Immagine categoria approfondimenti tecnici

Patente: per sottrarre i punti è necessario identificare il guidatore

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

I punti della patente possono essere sottratti solo se l’autore dell’infrazione è stato identificato.

I punti della patente possono essere sottratti solo se l’autore dell’infrazione è stato identificato.
Queste, in sintesi, le conseguenze della sentenza n. 27/2005 della Corte Costituzionale.
Con tale pronunciamento, infatti, è stato dichiarato illegittimo l’art. 126 bis comma 2 del codice della strada.
Le disposizioni “incriminate” prevedevano, in caso di mancata identificazione del trasgressore, che fosse il proprietario del veicolo (nel caso in cui non avesse provveduto a comunicare il nominativo dell’autore dell’infrazione) a pagare la sanzione pecuniaria e a vedersi sottrarre i punti dalla patente.
La Corte Costituzionale ha invece stabilito che, ferma restando la sanzione pecuniaria a carico del proprietario del veicolo, non può essere comminata a questi la sottrazione dei punti.
La decurtazione dei punti per proprietario del veicolo, senza che sia identificato con certezza l’autore dell’infrazione, secondo la Corte, risulta in contrasto con l’art. 3 della Costituzione.
Resta da chiarire cosa accadrà per le sanzioni disposte prima della sentenza della Corte Costituzionale: in proposito il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dichiarato che tutti i punti illegittimamente sottratti saranno restituiti.

DocumentoDimensioneFormato
Testo della sentenza n. 27/2005 della Corte Costituzionale1,19 MbACCAreader
Tabella con tutte le infrazioni al codice della strada e le relative sanzioni previste26 KbACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.