Fisco

Come accedere alla dichiarazione precompilata 730 2022

Pubblicato da
Francesca Ressa
?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Ecco le regole per l’accesso alla precompilata 730/2022 con credenziali SPID, CIE, CNS. L’invio a partire dal 31 maggio


Con il provvedimento n. 173218 del 19 maggio 2022 l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le regole per l’accesso alla dichiarazione precompilata 730/2022 (anno d’imposta 2021) da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati.

Dichiarazione precompilata

La dichiarazione precompilata rappresenta un cambio nel rapporto tra i cittadini e il fisco: prima il contribuente autodichiarava i propri redditi, gli oneri detraibili e deducibili e poi l’Agenzia li controllava; con la precompilata, invece, i dati vengono proposti dall’Agenzia in dichiarazione ed il contribuente deve verificare se i dati inseriti sono corretti. A seconda dei casi può:

  • accettare la dichiarazione (solo se sceglie il modello 730) senza fare modifiche;
  • rettificare i dati non corretti;
  • integrare la dichiarazione per inserire, per esempio, altre spese deducibili o detraibili non presenti;
  • inviare la dichiarazione direttamente all’Agenzia delle Entrate.

I coniugi possono presentare la dichiarazione precompilata in forma congiunta, direttamente tramite l’applicazione, a condizione che ci siano i requisiti richiesti per la presentazione del modello 730 in forma congiunta.

Il contribuente può anche rivolgersi al proprio sostituto d’imposta, se presta assistenza fiscale, a un Caf o a un professionista abilitato, al quale deve consegnare un’apposita delega per l’accesso al 730 precompilato.

I contribuenti che accettano direttamente la dichiarazione proposta dall’Agenzia o la modificano tramite intermediari fiscali, con il visto di conformità, sono esclusi dai controlli documentali da parte dell’Agenzia.

L’obiettivo della precompilata è di agevolare l’utilizzo dei servizi on line, al fine di semplificare e consentire ai contribuenti l’adempimento dei propri obblighi tributari senza doversi recare presso gli uffici territoriali.

Provvedimento n. 173218/2022

Il provvedimento in esame disciplina la richiesta di abilitazione all’utilizzo dei servizi on line dell’Agenzia delle Entrate, di accesso alla precompilata 730/2022 da parte dei rappresentanti legali di persone fisiche e di soggetti che agiscono in nome e per conto di altri soggetti, sulla base del conferimento di una procura.

Il documento è, inoltre, accompagnato dal fac-simile del foglio informativo sulle voci inserite (o meno) nella precompilata tra redditi e spese detraibile o deducibili e dalle specifiche tecniche per le richieste di Caf e intermediari delegati dai contribuenti.

Documenti a cui è possibile accedere

Il provvedimento in esame specifica i documenti ai quali il contribuente e gli altri soggetti dallo stesso delegati possono accedere:

  • dichiarazione dei redditi precompilata;
  • elenco delle informazioni attinenti alla dichiarazione 730 precompilata disponibili presso l’Agenzia delle Entrate, con distinta indicazione dei dati inseriti e non inseriti nella dichiarazione 730 precompilata stessa e relative fonti informative (allegato 1).

Strumenti per l’accesso alla precompilata 730/2022

Per accedere i contribuenti possono utilizzare uno dei seguenti strumenti:

  • il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID);
  • la Carta di identità elettronica (CIE);
  • la Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • il PIN dispositivo rilasciato dall’INPS.

Operazioni da effettuare

Di seguito l’elenco delle operazioni che il contribuente è abilitato ad effettuare:

  • visualizzazione e stampa;
  • accettazione ovvero modifica, anche con integrazione, dei dati contenuti nella dichiarazione, e invio;
  • versamento delle somme eventualmente dovute mediante modello F24 già compilato con i dati relativi al pagamento da eseguire, con possibilità di addebito sul proprio conto corrente bancario o postale, nei casi di cui al punto 6.7;
  • indicazione delle coordinate del conto corrente bancario o postale sul quale accreditare l’eventuale rimborso nei casi di cui al punto 6.7;
  • consultazione delle comunicazioni, delle ricevute e della dichiarazione presentata;
  • consultazione dell’elenco dei soggetti delegati ai quali è stata resa disponibile la dichiarazione 730 precompilata.

Invio della dichiarazione

Dopo aver effettuato l’accesso, il contribuente direttamente può inviare telematicamente all’Agenzia delle Entrate la dichiarazione accettata o modificata o integrata; il termine previsto per l’invio è a partire dal 31 maggio.

Oneri detraibili e deducibili

L’Agenzia delle Entrate chiarisce, inoltre, che a partire dall’anno d’imposta 2021 nella dichiarazione 730 precompilata vengono inseriti i dati dei seguenti oneri detraibili e deducibili ed i dati relativi ai rimborsi di oneri, trasmessi da soggetti terzi:

  • quote di interessi passivi e relativi oneri accessori per mutui in corso;
  • premi di assicurazione sulla vita, causa morte e contro gli infortuni e premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di eventi calamitosi;
  • contributi previdenziali e assistenziali;
  • contributi versati per gli addetti ai servizi domestici e all’assistenza personale o familiare, anche tramite lo strumento del Libretto Famiglia; spese sanitarie e relativi rimborsi;
  • spese veterinarie;
  • spese universitarie e relativi rimborsi;
  • contributi versati alle forme di previdenza complementare;
  • spese funebri;
  • spese relative agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e agli interventi finalizzati al risparmio energetico;
  • spese relative ad interventi di sistemazione a verde degli immobili;
  • erogazioni liberali nei confronti delle ONLUS, delle associazioni di promozione sociale, delle fondazioni e associazioni riconosciute aventi per scopo statutario la tutela, promozione e la valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico e delle fondazioni e associazioni riconosciute aventi per scopo statutario lo svolgimento o la promozione di attività di ricerca scientifica;
  • spese per la frequenza degli asili nido e relativi rimborsi;
  • spese per la frequenza scolastica e relativi rimborsi;
  • detrazioni spettanti a titolo di Bonus vacanze, di cui all’articolo 176 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34;
  • rimborsi erogati dalla Commissione per le Adozioni Internazionali (CAI) presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, per le spese sostenute per procedure di adozione o affidamento preadottivo di minori stranieri, concluse tramite Ente autorizzato;
  • oneri versati per il riscatto dei periodi non coperti da contribuzione.

Termini

L’articolo 1 del dlgs n. 175/2014 prevede che entro il 30 aprile di ciascun anno, l’Agenzia delle Entrate rende disponibile telematicamente la dichiarazione precompilata, relativa al periodo d’imposta precedente, ai titolari di redditi di lavoro dipendente e assimilati (articoli 49 e 50, comma 1, lettere a), c), c-bis), d), g), con esclusione delle indennità percepite dai membri del Parlamento europeo, i) e l), del Tuir).

Eccezionalmente per quest’anno l‘accesso al modello è possibile dal 23 maggio, così come stabilito dall’articolo 10 quater comma 2, del Sostegni-ter che ha prorogato, solo per il 2022, il termine ordinario del 30 aprile.

 

In allegato il provvedimento delle Entrate con le istruzioni per l’accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati.

Guida alla dichiarazione precompilata

A tal riguardo, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la guida aggiornata “La dichiarazione precompilata 2022” al fine di illustrare le novità e i passi da seguire per consultare e inviare la propria dichiarazione.

Contenuti:

  • la dichiarazione precompilata:
    • cos’è;
    • quando è disponibile;
    • le principali novità del 2022;
    • i dati presenti nel modello;
    • i vantaggi;
  • accesso alla dichiarazione e scelta del modello:
    • come si accede;
    • come visualizzare i dati;
    • la scelta tra i modelli disponibili;
  • le operazioni prima dell’invio della dichiarazione:
    • accettazione, modifica o integrazione;
    • come predisporre una dichiarazione congiunta;
    • verifica del rimborso spettante o degli importi da pagare;
  • la presentazione e le operazioni successive:
    • quando e come si presenta;
    • come annullare, integrare o rettificare la dichiarazione presentata;
  • info, assistenza e calendario:
    • il sito di assistenza;
    • le date da ricordare;
  • per saperne di più.

 

 

Francesca Ressa

Francesca lavora in ACCA dal 2008. Si è occupata nel corso degli anni di aspetti tecnici e commerciali. E’ autrice di BibLus dal 2012, seguendo tematiche legate alla sicurezza cantieri e opere edili.

Lascia un Commento

La tua email non sarà resa pubblica I campi segnati sono richiesti*

Condividi
Pubblicato da
Francesca Ressa

Articoli recenti

Caro energia: in Gazzetta il nuovo decreto

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge contenente misure urgenti per il contenimento dei costi…

5 Luglio 2022

Fotovoltaico sui tetti agricoli: pubblicato in gazzetta

È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto con le agevolazioni per l'installazione di pannelli…

4 Luglio 2022

Cessione del credito, si riparte?

Presentato un emendamento al decreto Aiuti: ok alla cessione da parte degli istituti di credito…

4 Luglio 2022

BibLus Podcast #2 | 30 giugno 2022

Secondo episodio di BibLus Podcast. Notizie in pillole, eventi e tips & tricks, da ascoltare…

30 Giugno 2022

La circolare delle Entrate con tutte le regole aggiornate sul Superbonus

Tutti i chiarimenti e gli aggiornamenti sul Superbonus in riferimento a: soggetti beneficiari, edifici interessati, tipo…

30 Giugno 2022

Fatturazione elettronica: dal primo luglio 2022 obbligo anche per i forfettari

Dal primo luglio 2022 scatterà l'obbligo della fatturazione elettronica anche per il regime forfettario (altro…)

30 Giugno 2022

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze.

Informazioni