Home » Notizie » Certificazione energetica » Materiali isolanti: ecco la UNI/TR 11936

Uni materiali isolanti: metodi di prova e sicurezza

Materiali isolanti: ecco la UNI/TR 11936

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Scopri come la nuova norma UNI/TR 11936:2024 innova il settore dei materiali isolanti, garantendo la sicurezza e la competitività grazie a metodi di prova normalizzati e contenuti minimi dei rapporti di prova

Il documento pubblicato dall’UNI è entrato in vigore il 15 febbraio scorso e rappresenta un punto di riferimento per la valutazione delle prestazioni termiche dei materiali isolanti e delle finiture per l’edilizia. Nel dettaglio ci riferiamo alla:

  • UNI/TR 11936:2024Materiali isolanti e finiture per l’edilizia – Linee guida per verificare la rispondenza al quadro normativo delle informazioni relative alle prestazioni termiche

La norma è stata redatta dalla Commissione UNI/CT 201, che si occupa di normazione nel settore dei prodotti per l’isolamento termico in edilizia.

Per essere sicuri di sviluppare progettazioni energetiche efficienti e scegliere la soluzione ottimale per ciascuna costruzione, sempre più tecnici decidono di farsi supportare dal software per il calcolo della trasmittanza e la verifica di condensa interstiziale che in modo veloce e gratuito ti permette di:

  • modellare la parete con materiali reali, assegnando elementi differenti alle stratigrafie che compongono l’involucro;
  • simulare il comportamento termico dell’involucro al variare della tipologia di isolamento e delle condizioni a contorno;
  • verificare il rischio della formazione di condensa interstiziale ed esportare il diagramma di Glaser, con l’andamento delle pressioni relative e delle pressioni di saturazione nei vari mesi dell’anno.

La UNI/TR 11936:2024 sui materiali isolanti per l’edilizia e prove delle prestazioni termiche

La norma UNI/TR 11936:2024 fornisce una panoramica dei principali metodi di prova normalizzati per valutare le prestazioni termiche dei materiali isolanti e delle finiture.

Questi metodi sono fondamentali per garantire la coerenza e la riproducibilità dei risultati dei test. Inoltre, i rapporti di prova emessi dai laboratori dovranno includere una serie di informazioni essenziali, come:

  • l’identificazione del laboratorio;
  • i dettagli del cliente;
  • il metodo di prova utilizzato;
  • i risultati del test e l’incertezza di misura associata.

Il rapporto tecnico: uno strumento essenziale per gli operatori edilizi

Il rapporto tecnico fornito dalla norma UNI/TR 11936:2024 rappresenta uno strumento fondamentale per tutti gli operatori del settore edilizio. Esso offre le linee guida necessarie per una lettura critica e consapevole delle informazioni tecniche e dei rapporti di prova relativi alle prestazioni termiche dei materiali isolanti, in particolare per quanto riguarda la conduttività termica e la resistenza termica. Questo permette di valutare con precisione l’idoneità di tali prodotti all’utilizzo previsto.

Materiali marcati e non marcati CE

Per i materiali isolanti marcati CE, le regole sono già chiare e consolidate, poiché si richiede una corretta compilazione della Dichiarazione di Prestazione (DoP “Declaration of Performance“) e dell’Etichetta di Marcatura. Tuttavia, sul mercato esistono materiali isolanti non marcati CE e materiali diversi che, pur con una marcatura CE, non hanno l’obbligo di dichiarare le loro caratteristiche di prestazione termica. Per questi materiali, si applicano le normative nazionali vigenti in materia energetica.

Valori di conduttività termica e confronto con i valori dichiarati

Il rapporto tecnico fornisce inoltre i valori tipici di conduttività termica per i principali materiali isolanti termici e le finiture utilizzate in edilizia. Questo consente agli operatori di eseguire un confronto critico tra i valori dichiarati dai produttori e quelli riportati nella norma, garantendo una valutazione accurata delle prestazioni termiche dei prodotti.

Esclusioni dal campo di applicazione

È importante sottolineare che il rapporto tecnico UNI/TR 11936:2024 esclude dal suo campo di applicazione la muratura e gli elementi per muratura. Per la determinazione delle prestazioni termiche di tali prodotti, rimane in vigore la norma UNI EN 1745.

In sintesi, il rapporto tecnico fornito dalla norma UNI/TR 11936:2024 rappresenta uno strumento essenziale per gli operatori edilizi, offrendo linee guida chiare e dettagliate per la valutazione delle prestazioni termiche dei materiali isolanti. Grazie a questo documento, è possibile garantire una scelta consapevole e informata dei prodotti, nel rispetto delle normative vigenti e delle esigenze progettuali.

 

La UNI/TR 11936:2024 è scaricabile a pagamento dal sito UNI

 

TerMus-G

 

TerMus-G

 

0 commenti

Lascia un Commento

Cosa ne pensi?
Lascia un commento sull'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *