OK all’Autorizzazione Paesaggistica in sanatoria per la realizzazione di vani tecnici

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

class=”bl-sub-title”>Secondo il Tar della Regione Puglia, l’autorizzazione paesaggistica in sanatoria può essere concessa a tutti gli interventi in cui non si applica un aumento del volume/superficie.

Il Tar della Regione Puglia ha dato l’ok all’Autorizzazione Paesaggistica in Sanatoria per la realizzazione di vani tecnici, accogliendo il ricorso di un cittadino nei confronti dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici che aveva bloccato l’Autorizzazione con parere negativo.

In particolare, il proprietario dell’abitazione, dopo aver sostenuto interventi di manutenzione ordinaria per il rinnovamento degli impianti tecnologici, aveva sopraelevato alcuni muri esistenti e ricostruito la copertura del tetto. Il Comune aveva rilasciato il titolo abitativo, a cui era seguito lo stop della Soprintendenza.

Il TAR ribadisce che i vani tecnici sono volumi che non rientrano nel computo della volumetria e sono necessari a contenere e a consentire l’accesso di alcune parti di impianti tecnici come quello idrico, di ventilazione o termico, che per esigenze funzionali, di sicurezza o fisiche non possono essere collocati dentro il corpo dell’edificio.
Secondo la sentenza, dunque, l’autorizzazione paesaggistica in sanatoria può essere concessa a tutti gli interventi in cui non si applica un aumento del volume/superficie.

Clicca qui per scaricare la Sentenza del TAR Puglia, 35/2013

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *