Italian Concrete conference 2022

Italian Concrete Conference 2022: il calcestruzzo nella transizione ecologica

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Il CTE e l’Aicap terranno 4 giornate di studio sull’utilizzo del calcestruzzo e scenari urgenti sulla spinta della transizione ecologica. L’appuntamento a Napoli dal 12 al 15 ottobre 2022

Napoli sarà quest’anno la splendida cornice di quattro giornate studio, il 12-15 ottobre, organizzate dal “CTE – Collegio dei Tecnici della Industrializzazione Edilizia” e “aicap – Associazione Italiana Calcestruzzo Armato e Precompresso“,  il tema: ” Il Calcestruzzo nella Transizione ecologica“.

La pandemia aveva purtroppo costretto il precedente “Italian Concrete Days 2020” a svolgersi a distanza, ma l’edizione di quest’anno, quarta edizione dell’evento, che ha cambiato nome in “Italian Concrete Conference” si terrà, tra l’altro, anche nella sontuosa ed incantevole Chiesa secentesca di Donnaregina Nuova sede del Museo Diocesano partenopeo.

Contenuti della “Italian Concrete Conference 2022

In tutto il mondo la ripresa delle attività sociali sta avvenendo nello spirito di attuare la transizione ecologica, che in Italia trova una forte spinta nello sviluppo del PNRR, offrendo nuovi spunti da dibattere. Infatti il miglioramento continuo delle tecniche costruttive delle infrastrutture e dell’edilizia, anche nell’ambito delle costruzioni antisismiche, deve avvenire tenendo conto dei moderni requisiti di sostenibilità, riferiti sia alle nuove realizzazioni sia agli interventi di manutenzione, adeguamento o recupero del patrimonio esistente.

La “ICC 2022” offre a tutti gli operatori del settore, industriali del settore costruzioni, produttori di tecnologia e di materiali, professionisti delle opere civili (ingegneri, architetti, amministratori, tecnici di laboratorio e di cantiere, ricercatori e professori), un’occasione di conoscersi o ritrovarsi in persona per aggiornare il proprio bagaglio culturale, presentare i propri lavori, stabilire contatti, scambiare informazioni e opinioni, discutere applicazioni, proporre innovazioni e consolidare la consapevolezza del proprio ruolo.

Le memorie attese verteranno su:

  • tecnologia e realizzazioni di opere,
  • rapporto con l’ambiente,
  • aspetti teorici e applicativi di materiali e strutture,

saranno presentate dagli autori e pubblicate su atti con ISBN; una selezione sarà anche indicizzata su SCOPUS.

I partecipanti avranno l’occasione di confrontarsi con lo stato dell’arte non solo nazionale, con eminenti personalità che interverranno in Tavole Rotonde, svolgeranno Relazioni Generali di inquadramento sui temi del convegno e terranno Relazioni su Invito.

Nell’occasione, saranno consegnati i Premi aicap e CTE su articoli, tesi di dottorato e realizzazioni, e le onorificenze a personalità distintesi nel lavoro inerente alla missione delle associazioni.

Agli ingegneri partecipanti alla “ICC 2022” verranno rilasciati CFP.

ACCA è sponsor dell’evento.

 

In allegato il programma della “Italian Concrete Conference 2022

 

edilus
edilus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.