Home » BIM Topic » BIM e progettazione » Progetto cucina in muratura moderna

Progetto Cucina in Muratura moderna

Progetto cucina in muratura moderna

Tempo di lettura stimato: 7 minuti

Soluzioni costruttive, materiali ed idee per realizzare il progetto di una cucina in muratura moderna, originale e funzionale

Il progetto di una cucina in muratura è sicuramente adatto ad ambienti dal carattere rustico e tradizionale. Ciò non toglie che utilizzando soluzioni e materiali dal gusto contemporaneo, sia possibile ottenete risultati originali e funzionali anche per i clienti che prediligono soluzioni moderne, dalle linee pulite ma non standardizzate.

Per realizzare il progetto di una cucina in muratura moderna, puoi utilizzare un software di progettazione architettonica BIM e realizzare render e viste realistiche tridimensionali per stupire il tuo cliente ed avere sotto controllo tutte le scelte di progetto. Inoltre, ottieni in automatico dal modello 3D, disegni esecutivi dettagliatissimi con quote e annotazioni per semplificare la realizzazione dell’opera in fase di cantiere. Andiamo con ordine e vediamo come fare, quali consigli utili seguire e tante idee da utilizzare per il tuo progetto.

Progetto cucina in muratura

Progetto cucina in muratura

Come fare il progetto di una cucina in muratura moderna

Le cucine in muratura sono realizzate su misura direttamente in cantiere, utilizzando materiali edili quali mattoni, intonaco, cemento, blocchi in calcestruzzo cellulare, legno, piastrelle, ecc. Completano il design, elettrodomestici d’ultima generazione (forno, frigo, lavastoviglie, ecc.), piani di lavoro in acciaio, marmo, quarzo, legno naturale, ecc., mensole, isola centrale, penisola, angolo per la colazione, in base allo spazio a disposizione.

Quando si progetta una cucina in muratura moderna, è importante ottimizzare lo spazio per massimizzare la funzionalità. La disposizione degli elementi chiave come l’isola centrale, il piano cottura, il lavandino, i piani di lavoro e lo spazio di stoccaggio deve essere ben pensata per garantire un flusso di lavoro efficiente e un aspetto armonioso.

A tal proposito, ti ricordo che è buona prassi rispettare la giusta distanza tra le 3 funzioni principali (frigo, lavandino, piano cottura), come da schema seguente.

Schemi e dimensioni per progettare correttamente una cucina

Studio ergonomico di una cucina

I layout più popolari per le cucine in muratura moderne includono il design a isola, a forma di L o a forma di U.

Per approfondire leggi anche “Dimensioni standard cucina: guida completa per l’ergonomia e la progettazione“. In questo articoli trovi tutte le dimensioni degli elettrodomestici standard, le distanze da rispettare e le misure per un uso funzionale dello spazio.

Scelto il layout che più si adatta alla forma e alla dimensione della stanza e alle esigenze e ai gusti del cliente, è necessario procedere posizionando le diverse funzioni (stoccaggio, lavoro, cottura, preparazione, lavaggio, ecc.) e dividendo in moduli. Ogni modulo, in una cucina in muratura, è diviso da muretti verticali (realizzati in blocchi, mattoni o cls cellulare) che supportano il piano di lavoro ed ospitano elettrodomestici, cassettiere e ripiani. Nella suddivisione in moduli è necessario considerare anche lo spessore dei muretti, variabile in base al materiale scelto (8/10 cm), e la loro altezza, tenendo presente che il piano finito deve essere alto tra gli 85 e i 95 cm da terra.

La progettazione deve essere precisa e controllata al millimetro. Solitamente, lo spazio netto (interno – interno) tra un muretto e l’altro deve essere di 60 cm, ma può essere anche inferiore, ad esempio 40 cm, in base alla dimensione effettiva degli elettrodomestici da inserire. Per evitare errori, è sempre opportuno scegliere prima gli elettrodomestici e verificare gli ingombri, consultando le scede tecniche del produttore. Gli elettrodomestici devono essere del tipo “ad incasso” o  freestanding, ed è opportuno aggiungere alla larghezza riportata nella scheda tecnica almeno un paio centimetri per lato in modo da permetterne comodamente l’installazione, o valutare uno spazio tecnico maggiore per evitare il surriscaldamento dell’elettrodomestico e l’allaccio all’impianto idraulico ed elettrico.

Gli spazi da utilizzare come armadietti e dispensa possono avere dimensioni personalizzabili in funzione delle esigenze e dello spazio disponibile. Questa libertà compositiva rende la cucina in muratura molto vantaggiosa e più economica rispetto a quelle modulari.

Piani di lavoro

Dopo aver realizzato i supporti verticali, occorre procedere con la disposizione delle strutture orizzontali, che poggiano direttamente su essi. Strutturalmente i ripiani orizzontali possono essere realizzati comunemente con tavelloni di dimensioni e spessori variabili, blocchi di cls cellulare, cls armato, da rivestire e rifinire successivamente.

L’altra ipotesi, invece, prevede direttamente l’uso di spesse lastre in marmo, granito, quarzo, ecc., per un risultato già finito.

Se si opta per la prima scelta, occorre selezionare anche il tipo di rivestimento, in funzione dello stile richiesto dal cliente e prevedere i fori per incassare il lavello e il piano cottura.

Progetto cucina moderna in muratura

Progetto cucina moderna in muratura

Alcune idee per i top possono includere:

  • legno grezzo (preferibilmente trattato per renderlo più resistente e durevole);
  • pietra naturale o artificiale;
  • marmo;
  • piastrelle;
  • resina;
  • cemento.

Per rientrare negli 85/95 cm di altezza finita dei piani di lavoro, occorre preventivamente valutare lo spessore del piano di lavoro (parte strutturale e finitura). I tavelloni, per esempio, variano tra 6 e 8 cm, i blocchi di cls cellulare tra i 5 e i 20 cm. Per ottimizzare le risorse, è opportuno in fase di progetto, verificare anche la lunghezza e la larghezza dei blocchi da acquistare, per evitare sfrido e tagli, ottimizzando i materiali ma anche i tempi di realizzazione dell’opera.

Materiali e finiture

Completata la struttura, si passa alla scelta delle finiture per rivestire i muretti, i piani di lavoro e le chiusure apribili dei vani. La scelta dei materiali gioca un ruolo fondamentale nel definire lo stile e l’atmosfera della cucina in muratura moderna. Materiali come il cemento lucidato, il metallo spazzolato e il vetro temperato aggiungono un tocco di contemporaneità, mentre il legno naturale e la pietra creano un’atmosfera accogliente e calda.

Progetto cucina moderna in muratura

Progetto cucina moderna in muratura per esterni

Per un risultato più contemporaneo, si può optare per un’unica finitura utilizzata per rivestire i vani, all’interno e all’esterno e per il piano di lavoro. Smalto lavabile, resina (bianca o colorata), cemento o intonaco a calce, garantiscono un risultato d’effetto, monocromatico, senza fughe, resistente all’usura e semplice da pulire. Inoltre, può essere facilmente ritoccato e rinnovato nel tempo, cambiando colore o rifacendo la finitura. La resina assicura un risultato durevole nel tempo e resistente agli agenti chimici e atmosferici, in caso si tratti di una cucina per esterni, magari sul terrazzo, sotto un portico o una tettoia, al mare o in campagna.

cucina in muratura

Cucina in muratura per esterni

Se invece non dispiacciono caratteri decorativi e colorati, si può optare per le ceramiche (fatte a mano o di recupero), il gres, i mosaici, le maioliche o le cementine, magari anche solo per i piani di lavoro, trattando il resto della struttura in resina, cemento o intonaco grezzo. Se si opta per il rivestimento in piastrelle, è opportuno già in fase di progetto, dimensionare i ripiani e gli spessori in modo da evitare tagli alle piastrelle ed interruzione delle decorazioni. Questi piccoli accorgimenti contribuiranno alla realizzazione di un lavoro professionale e di qualità. In alternativa, è possibile optare per lastre in gres in maxi formato. Tagliate su misura permettono di evitare fughe e giunzioni, garantendo l’effetto monoblocco e sfruttando tutte le qualità estetiche e meccaniche del gres (resistenza, igiene, resa estetica, grande possibilità di scelta della finitura, ecc.). In questo caso, però è necessario studiare soluzioni adeguate per trattare gli spigoli (giunzione tra piano orizzontale e verticale o tra due superfici verticali), come paraspigoli, pezzi speciali o sfettature a 45° delle lastre per un effetto più pulito.

Infine, se si utilizzano i mattoni pieni per le strutture verticali, possono essere lasciati a vista oppure intonacati e tinteggiati.

progetto cucina moderna in muratura

Progetto cucina moderna in muratura

Ante e armadietti

Per chiudere i vani le soluzioni possono essere:

  • tendine in tessuto scorrevoli o a rullo;
  • pannelli lisci, oppure con cornici, graticcio, motivi decorativi, ecc., realizzati in legno, acciaio (dalle diverse finiture, anche cor-ten) o lamiera forata;
  • pannelli in vetro (satinato, colorato, trasparente, piombato, ecc.).

Le ante possono essere realizzate su misura da un artigiano, oppure acquistate da produttori di cucine che forniscono il pannello ed altri sistemi estraibili con misure standard. In quest’ultimo caso, è bene realizzare i moduli dei muretti verticali già in funzione del tipo di pannello da acquistare.

Una soluzione più estrema può anche prevedere di lasciare i vani semplicemente aperti, a vista o con cestini ed organizer. Questa soluzione funziona solo quando si è certi di riuscire a mantenere sempre un certo ordine in cucina. In caso contrario, il risultato potrebbe essere caotico e sciatto.

Anche i pensili possono essere realizzati in muratura, per creare l’effetto nicchia, ma solo se si ha abbastanza spazio a disposizione. Altrimenti si potrebbe optare per comuni pensili in legno (magati trattati con le stesse finiture utilizzate per le altre superfici) o mensole a vista.

Progetto cucina in muratura in 3D

Il progetto della cucina in muratura prevede accuratezza e precisione. Per facilitare questo compito, è possibile utilizzare un software di progettazione 3D. In questo modo, ricrei velocemente lo spazio della cucina e inserisci muretti e solette per comporre la struttura della cucina in muratura. Inserisci gli elettrodomestici dal ricco catalogo online, aggiungi dettagli realistici, luci, materiali e finiture. L’effetto è realistico e puoi generare render, viste 3D, tavole grafiche complete di misure ed annotazioni sui materiali e sui dettagli costruttivi.

Inoltre, puoi navigare nello spazio in real-time o in VRi, utilizzando il visore, per avere una visione completa del progetto ed analizzare tutte le scelte nel dettaglio. In questo modo, non commetti errori di valutazione che si manifesterebbero solo in cantiere, comportando modifiche in corso d’opera, aumento del budget e dei tempi di realizzazione dell’opera. Infine, mostri il progetto al cliente che avrà un’opportunità unica: visualizzare la sua cucina in muratura prima ancora della sua effettiva realizzazione.

Quanto costa una cucina in muratura?

In linea di massima, una cucina in muratura può essere più economica di una cucina modulare, a parità di dimensioni e qualità. Non considerando poi, che una cucina in muratura può essere più resistente, durevole, personalizzabile e modificabile nel tempo.

I materiali edili utilizzati per realizzare la struttura, sono relativamente economici: una cifra orientativa varia tra i 30 €/m³ e i 70 €/m³, in funzione del materiale scelto (mattoni forati, Poroton, mattoni pieni, ecc.).

I costi maggiori sono assorbiti dai piani di lavoro. Qui la spesa varia molto in funzione del materiale scelto, dei tagli (lastra unica o più lastre) e dei fori che devono essere effettuati.

La finitura finale varia tra i 5-10 €/barattolo per lo smalto ai 30 €/m2 per le piastrelle. Infine, un pannello artigianale per la chiusura degli armadietti può essere stimato sui 200 € a modulo, ma anche qui il costo varia molto in base al materiale usato (noce, castagno, abete, ecc.) e alla complessità della lavorazione scelta.

 

Edificius

 

Edificius

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *