

L’esempio analizza un impianto elettrico di un edificio destinato a civile abitazione sito nel comune di Roma. La relazione inizia con la dichiarazione da parte del titolare o legale rappresentante dell’impresa che sono stati installati apparecchi/materiali conformi a quanto previsto dagli artt.5 e 6 del dm 37/2008.

Segue una tabella esplicativa che contiene l’elenco di tutti i materiali utilizzati con diverse specificazioni: quantità, potenza, marchio, sigla/riferimento, marca e modello. I materiali sono molteplici: cassetta di derivazione, interruttori, pulsanti, deviatori, invertitori, dispositivi di protezione vari, cavi elettrici, ecc.

Alla fine della tabella bisogna dichiarare che:

  • i materiali utilizzati sono idonei all’ambiente di installazione;
  • l’intervento è compatibile con l’impianto preesistente (se del caso).
Relazione tipologica dei materiali

Relazione tipologica dei materiali

Ti consiglio di affidarti ad un software per la dichiarazione della conformità degli impianti con il quale produrre automaticamente la documentazione che ti occorre senza errori. In questo modo sei certo di rispondere appieno a tutti gli obblighi che impone la normativa vigente.

 

praticus-37-08
praticus-37-08

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *