lettera incarico professionale geometra

Fac-simile lettera incarico professionale geometra

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Cosa deve contenere una lettera di incarico professionale del geometra: ecco un fac-simile da scaricare gratis

La lettera di incarico professionale è il documento con cui un professionista si accorda con il committente sulle prestazioni da svolgere, disciplinando l’attività da commissionare e il relativo corrispettivo. Essa rappresenta, senza dubbio, un valido supporto per qualsiasi tipo di attività professionale. Perché possa essere definita efficace e completa, è fondamentale conoscerne il contenuto, le varie clausole da osservare che possono tutelare sia il committente che il geometra in caso di eventuali contenziosi e gli obblighi delle parti.

Se vuoi essere certo di redigere in maniera corretta e dettagliata una lettera di incarico professionale geometra (ed altri tipi di incarichi) può esserti d’aiuto:

Fac-simile lettera incarico professionale geometra PDF da scaricare

Di seguito ti riporto il fac-simile di lettera incarico professionale del geometra che puoi compilare secondo le tue esigenze. Puoi anche scaricare il modello in formato PDF.

DISCIPLINARE DI INCARICO PER PRESTAZIONI D’OPERA INTELLETTUALE
RESE NEI CONFRONTI DI COMMITTENTI PRIVATI

 

Il giorno___, del mese di___, dell’anno___, presso ___ (lo Studio o la sede del Committente) in ___, con la presente scrittura privata, da valere a tutti gli effetti di legge,

TRA

il sottoscritto, Sig.___, (nato a ___il ___- C.F.: ___), residente in ___ (___), via ___, ___ – C.A.P.: ___, di seguito denominato “Committente”,

E

il libero professionista in proprio, ___ (nato a ___il ___ – C.F.: ___), residente in ___ (___), Via ___- C.A.P.: ___, iscritto all’albo professionale___, di seguito denominato “Professionista”,

PREMESSO CHE

  • il Committente ha interesse a ___ (descrivere interesse del committente) ed intende conferire incarico al Geometra;
  • il Geometra è abilitato a svolgere la prestazione professionale funzionale all’espletamento dell’incarico e si dichiara disponibile ad accettare.

si conviene e stipula quanto segue:

Art. 1) – Conferimento dell’incarico professionale
Il Committente conferisce al Geometra ___, l’incarico professionale Progettazione preliminare di ___

Art. 2) – Accettazione dell’incarico professionale
Il Geometra accetta l’incarico garantendo la qualità della prestazione nell’esclusivo interesse del Committente.

Art. 3) – Oggetto della prestazione del Geometra
La prestazione del Geometra per l’espletamento dell’incarico consiste in:
DESCRIZIONE ANALITICA:

1) Progettazione architettonica
Progettazione architettonica – fase preliminare
Valore dell’oggetto della prestazione: ___ €
Grado di complessità: ___
Relazioni, planimetrie, elaborati grafici (art. 17, comma 1, lettere a), b), e), D.P.R. 207/2010); Calcolo sommario spesa, quadro economico di progetto (art. 17, comma 1, lettere g), h), D.P.R. 207/2010); Relazione di indagine geotecnica (art. 19, comma 1, D.P.R. 207/2010); Relazione di indagine sismica (art. 19, comma 1, D.P.R. 207/2010); Progettazione integrale e coordinata – Integrazione delle prestazioni specialistiche (art. 90, comma 7, D.Lgs. 163/2006) – Relazione tecno-alimentare; Prime indicazioni e prescrizioni per la stesura dei Piani di Sicurezza.

2) Progettazione strutturale
Progettazione strutturale – fase preliminare
Valore dell’oggetto della prestazione: ___ €
Grado di complessità: ___
Relazioni, planimetrie, elaborati grafici (art. 17, comma 1, lettere a), b), e), D.P.R. 207/2010); Calcolo sommario spesa, quadro economico di progetto (art. 17, comma 1, lettere g), h), D.P.R. 207/2010); Relazione di indagine geotecnica (art. 19, comma 1, D.P.R. 207/2010); Relazione di indagine sismica (art. 19, comma 1, D.P.R. 207/2010); Progettazione integrale e coordinata – Integrazione delle prestazioni specialistiche (art. 90, comma 7, D.Lgs. 163/2006) – Relazione tecno-alimentare; Prime indicazioni e prescrizioni per la stesura dei Piani di Sicurezza.

3) Progettazione impianti meccanici a fluido
Progettazione impianti meccanici a fluido – progettazione preliminare
Valore dell’oggetto della prestazione: ___ €
Grado di complessità: ____
Relazioni, planimetrie, elaborati grafici (art. 17, comma 1, lettere a), b), e), D.P.R. 207/2010); Calcolo sommario spesa, quadro economico di progetto (art. 17, comma 1, lettere g), h), D.P.R. 207/2010); Progettazione integrale e coordinata – Integrazione delle prestazioni specialistiche (art. 90, comma 7, D.Lgs. 163/2006) – Relazione tecno-alimentare; Prime indicazioni e prescrizioni per la stesura dei Piani di Sicurezza.

4) Progettazione impianti elettrici
Progettazione impianti elettrici – progettazione preliminare
Valore dell’oggetto della prestazione: ___ €
Grado di complessità: ___
Relazioni, planimetrie, elaborati grafici (art. 17, comma 1, lettere a), b), e), D.P.R. 207/2010); Calcolo sommario spesa, quadro economico di progetto (art. 17, comma 1, lettere g), h), D.P.R. 207/2010); Progettazione integrale e coordinata – Integrazione delle prestazioni specialistiche (art. 90, comma 7, D.Lgs. 163/2006) – Relazione tecno-alimentare; Prime indicazioni e prescrizioni per la stesura dei Piani di Sicurezza.

Si allegano sotto la lettera a) le pertinenti specifiche previste dagli Standard di qualità, che costituiscono parte integrante e sostanziale della presente scrittura privata.

Art. 4) – Durata della prestazione
In considerazione della programmazione del lavoro e delle normali tempistiche conseguenti ai termini osservati dalle amministrazioni preordinate al rilascio dei documenti di assenso o delle certificazioni, la prestazione sarà espletata dal Geometra entro 180, a decorrere dalla data di sottoscrizione della presente scrittura ovvero dalla data di avvenuta consegna della documentazione necessaria, salvo il tempo ulteriormente necessario al fine di far fronte a motivate e oggettive circostanze sopravvenute che giustifichino la dilazione del termine.

Art. 5) – Onorari e rimborsi spese
Le parti concordano espressamente ed accettano:

– di stabilire, quale onorario professionale spettante al Geometra per l’espletamento dell’incarico, la somma di euro ___ (diconsi euro ___ – ___ /00).
L’onorario è stato determinato tenendo conto dell’importanza dell’opera in ragione della sua natura, con riferimento:

  • al suo costo e/o alla complessità delle attività professionali richieste per la sua realizzazione o redazione;
  • alle difficoltà e quantità delle singole prestazioni, adempimenti e attività necessarie alla sua completa e corretta esecuzione.

L’onorario spettante al Geometra potrà variare in mancanza di preventiva pattuizione, solo per motivate ed oggettive maggiori onerosità sopravvenute, in misura non superiore al ___ (max10%), fatto salvo quanto previsto ai successivi punti.
Oltre all’onorario come sopra pattuito, sono a carico del Committente il contributo dovuto alla Cassa Previdenza ed Assistenza Geometri, oltre l’IVA e le imposte come per legge, al momento dell’emissione della fattura.
Nell’onorario sono comprese le spese generali di studio.
Nell’onorario non sono comprese le spese pertinenti l’evasione di pratiche amministrative (diritti di segreteria, diritti erariali, ecc.), documentate e anticipate per conto del Committente e sostenute dal Geometra, il cui rimborso sarà richiesto a parte ed effettuato a piè di lista.
Nell’onorario non sono comprese le seguenti spese che potranno essere sostenute dal Geometra:

  •  spese per l’uso dell’auto, necessarie ed oggettivamente connesse all’esigenza di percorrere distanze superiori a 10 km per lo svolgimento dell’incarico, i cui relativi rimborsi saranno calcolati secondo le tariffe ACI e saranno rimborsate a piè di lista, fino ad un massimo di € ___ (___ Euro);
  • spese per viaggi, vitto e alloggio per trasferte fuori sede, che saranno rimborsate, previa specifica e preventiva autorizzazione, a piè di lista.

Nel caso in cui circostanze sopravvenute rendano maggiormente gravoso l’adempimento delle prestazioni (maggiori lavori, varianti, spese impreviste, ricorso a prestazioni di differenti professionalità, collaborazione o competenza di altri professionisti (vedi successivo Articolo 7), il Geometra provvede a fornire la necessaria e tempestiva informazione al Committente. L’onorario relativo a tali eventuali prestazioni professionali non previste dovrà essere oggetto di separata e preventiva pattuizione.
In caso di recesso, rimane l’obbligo a carico del Committente di corrispondere al Geometra le spese sostenute e l’onorario dovuto per l’attività fino a quel momento svolta.

Art. 6) – Dichiarazione del Committente sulla conoscenza delle modalità di svolgimento dell’incarico
Il Committente afferma di essere stato reso edotto dal Geometra, con dichiarazioni verbali comprensibili e dettagliate, e di aver compreso l’entità delle procedure e degli adempimenti necessari per conseguire il risultato, l’opportunità di fare eventuale ricorso a collaborazioni professionali specialistiche (calcolo del c.a., responsabile sicurezza, progettazione di impianti, etc.) e relative modalità (vedi successivo articolo).

Art. 7) – Ausiliari e consulenti del Geometra
Il Committente autorizza espressamente il Geometra ad avvalersi dei propri collaboratori di studio (dipendenti, praticanti, ecc.) per lo svolgimento dell’incarico.
Eventuali professionisti terzi necessari al completo espletamento dell’incarico saranno incaricati direttamente dal Committente.
Gli onorari necessari per compensare i professionisti terzi di cui sopra, incaricati direttamente dal Committente, non sono compresi nell’onorario di cui al precedente Articolo 5) e saranno fatturati dal professionista terzo con nota a parte, indirizzata direttamente al Committente.

Art. 8) – Pagamenti
Il Committente si impegna al pagamento degli onorari professionali convenuti, con le seguenti modalità:

  • Acconto alla stipula del contratto, 10% pari a ___ €;
  • Acconto al rilascio della concessione, 20% pari a ___ €;
  • Acconti successivi proporzionali agli stati di avanzamento dei lavori Saldo delle competenze, 50% pari a ___ €;
  • Saldo a conclusione dei lavori, 20% pari a ___ €.

Il pagamento dovrà essere effettuato entro 30 giorni dall’emissione della fattura o proforma di parcella.

Art. 9) – Obblighi del Geometra
Con l’assunzione dell’incarico il Geometra si impegna a prestare la propria opera usando la diligenza richiesta dalla natura dell’attività da esercitare, dalle leggi e dalle norme deontologiche della professione.
Il Geometra, ai sensi dell’art. 2235 c.c., custodisce la documentazione fornita dal Committente per il tempo strettamente necessario all’espletamento dell’incarico (salvo diversi accordi con il Committente) e per quello ulteriore eventualmente previsto dalla legge.
Il Geometra si impegna a rispettare il segreto professionale e a non divulgare fatti o informazioni di cui è venuto a conoscenza in ragione dell’espletamento dell’incarico, né degli stessi può fare uso, sia nel proprio che nell’altrui interesse, avendo cura e vigilando che anche i collaboratori, i dipendenti ed i tirocinanti mantengano lo stesso segreto professionale.

Art. 10) – Obblighi del Committente
Il Committente si impegna a fornire al Geometra la seguente documentazione necessaria all’espletamento dell’incarico:
– ___
– ___
Il Committente, anche ai sensi e per gli effetti del precedente Articolo 4), prende atto che la legge prevede termini e scadenze obbligatori per gli adempimenti connessi alla prestazione professionale indicata al precedente Articolo 3). La consegna della documentazione di cui sopra, occorrente per definire la prestazione professionale, non sarà oggetto di sollecito da parte del Geometra, che, pertanto, declina ogni responsabilità per mancata o tardiva esecuzione del mandato dovuta a ritardo, incuria o inerzia da parte del Committente.
Il Committente si impegna a collaborare con il Geometra ai fini dell’esecuzione del presente incarico, consentendogli ogni attività di accesso e controllo alla proprietà, ai documenti ed ai dati necessari per l’espletamento dell’incarico stesso. Il Geometra potrà avvalersi, per le operazioni di rilievo, di campagna e/o di cantiere, di aiutanti e/o collaboratori di propria fiducia.
Il Committente si impegna a comunicare formalmente al Geometra qualsiasi fatto o circostanza o variazione, la cui conoscenza possa risultare utile e inerente all’incarico conferito.

Art. 11) – Clausola risolutiva espressa
Con riferimento al precedente Articolo 8), qualora il ritardo dei pagamenti si protragga per oltre ___ giorni rispetto al termine pattuito, il Geometra, ai sensi dell’art. 1456 c.c., ha facoltà di risolvere il presente contratto comunicando al Committente, con lettera raccomandata a/r, la propria volontà di avvalersi della presente clausola con riserva di ulteriori azioni.
La risoluzione avrà effetto a decorrere dalla data di avvenuto ricevimento della comunicazione da parte del Committente, presso il domicilio dichiarato nel presente incarico professionale.

Art. 12) – Recesso
Il Committente può recedere dal presente contratto in qualsiasi momento, revocando il mandato conferito, senza alcun obbligo di motivazione. In tal caso, il Committente sarà comunque tenuto a rimborsare le spese sostenute ed a pagare il compenso dovuto per l’opera già svolta, ai sensi e per gli effetti del precedente Articolo 5.
Il Geometra può recedere dal presente contratto per giusta causa. In tale circostanza, egli ha diritto al rimborso delle spese sostenute ed all’onorario per l’opera svolta, ai sensi e per gli effetti del precedente Articolo 5. Il mancato adempimento degli obblighi, di cui al precedente Articolo 10), costituisce giusta causa di recesso. Il diritto di recedere dal presente contratto deve essere esercitato dal Geometra in modo da non recare pregiudizio al Committente, dandogliene comunicazione per iscritto, a mezzo raccomandata a/r o mediante altra modalità legalmente riconosciuta, con un preavviso di ___ giorni.

Art. 13) – Polizza assicurativa
Il Geometra dichiara di essere assicurato per la responsabilità civile contro i rischi professionali, con polizza n.___ , contratta con la Compagnia di Assicurazioni ___, con massimale: ___ €.

Art. 14) – Controversie – Tentativo obbligatorio di conciliazione – Foro esclusivo
Le parti convengono che, in deroga ai principi di individuazione del Foro competente, per ogni controversia che dovesse insorgere in relazione al presente contratto, comprese quelle relative alla sua validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione, e degli atti che ne costituiscono emanazione, compresa ogni ragione di danni, il Foro competente sarà in via esclusiva quello competente in ragione del domicilio del “Professionista”.

Art. 15) – Elezione di domicilio
Ai fini del presente contratto e di ogni eventuale controversia da esso nascente o ad esso collegata, il Committente dichiara di eleggere domicilio in ___.
Ai fini del presente atto e di ogni eventuale controversia da esso nascente o ad esso collegata il Geometra dichiara di eleggere domicilio in ___.

Art. 16) – Varie
Il Geometra dichiara di non trovarsi, per l’espletamento dell’incarico, in alcuna condizione di incompatibilità ai sensi delle disposizioni di legge. Per quanto non espressamente previsto, le parti fanno riferimento alle vigenti leggi, al codice deontologico ed all’ordinamento professionale dei Geometri.

Art. 17) – Titoli e Specializzazioni
Al fine di assicurare la trasparenza delle informazioni nei confronti dell’utenza (come previsto dalla Legge 4 agosto 2017, n. 124), il Geometra precisa che i titoli posseduti e le eventuali specializzazioni possedute sono le seguenti:
Titoli: ___
Specializzazioni: ___

Firme e Allegati
Si allegano al presente contratto, per formarne parte integrante e sostanziale:

  • Schede relative alle “Specifiche” di cui agli Standard di qualità della prestazione (vedi sito CNG e GL www.cng.it);
  • Informativa sul trattamento dei dati personali;
  • Copia del documento identificativo del Committente.

Redatto e sottoscritto in doppio originale il ___ in ___

IL COMMITTENTE

(___)

IL PROFESSIONISTA
(___)

Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 del Codice Civile, si approvano specificatamente gli articoli: Art. 1) Conferimento dell’incarico professionale; Art. 2) Accettazione dell’incarico professionale; Art. 3) Oggetto della prestazione del Geometra; Art. 4) Durata della prestazione; Art. 5) Onorari e rimborsi spese; Art. 6) Dichiarazione del Committente sulla conoscenza delle modalità di svolgimento dell’incarico; Art. 7) Ausiliari e consulenti del Geometra; Art. 8) Pagamenti; Art. 9) Obblighi del Geometra; Art. 10) Obblighi del Committente; Art. 11) Clausola risolutiva espressa; Art. 12) Recesso; Art. 13) Polizza assicurativa; Art. 14) Controversie – Tentativo obbligatorio di conciliazione . Foro esclusivo; Art. 15) Elezione di domicilio; Art 16) Varie.

IL COMMITTENTE
(___)

IL PROFESSIONISTA
(___)

Cosa deve contenere la lettera di incarico professionale geometra?

La lettera incarico professionale deve, innanzitutto, riportare i dati anagrafici e di recapito sia del committente che del geometra. Deve contenere, inoltre, i seguenti elementi:

  • oggetto dell’incarico che consiste nella descrizione dell’attività da svolgere, che può includere eventuali allegati, disegni, specifiche tecniche aggiuntive ecc;
  • durata della prestazione espletata dal geometra entro una data prestabilita, a decorrere da quella di sottoscrizione della lettera di incarico o dalla data di consegna della documentazione da parte del committente; è utile inserire la previsione di una dilazione dei tempi necessari per far fronte agli impegni assunti;
  • onorari e rimborsi spese determinati in base all’importanza dell’opera, alla complessità delle attività professionali richieste per la sua realizzazione e alle difficoltà necessarie alla sua completa e corretta esecuzione; le parti possono anche decidere di inserire la previsione di un rimborso a favore del geometra per eventuali spese di viaggi, vitto e alloggio per trasferte fuori sede;
  • i riferimenti della polizza di responsabilità civile contro i rischi professionali;
  • informazioni sul recesso:
    • il committente: può recedere dal contratto in qualsiasi momento, revocando il mandato conferito, senza alcun obbligo di motivazione. In questo caso, il committente è tenuto comunque a rimborsare le spese sostenute ed a pagare il compenso dovuto per l’opera già svolta;
    • il geometra può recedere dal contratto per giusta causa ed ha diritto al rimborso delle spese sostenute ed al compenso per l’opera svolta. Il diritto di recedere dal presente contratto deve essere esercitato dal geometra in modo da non recare pregiudizio al committente, dandogliene comunicazione per iscritto (raccomandata a/r o altra modalità legalmente riconosciuta);
  • definizione delle controversie: il committente e il geometra pattuiscono che ogni controversia nascente dal contratto deve essere, preliminarmente, oggetto di un tentativo di conciliazione, specificando anche la sede della mediazione.

Quali sono gli obblighi del geometra?

Il geometra, durante tutta la durata della prestazione, si impegna a:

  • svolgere l’incarico con particolare diligenza seguendo le regole tecniche e deontologiche della professione di appartenenza;
  • trattenere la documentazione fornita dal committente per il tempo strettamente necessario all’espletamento dell’incarico;
  • rispettare il segreto professionale non divulgando fatti o informazioni in suo possesso.

Quali sono gli obblighi del committente?

Gli obblighi del committente, invece, sono:

  • fornire tutta la documentazione necessaria per assicurare la corretta esecuzione delle prestazioni professionali;
  • garantire massima collaborazione con il geometra consentendogli ogni attività di accesso e controllo ai documenti e ai dati necessari per l’espletamento dell’incarico stesso;
  • rispettare i termini di pagamento;
  • comunicare qualsiasi fatto, circostanza o variazione utile e inerente all’incarico conferito.

Ti ricordo che il decreto-legge “Bersani” (n. 223/2006, all’art. 2, comma 1, lettera a) ha abrogato l’obbligo di adottare i minimi tariffari passando ad un sistema che prevede onorari liberi concordati tra professionista e committente. In seguito, il decreto legge 1/2012 ha introdotto 2 novità: la completa abolizione delle tariffe professionali e la pattuizione del compenso al momento del conferimento dell’incarico (art. 9).

Nonostante l’abrogazione dei minimi tariffari, può sempre essere utile avere un riferimento per definire in modo congruo la propria prestazione. Per questa ragione ti consiglio di utilizzare un software per il calcolo delle parcelle dei professionisti per calcolare il tuo compenso in modo semplice e veloce in linea con il dm 140/2012 e il dm 17/06/2016.

compensus
compensus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.