IVA in edilizia, ecco un'analisi delle diverse casistiche - BibLus-net

IVA in edilizia, ecco un’analisi delle diverse casistiche

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

IVA in edilizia, continua la riproposizione degli Speciali di BibLus-net più utili. In questo articolo parliamo di IVA, con lo Speciale che tratta i casi principali

L’IVA in edilizia costituisce un argomento decisamente complesso e spesso nasconde insidie anche per gli esperti del settore.

La legislazione fiscale, infatti, è molto articolata e classifica in modo dettagliato i diversi ambiti di applicazione in edilizia, definendo e delimitando i diversi tipi di intervento e le varie aliquote applicabili.

In linea generale, anche in edilizia l’aliquota ordinaria dell’IVA è del 22%, ma ci sono due aliquote agevolate al 4% e al 10%.

In questo articolo proponiamo uno Speciale a cura della redazione di BibLus-net che ha lo scopo di chiarire e riassumere le modalità di applicazione dell’IVA ai vari interventi edilizi.

In particolare, vengono analizzate le 3 aliquote e tutti i casi e le modalità di applicazione.

In Appendice sono disponibili le seguenti tavole sinottiche:

  • Nuove costruzioni
  • Interventi di manutenzione, recupero, risanamento e ristrutturazione di cui al DPR 380/2001 (art. 3, comma 1)
  • Beni finiti
  • Prestazioni di servizi
  • Tabella riepilogativa IVA al 4%
  • Tabella riepilogativa IVA al 10%

 

Clicca qui per scaricare lo Speciale IVA in edilizia di BibLus-net

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *