Mutui Bei edilizia scolastica, in arrivo 530 milioni

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Mutui Bei edilizia scolastica, firmato il protocollo d’intesa che concederà agli Enti locali prestiti per 530 milioni di euro per le scuole

Gli interventi di ammodernamento e ristrutturazione delle scuole finanziati dai Mutui Bei (i mutui agevolati con la Banca europea degli investimenti) si arricchiscono di ulteriori 530 milioni di euro.

Il 22 novembre 2016, giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole, il Governo ha firmato il protocollo di intesa Miur-Cdp-Bei per incrementare le risorse destinate all’edilizia scolastica.

In base a tale accordo, la Banca garantisce la possibilità di concedere agli Enti locali mutui a carico dello Stato per altri 530 milioni, in modo da progettare e investire in interventi di messa in sicurezza e costruzione di nuove scuole.

Mutui Bei edilizia scolastica

Le risorse stanziate si aggiungono ai 905 milioni della prima annualità dell’operazione dei cosiddetti Mutui Bei.

A fronte dei prestiti erogati dalla Bei, lo Stato dovrà pagare una rata per 30 anni; il tutto è coordinato dalla Cassa Depositi e Prestiti e dalla Struttura di missione per l’edilizia scolastica di Palazzo Chigi.

La Bei concede i prestiti per la realizzazione dei seguenti interventi:

  • interventi su immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica e ad alloggi e residenze per studenti universitari:
    • ristrutturazione
    • miglioramento
    • messa in sicurezza
    • adeguamento antisismico
    • efficientamento energetico
  • costruzione di nuovi edifici scolastici pubblici
  • realizzazione e ristrutturazione di palestre nelle scuole

Le risorse sono erogate a Comuni, Province e Città Metropolitane sulla base di graduatorie di priorità predisposte dalle Regioni.

In allegato, il decreto con la distribuzione dei fondi Regione per Regione, anno 2016, per un totale di euro 10.000.000,00 finalizzati alla messa in sicurezza di edifici scolastici statali.

 

Clicca qui per scaricare il decreto 5 agosto 2016

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.