Home » BIM Topic » BIM e progettazione » Realizzare una rampa di accesso con un software BIM: il progetto Marble&Bamboo

Header-Scarpata-Edificius-Progetto-Marble&Bamboo

Realizzare una rampa di accesso con un software BIM: il progetto Marble&Bamboo

Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Come realizzare una rampa di accesso: ecco la procedura step by step riprodotta con Edificius partendo dal progetto Marble&Bamboo

In questo approfondimento analizzeremo alcuni aspetti architettonici del progetto Marble&Bamboo, una residenza contemporanea situata a nord di Madrid e realizzata dallo studio A-cero.

Per capire al meglio tutte le potenzialità di un BIM software, partendo dal progetto generale della residenza, andremo a riprodurre con Edificius, il software BIM per la progettazione e l’architettura, alcuni elementi architettonici che riteniamo di notevole interesse.

Nello specifico vedremo come è stata realizzata la rampa di accesso che collega il piano interrato alla strada principale.

Marble&Bamboo: il progetto

Il progetto Marble&Bamboo è una residenza unifamiliare realizzata dallo studio A-cero e situata in una zona residenziale a nord di Madrid.

Si estende su un lotto di forma rettangolare di 2800 metri quadrati caratterizzato dalla presenza di numerose querce e pini.

Vista terreno Marble&Bamboo

Per preservare gli spazi e la vegetazione preesistenti, la forma dell’edificio è stata adattata all’ambiente circostante. La maggior parte degli alberi sono stati conservati e integrati nel design esterno.

L’intera facciata è stata costruita con piastrelle in marmo di travertino bianco e con elementi in bamboo che creano un gioco di volumi e un equilibrio di colori.

Distribuzione architettonica degli spazi

La struttura si sviluppa su 3 livelli.

Al piano terra c’è l’area living, la cucina, il ripostiglio, la camera da letto principale e uno spogliatoio.

Pianta piano terra

Gli ambienti sul lato posteriore della residenza sono collegati direttamente all’area esterna e alla piscina grazie alla vetrata a nastro che corre lungo l’intera facciata.

Al piano superiore sono presenti 3 camere da letto con bagno.

Pianta primo piano

I materiali sono stati accuratamente scelti per ogni area della casa.

Sono stati utilizzati pavimenti in legno di quercia per un ambiente più caldo nelle aree private del primo piano e un pavimento in marmo bianco lucido con colori più sobri per gli spazi comuni del piano terra.

Al piano interrato troviamo altri servizi e il garage, collegato alla strada principale da una rampa di accesso.

L’accesso pedonale avviene direttamente dal piano terra, mentre dall’interrato è comunque possibile accedere ai piani superiori attraverso delle scale interne.

Il percorso della rampa ha un andamento planimetrico a forma di “S” che sale gradualmente verso la strada principale.

Ai bordi della rampa è stata realizzata una scarpata non molto pendente. La vegetazione ha lo scopo di contenere eventuali movimenti del terreno e, al tempo stesso, abbellire il paesaggio circostante.

La nostra attenzione si focalizza proprio su quest’ultimo elemento architettonico. Di seguito mostriamo come riprodurre con Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM, la rampa di accesso che collega l’interrato alla strada principale.

Riproduzione della rampa di accesso con Edificius

Modelliamo la rampa di accesso al garage nell’ambiente terreno di Edificius utilizzando l’oggetto “Rampa”. Nel relativo editor adoperiamo l’oggetto MagneticGrid2D (radiale) per impostare l’ampiezza del pianerottolo curvo di partenza e i relativi punti d’aggancio.

Inseriamo la rampa andando a settare nel toolbox delle proprietà i parametri geometrici come la larghezza, il raggio interno e l’angolo della curva. Utilizziamo più rampe curve, con differenti direzioni (verso dx/verso sx), per ottenere un andamento planimetrico a forma di “S”.

Nella vista 3D procediamo alla definizione dell’andamento altimetrico della rampa, agganciando il pianerottolo di partenza alla soglia di ingresso del garage e quello di arrivo alla strada.

Per poter posizionare correttamente la rampa utilizziamo la funzione “Trasparenza terreno” che consente di nascondere temporaneamente il terreno in modo tale da agganciare i maniglioni.

Effettuiamo un “Movimento terra” che segue il perimetro della rampa per generare le scarpate lungo i suoi lati.

Disegniamo il perimetro del movimento terra prima come tratti lineari e poi procediamo alla loro trasformazione in tratti curvilinei, cliccando con il tasto destro del mouse sul tratto e selezionando l’opzione “Cambia in arco”.

Aggiungiamo la scarpata utilizzando lo strumento di generazione automatica “Aggiungi scarpata”, con lo scopo di connettere la rampa con il terreno circostante e con l’edificio .

Andiamo quindi a modificare la scarpata generata utilizzando i maniglioni di ogni tratto in modo da ottenere la configurazione desiderata.

Inseriamo piccoli cordoli ai bordi della rampa utilizzando lo strumento “Solido su Terreno”. Nel toolbox delle proprietà alla voce “profilo” scegliamo dal catalogo una forma rettangolare.

Definiamo il suo andamento planimetrico in pianta e dalla vista 3D andiamo a impostare le quote dei singoli tratti.

Assegniamo alla scarpata precedentemente creata una texture (erba).

Completiamo la costruzione della rampa inserendo della vegetazione sulla scarpata scegliendoli dai relativi cataloghi.

Inserimento vegetazione

Procediamo all’inserimento dei lampioni da giardino ai lati della rampa come “Blocco 3D”, scegliendo opportunamente il modello nella “Libreria Oggetti Bim On-Line”.

Inserimento lampioni

Guarda il video

Di seguito proponiamo alcuni render fotorealistici del risultato finale realizzati con Edificius.

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Cosa ne pensi?
Lascia un commento sull'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *