Categorie Varie e brevi

PNRR, PDF completo da scaricare

Pubblicato da
Alfonso Roma

PNRR, ecco il PDF con tutta la documentazione necessaria: leggi, linee guida per i progetti, norme di riferimento, regole per gli appalti

Il PNRR rappresenta un’occasione straordinaria per accelerare la transizione ecologica e superare barriere che si sono dimostrate critiche in passato.

Se sei interessato ai progetti PNRR, ti anticipo subito che esiste una piattaforma cloud per organizzare in un unico fascicolo digitale tutta la documentazione di un’opera pubblica, che ti consente di gestire correttamente e secondo la norma i progetti PNRR.

Ecco il PDF completo con la raccolta dei principali documenti del PNRR.

 

 

PNRR, il PDF completo

Il documento costituisce una raccolta di norme e linee guida e include:

  • Slide sintesi MiSE
  • Documento Camera dei Deputati
  • Estratto del Codice appalti con gli articoli sul PNRR
  • DL 77/2021 coordinato (decreto semplificazioni)
  • Agenda Italiadomani
  • Linee guida Mims Progetto di fattibilità tecnica economica
  • Linee guida operative settore ferroviario
  • Linee guida PNRR Interesse archeologico
  • Quaderno ANCI Appalti e regole contabili PNRR

PNRR cos’è?

Il PNRR è un piano di investimento che prevede fondi importanti per la ripresa economica e promuove un’ambiziosa agenda di riforme. Esso prevede un pacchetto di investimenti e riforme relative a:

  • pubblica amministrazione;
  • giustizia;
  • semplificazione;
  • competitività;

Cosa significa PNRR?

PNRR significa “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”. E’ il documento che il Governo italiano in data 30 aprile 2021 ha predisposto per illustrare alla commissione europea come il nostro paese intende investire i fondi nell’ambito del programma Next generation Eu. Il Piano approvato il 13 luglio 2021 intende  in sintesi:

  • rilanciare il Paese dopo la crisi pandemica, stimolando una transizione ecologica e digitale;
  • favorire un cambiamento strutturale dell’economia, a partire dal contrasto alle diseguaglianze di genere, territoriali e generazionali.

PNRR

Il PNRR raggruppa di investimento in 16 componenti, a loro volta raggruppate in 6 missioni:

  1. Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo;
  2. Rivoluzione verde e transizione ecologica;
  3. Infrastrutture per una mobilità sostenibile;
  4. Istruzione e ricerca;
  5. Coesione e inclusione;
  6. Salute.

Missione 1

Sostiene la transizione digitale del Paese, nella modernizzazione della pubblica amministrazione, nelle infrastrutture di comunicazione e nel sistema produttivo. Tale missione ha come obbiettivo di garantire la copertura di tutto il territorio con reti a banda ultra-larga, migliorare la competitività delle filiere industriali, agevolare l’internazionalizzazione delle imprese. Infine vuole investire sul rilancio di due settori che caratterizzano l’Italia.

Missione 2

È volta realizzare la transizione verde ed ecologica della società e dell’economia. Comprende interventi per l’agricoltura sostenibile e per migliorare la capacità di gestione dei rifiuti.

Missione 3

Pone l’attenzione di migliorare, rafforzare, l’alta velocità ferroviaria nazionale e regionale, con particolare attenzione per il mezzogiorno. Tale missione vuole promuovere inoltre l’ottimizzazione e la digitalizzazione del traffico aereo.

Missione 4

Punta a colmare le carenze strutturali, quantitative e qualitative, dell’offerta di servizi di istruzione nel nostro Paese. Punta ad aumentare l’offerta dei posti negli asili nido, favorisce l’accesso all’università, rafforza gli strumenti di orientamento e riforma il reclutamento e la formazione degli insegnanti.

Missione 5

Investe nelle infrastrutture sociali, rafforza le politiche attive del lavoro e sostiene il sistema duale e l’imprenditoria femminile. Promuove inoltre il ruolo dello sport come fattore di inclusione. Un’attenzione specifica è riservata alla coesione territoriale, col rafforzamento delle zone economiche speciali e la strategia nazionale delle aree interne. Promuove il Servizio Civile e il ruolo del terzo settore nelle politiche pubbliche.

Missione 6

Tale missione è focalizzata su due obbiettivi: Il rafforzamento della prevenzione e dell’assistenza sul territorio, con l’integrazione tra servizi sanitari e sociali, e l’ammodernamento delle dotazioni tecnologiche del Servizio sanitario nazionale. Sostiene le competenze tecniche, digitali e manageriali del personale del sistema sanitario.

 

Alfonso Roma

Lascia un Commento

La tua email non sarà resa pubblica I campi segnati sono richiesti*

Condividi
Pubblicato da
Alfonso Roma

Articoli recenti

Caro energia: in Gazzetta il nuovo decreto

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge contenente misure urgenti per il contenimento dei costi…

5 Luglio 2022

Fotovoltaico sui tetti agricoli: pubblicato in gazzetta

È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto con le agevolazioni per l'installazione di pannelli…

4 Luglio 2022

Cessione del credito, si riparte?

Presentato un emendamento al decreto Aiuti: ok alla cessione da parte degli istituti di credito…

4 Luglio 2022

BibLus Podcast #2 | 30 giugno 2022

Secondo episodio di BibLus Podcast. Notizie in pillole, eventi e tips & tricks, da ascoltare…

30 Giugno 2022

La circolare delle Entrate con tutte le regole aggiornate sul Superbonus

Tutti i chiarimenti e gli aggiornamenti sul Superbonus in riferimento a: soggetti beneficiari, edifici interessati, tipo…

30 Giugno 2022

Fatturazione elettronica: dal primo luglio 2022 obbligo anche per i forfettari

Dal primo luglio 2022 scatterà l'obbligo della fatturazione elettronica anche per il regime forfettario (altro…)

30 Giugno 2022

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze.

Informazioni