In arrivo una stangata sulla CASA?

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Il Ministero dell’Economia sarebbe in procinto di predisporre una manovra sugli immobili che si articola in 5 punti e che finirebbe con il trasformarsi in una maxi-stangata sulla casa.

Il Ministero dell’Economia sarebbe in procinto di predisporre una manovra sugli immobili che si articola in 5 punti e che finirebbe con il trasformarsi in una maxi-stangata sulla casa.
Il punto di partenza del provvedimento allo studio del dicastero dell’economia, infatti, è l’adeguamento degli estimi catastali (fermi dal 1997) attraverso un incremento del 30-40%.
Poiché gli estimi catastali sono utilizzati per il pagamento dell’ICI tale misura comporterebbe ipso facto un analogo incremento dell’imposta.
Gli altri punti del provvedimento allo studio prevedono:

  • il passaggio delle imposte sul reddito da locazione di immobili ai comuni (attualmente versato allo stato come imposte sul reddito);
  • trasferimento ai comuni delle imposte di registro, ipotecarie e catastali;
  • reintroduzione di una tassa sull’incremento di valore degli immobili (tipo INVIM, ma che dovrebbe colpire le sole speculazioni)
  • trasferimento, infine, ai comuni del catasto e dell’accertamento.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.