Norma UNI pavimenti

Pavimenti resilienti e laminati: ecco la UNI sui requisiti del posatore

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Pubblicata la UNI 11515-2:2020 su requisiti relativi al profilo professionale del posatore di rivestimenti resilienti e laminati per pavimentazioni

UNI, con il suo impegno teso costantemente a definire la regolamentazione dei molteplici aspetti tecnici in ambito industriale, commerciale e del terziario, non trascura di definirne le stesse figure professionali attinenti non regolamentate:

  • assicurare, nella fase pre-normativa, un costante monitoraggio del contesto legislativo pertinente, nazionale ed internazionale, procedendo ad una revisione periodica delle norme elaborate;
  • assicurare la coerenza con il Quadro Europeo delle Qualifiche con particolare attenzione alla terminologia, alle modalità di espressione delle qualifiche;
  • garantire, per quanto possibile, il coinvolgimento di tutte le parti interessate, ai vari livelli pertinenti (per esempio, Regioni e Ministeri, organizzazioni rappresentative delle imprese, organizzazioni rappresentative dei Sindacati dei lavoratori, organizzazioni dei consumatori, Ordini e Albi professionali, associazioni professionali, organismi di valutazione della conformità, organizzazioni non governative, Università ed Enti di ricerca, associazioni culturali, ecc.);
  • fornire specifiche indicazioni per i processi di valutazione e di convalida delle conoscenze, abilità e competenze.

Con questo indirizzo l’ente di normazione italiano si è interessato, attraverso le commissioni “Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio“, “Rivestimenti resilienti, tessili e laminati per pavimentazioni“, alla redazione della:

  • UNI 11515-2:2020 “Rivestimenti resilienti e laminati per pavimentazioni – Parte 2: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza dei posatori“.

La UNI 11515-2:2020 sui requisiti dei posatori dei rivestimenti resilienti e laminati per pavimentazioni

Per quel che attiene ai rivestimenti resilienti, i materiali caratteristici di tali soluzioni comprendono principalmente:

  • PVC;
  • linoleum;
  • gomma.

La UNI 11515-2:2020 definisce i requisiti relativi al profilo professionale del posatore di rivestimenti resilienti e laminati per pavimentazioni per quanto concerne:

  • la creazione o preparazione del sottofondo,
  • l’installazione delle pavimentazioni, la messa in servizio,
  • la manutenzione ordinaria e straordinaria; anche con specifiche prestazioni acustiche,
  • di resistenza al fuoco, antiscivolo, ecc.,

in edifici residenziali e non residenziali, di nuova costruzione ed esistenti, e la realizzazione di sgusci, la saldatura a caldo dei giunti, la saldatura chimica e l’installazione di eventuali battiscopa.

Detti requisiti sono specificati, a partire dai compiti e attività specifiche identificati, in termini di conoscenza, abilità e competenza in conformità al Quadro europeo delle qualifiche (European Qualifications Framework – EQF) e sono espressi in maniera tale da agevolare e contribuire a rendere omogenei, per quanto possibile, i processi di valutazione e convalida dei risultati dell’apprendimento.

La UNI 11515-2:2020 sostituisce la UNI 11515-2:2015.

 

La UNI 11515-2:2020 è scaricabile a pagamento dal sito dell’UNI

 

edificius
edificius

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.