Professionisti antincendio: la nuova anagrafe nazionale

Professionisti antincendio: la nuova anagrafe nazionale

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Professionisti antincendio: la piattaforma per le operazioni di verifica in materia di aggiornamento continuo. Scarica il manuale per l’uso

Al fine di realizzare un innovativo sistema di trasmissione telematica delle informazioni e l’aggiornamento continuo degli elenchi dei professionisti antincendio, il Consiglio nazionale degli ingegneri (d’intesa con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, CNVVF, e le professioni aderenti alla RTP e gli agrotecnici) ha messo a punto la nuova Anagrafe Nazionale dei Professionisti Antincendio (ANPA).

L’ANPA sostituirà l’applicativo informatico fino ad ora utilizzato per la ricerca di professionisti abilitati in materia di prevenzione incendi. La nuova piattaforma sarà operativa dal 22 luglio; la vecchia è stata disattivata il 19 giugno per permettere il trasferimento dei dati fra i sistemi.

A tal proposito, ti consiglio un software integrato per la progettazione antincendio, con le giuste soluzioni per una piena sicurezza degli edifici.

Aggiornamento professionale antincendio

Attualmente la formazione e l’aggiornamento dei professionisti antincendio sono regolamentati dal DM 5 agosto 2011. In particolare, per il mantenimento dell’iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno, il decreto prevede che i professionisti antincendio frequentino corsi e/o seminari di aggiornamento della durata complessiva di almeno 40 ore nell’arco di cinque anni, a decorrere dalla data di iscrizione nell’elenco stesso o dalla data di entrata in vigore del DM per i soggetti già iscritti nell’elenco.

La sospensione dagli elenchi del Ministero comporterà di conseguenza l’impossibilità di esercitare negli ambiti in cui solo i professionisti presenti negli elenchi possono operare, come ad esempio la progettazione di impianti realizzati secondo standard internazionalmente riconosciuti o le certificazioni di resistenza al fuoco di elementi costruttivi portanti o separanti.

ANPA, Anagrafe Nazionale Professionisti Antincendio

È disponibile online l’Anagrafe nazionale dei professionisti antincendio; l’accesso avviene sempre tramite il sito dei Vigili del Fuoco.

Contenuti e finalità ANPA

Grazie alle nuove funzionalità, l’Anagrafe Nazionale Professionisti Antincendio ha lo scopo di snellire la gestione amministrativa da parte di Ordini e Collegi professionali del territorio nazionale, anche mediante i nuovi servizi di scambio dati tra il sistema “Professionisti Antincendio” e la piattaforma ANPA.

Attualmente il CNVVF rende disponibile il “sistema informativo” a tutti gli Ordini e Collegi professionali del territorio per la registrazione di corsi, seminari e crediti formativi riguardanti la formazione di base e l’aggiornamento continuo dei professionisti antincendio; tali informazioni saranno acquisite in automatico ed in tempo reale dalla nuova Anagrafe.

Con il nuovo sistema ci sarà, quindi, uno snellimento dei processi di organizzazione, erogazione e monitoraggio delle attività legate alla formazione continua dei professionisti iscritti, per la maturazione dei crediti formativi professionali (Cfp), richiesti per all’assolvimento dell’obbligo di aggiornamento della competenza professionale: con l’automazione del sistema di controllo le operazioni di verifica, sospensione e reintegrazione da parte delle segreterie diventano molto più semplici e veloci.

Le nuove funzionalità

Nella nuova piattaforma sono state inserite una serie di nuove funzionalità per facilitare le attività degli operatori dei singoli Ordini, quali:

  • storicizzazione dei dati relativi all’assegnazione dei codici, delle sospensioni e delle abilitazioni;
  • nuovi attributi per il professionista, tra cui il codice fiscale;
  • snellimento della procedura per i trasferimenti;
  • notifica dei professionisti non in regola;
  • servizio WebService per integrazione gestionali;
  • accessibilità diretta al profilo personale da parte dei professionisti antincendio.

ANPA e aggiornamento professionisti antincendio

Grazie alla nuova Anagrafe, la gestione degli elenchi dei professionisti abilitati in materia antincendio, ossia le operazioni di verifica, sospensione e reintegrazione, diventano più semplici e veloci per le segreterie degli Ordini e dei Collegi. Il sistema avverte in tempo reale sull’eventuale presenza di soggetti da sospendere dagli elenchi perché non in possesso delle 40 ore necessarie per completare il ciclo di aggiornamento obbligatorio ai sensi del DM 5 agosto 2011.

In particolare, con l’automazione del sistema di controllo dei quinquenni di formazione, i professionisti che allo scadere dei cinque anni non hanno maturato le 40 ore di aggiornamento vengono subito individuati.

Nel giorno stesso in cui scade il quinquennio, il sistema automaticamente cambia la posizione di quel professionista da “regolare” a “da verificare” e manda un avviso all’Ordine o Collegio di appartenenza che, dopo avere effettuato i controlli, in caso negativo sospende il professionista fino al raggiungimento delle ore.

Nel momento in cui il professionista completerà le 40 ore richieste, verrà infatti reinserito nell’elenco dei tecnici abilitati per l’antincendio e scatterà il successivo quinquennio di riferimento entro cui maturare ulteriori 40 ore di aggiornamento, pena un’altra sospensione.

ANPA: chi vi accede?

La piattaforma sarà accessibile a:

  • professionisti, per poter verificare la propria posizione e controllare quante ore di partecipazione a corsi e seminari sono state validate;
  • utenti esterni, per verificare che un professionista sia abilitato per l’antincendio, visionando nome, cognome, codice associato a quel professionista e Ordine o Collegio di appartenenza;
  • organi dei VV.FF. per eventuali controlli;
  • segreterie di Ordini e Collegi, che potranno gestire gli eventi formativi, le relative presenze e visualizzare la situazione dei crediti accumulati da ciascun professionista nei diversi quinquenni trascorsi.

Come verificare crediti professionisti antincendio?

Gli elenchi dei professionisti antincendio saranno trasferiti in una sezione separata della piattaforma del CNI; ciascun iscritto potrà consultare direttamente on line la distinta dei crediti maturati con la frequenza dei corsi di aggiornamento.

Dati riferiti ai professionisti antincendio

Sulla vecchia piattaforma, ad oggi, risultano 48.001 professionisti antincendio (28.064 ingegneri, 8.521 architetti, 5.097 periti industriali, 4.653 geometri, 779 agrotecnici, 365 chimici, 279 agronomi forestali e 243 periti agrari), ma non tutti in regola con l’aggiornamento obbligatorio. Nel momento in cui la nuova piattaforma sarà operativa, ci saranno circa 10.000 profili da verificare, oltre il 20% del totale; in caso di conferma di irregolarità, verranno sospesi dall’elenco dei professionisti antincendio.

 

In allegato la circolare n. 911 del 4 luglio 2022 del CNI contenente le novità ed il manuale di utilizzo della nuova piattaforma.

 

 

antifuocus
antifuocus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.