Prestazione ambientale e requisiti dei locali storici: le prassi di riferimento

Prestazione ambientale e locali storici: ecco le prassi di riferimento

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Pubblicata la UNI EN ISO 14031:2021 sulla valutazione delle prestazioni ambientali, mentre rimane al vaglio degli utenti in inchiesta pubblica finale la UNI1611093 sui requisiti minimi dei locali storici

UNI propone due nuove prassi di riferimento:

  • UNI EN ISO 14031:2021 “Gestione ambientale – Valutazione delle prestazioni ambientali – Linee guida“;
  • UNI1611093 “Locali storici – Requisiti – Parte 1 Bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, cioccolaterie, confetterie” che rimarrà in inchiesta pubblica finale fino al 28 ottobre.

Produrre energia a sostentamento delle nostre attività e nel rispetto dell’ambiente è prassi auspicabile ed obiettivo che si fa strada sempre con più urgenza nell’attuale legiferazione. Tenersi pronti, quindi, ai cambiamenti di rotta in materia di sostentamento energetico, già attuali, vuol dire utilizzare i supporti e gli strumenti migliori che aiutino il tuo lavoro ad andare nella direzione giusta. È per questo che desidero consigliarti il software per la progettazione degli impianti fotovoltaici che possa soddisfare le attuali esigenze verso un mondo più sostenibile e pulito.

La UNI EN ISO 14031:2021 sulle prestazioni ambientali

La produzione e la gestione di attività, beni e servizi deve essere sostenibile per la salvaguardia dell’ambiente ed è per questo che molte organizzazioni stanno cercando di migliorare le loro prestazioni ambientali in modo tangibile e verificabile.

In tale direzione si è mossa la commissione “Ambiente” dell’UNI che recentemente si è occupata del recepimento in lingua italiana della EN ISO 14031.

La UNI EN ISO 14031:2021 espone un processo denominato valutazione delle prestazioni ambientali EPE  “Environmental performance evaluation” che consente alle organizzazioni di misurare, valutare e comunicare le proprie prestazioni ambientali utilizzando indicatori chiave di prestazione KPI “Key performance indicators“, basati su informazioni affidabili e verificabili.

L’EPE è ugualmente applicabile alle piccole e grandi imprese e può essere utilizzata:

  • per supportare un sistema di gestione ambientale EMS “Environmental management system

o

  • utilizzata in modo indipendente.

Un’organizzazione con un EMS in atto dovrebbe valutare le sue prestazioni ambientali rispetto alla propria politica, obiettivi, traguardi ambientali e ad altri obiettivi di prestazione ambientale.

I dati e le informazioni generati dall’EPE possono essere utilizzati da un’organizzazione per attuare altri strumenti e tecniche di gestione ambientale in modo coerente, trasparente ed economico, per esempio nella famiglia di norme ISO 14000, quali:

  • EMS (vedere ISO 14001, ISO 14004, ISO 14005 e ISO 14006);
  • dichiarazioni ambientali (vedere ISO 14025);
  • etichettatura ambientale (vedere ISO 14024);
  • valutazione del ciclo di vita LCA – Life cycle assessment (vedere ISO 14040 e ISO 14044).

La UNI EN ISO 14031:2021 può anche essere utilizzata in modo indipendente. Gli audit EPE e ambientali sono strumenti complementari che possono essere utilizzati per valutare le prestazioni ambientali e identificare le aree da migliorare. Gli aspetti chiave e le differenze di questi strumenti sono:

  • l’EPE è un processo continuo di raccolta e valutazione di dati e informazioni per fornire una valutazione attuale delle prestazioni, e delle tendenze delle prestazioni, nel tempo;
  • gli audit ambientali possono essere utilizzati per raccogliere tali dati e informazioni, sia nell’ambito dell’EPE che nell’ambito di un EMS, per verificare se gli obiettivi e i traguardi sono stati raggiunti;
  • gli audit EMS sono condotti periodicamente per verificare la conformità alle specifiche, ai requisiti legali e ad altri requisiti. Linee guida sugli audit delle norme del sistema di gestione MSS “Management system standards” sono fornite nella ISO 19011.

La norma:

  • NON stabilisce i livelli delle prestazioni ambientali;
  • NON è destinata ad essere utilizzata per definire qualsiasi altro requisito di conformità dei sistemi di gestione ambientale (EMS).

La UNI EN ISO 14031:2021 è una norma generica e non include una guida su metodi specifici per valutare o ponderare diversi tipi di impatto in diversi tipi di settore, disciplina, ecc.

A seconda della natura delle attività dell’organizzazione, è spesso necessario rivolgersi anche ad altre fonti per ulteriori informazioni e un’ulteriore guida su argomenti specifici del settore, materie diverse o discipline scientifiche diverse.

 

La UNI EN ISO 14031:2021 è scaricabile a pagamento dal sito UNI

 

 

solarius-pv
solarius-pv

 

La UNI1611093 parte 1 sui requisiti posseduti dai locali storici

Il seguente progetto posto in inchiesta pubblica finale è proposto dalla commissione dell’UNI “Commercio”.

Il documento descrive i requisiti minimi per poter considerare un locale storico. Questa prima parte è orientata a definire in particolare il bar, ristorante, gelateria, pasticceria, cioccolateria, confetteria storici.

Si tratta di imprese che hanno resistito alle mode, alle guerre e alle pandemie ospitando artisti, personaggi illustri, diverse generazioni di cittadini, mantenendo la loro identità e il loro stile.

La bellezza ed il sapore intatto degli ambienti storici giunti a noi attraverso il loro viaggio nel tempo vanno preservati nella delicatezza dei loro materiali ma resi meno fragili e possibili prede di incendi distruttori, per questo esiste il software integrato per la progettazione antincendio che ti sarà di aiuto nel cercare le giuste soluzioni per una piena sicurezza di tutti gli edifici.

Come ricercare un progetto di norma UNI in inchiesta pubblica finale

Per cercare un progetto UNI in “Inchiesta Pubblica Finale” basta accedere alla schermata apposita per la ricerca dei documenti sul sito dell’UNI.

Successivamente sarà sufficiente inserire il codice del progetto ricercato, uno alla volta, nella casella “codice progetto” e poi cliccare su “cerca”.

Schermata per la ricerca di un progetto UNI in Inchiesta Pubblica Finale

In particolare, occorrerà inserire:

  • UNI1611093 – per i requisiti locali storici;

 

Clicca qui per accedere alla pagina dell’inchiesta pubblica finale dell’UNI

 

 

antifuocus
antifuocus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.