Antincendio

Registro antincendio: la soluzione per rispondere subito ai nuovi obblighi

Pubblicato da
Giusi Rosamilia
?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Registro antincendio obbligatorio dal 25 settembre 2022: gli strumenti adatti per essere subito in regola con i nuovi adempimenti tecnici e professionali

Come stabilito dal dm 1 settembre 2021, dal 25 settembre 2022 in ogni attività che abbia almeno un lavoratore è necessario predisporre il registro dei controlli antincendio ed effettuare una serie di ispezioni e valutazioni per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro.

I controlli sulla presenza del registro nell’attività saranno effettuati dai Vigili del Fuoco o dalle ASL competenti.

Ecco le due soluzioni ACCA che rispondono alle specifiche esigenze di piccole imprese, grandi aziende e attività lavorative di ogni settore e dimensione:

Software per registro antincendio

Con questa soluzione sei certo di rispondere correttamente alle nuove disposizioni normative vigenti, in maniera semplice e assistita.

Puoi compilare il registro antincendio obbligatorio per tutte le attività senza paura di commettere errori.

Tieni sotto controllo le attrezzature e gli impianti, sapendo con certezza quando far eseguire la manutenzione periodica prevista in base alla tipologia di impianto antincendio presente in azienda. In questo modo il registro antincendio è sempre aggiornato, pronto per le verifiche e le ispezioni previste dalle nuove disposizioni.

Hai un altro vantaggio: condividi in cloud tutto ciò che serve alle altre figure interessate alla gestione, ispezione e sorveglianza dei dispositivi antincendio. In tempo reale condividi cartelle, documenti, informazioni specifiche per ogni utente.

Di seguito ti propongo un video esplicativo che ti mostra come utilizzare il software.

 

Software per manutenzione impianti antincendio

Se hai bisogno di un software per manutenzione impianti antincendio per tener traccia di tutte le tue attività di manutenzione dislocate sul territorio, puoi utilizzare una soluzione specifica: un gestionale antincendio con censimento e geolocalizzazione dell’impianto integrato alla gestione web e mobile.

Grazie alla tecnologia cloud e alle web app mobile, puoi accedere sempre e ovunque ai dati degli impianti antincendi.

Tutti hanno la possibilità di accedere al cloud secondo specifici permessi, di consultare i dati, di effettuare revisioni in  maniera semplice. È possibile geolocalizzare ogni singolo componente, inserendo schede tecniche informative e check list di controllo e di manutenzione.

Puoi censire con un tablet tutte le attrezzature e ottenere la geolocalizzazione su DWG o su modello BIM di tutto l’impianto e il suo piano di controllo e manutenzione.

L’anagrafica impiantistica contiene tutti i dati su:

  • consistenza degli impianti (numero e tipologia delle componenti tecniche);
  • ubicazione fisica degli impianti;
  • caratteristiche tecniche degli impianti (materiali, tipologie, configurazione geometrica e caratteristiche dimensionali, dati del cartellino di manutenzione, ecc.).

Problematiche come il tracciamento degli estintori o il posizionamento di qualunque componente dell’impianto antincendio in un fabbricato sono assolutamente inesistenti con l’uso di usBIM.firemaint.

 

 

 

 

 

Giusi Rosamilia

Lascia un Commento

La tua email non sarà resa pubblica I campi segnati sono richiesti*

Condividi
Pubblicato da
Giusi Rosamilia

Articoli recenti

Celle fotovoltaiche: cosa sono e come funzionano

Le celle fotovoltaiche sono l’elemento base nella produzione di energia elettrica. Scopri come funzionano e…

28 Novembre 2022

Flat tax e prestazioni occasionali: le novità per i professionisti

La legge di bilancio 2023 introduce importanti novità per i professionisti: flat tax al 15%,…

25 Novembre 2022

Legge di Bilancio 2023: ecco il testo del disegno di legge

Ddl bilancio 2023: cuneo fiscale, tetto al contante, prestazioni occasionali, caro energia e reddito di…

24 Novembre 2022

CILA Superbonus: può essere negata o inibita?

La CILAS parimenti alla CILA non può essere negata tantomeno inibita poiché, in qualità di…

24 Novembre 2022

Le prestazioni aggiuntive dei tecnici per l’aggiornamento dei prezzi vanno retribuite?

ANAC: ok al compenso aggiuntivo per l’aggiornamento dei computi metrici e contabilità lavori richiesti dalle…

24 Novembre 2022

Digitalizzazione pratiche edilizie in 4 step

Digitalizzazione pratiche edilizie: la trasformazione dei documenti dal cartaceo al digitale in 4 step, il…

24 Novembre 2022

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze.

Informazioni