Obbligo di formazione specifica per alcune attrezzature da lavoro

Dal 12 marzo 2013 entrerà in vigore l’Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012 che individua le attrezzature da lavoro per le quali è richiesta una “formazione specifica”.

L’art. 73 del D.Lgs. 81/2008 (Testo Unico sulla Sicurezza) prevede che l’utilizzo di attrezzature con elevato rischio sia consentito solo a coloro i quali hanno conseguito specifica abilitazione, in precedenza rilasciata dal datore di lavoro.

Dal 12 marzo 2013 entrerà in vigore l’Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012 che individua le attrezzature da lavoro per le quali è richiesta una “formazione specifica” che non è sostitutiva a quella obbligatoria già prevista.
Tra queste attrezzature segnaliamo:

  • piattaforme mobili elevabili
  • gru a torre
  • gru mobile
  • carrelli elevatori
  • trattori agricoli o forestali
  • macchine movimento terra
  • pompa per calcestruzzo

L’Accordo Stato-Regioni del febbraio 2012, che alleghiamo a questo articolo, definisce, inoltre:

  • le modalità per il riconoscimento delle abilitazioni
  • l’individuazione dei soggetti formatori
  • il contenuto dei corsi di formazione
  • la durata dei corsi di formazione

Clicca qui per scaricare l’Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *