In arrivo il bonus 80% per le colonnine di ricarica elettriche

In arrivo il nuovo bonus 80% colonnine elettriche

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Nuovo contributo dell’80% del prezzo di acquisto e posa in opera delle colonnine ricarica elettriche. Ecco le novità

Alla luce degli obiettivi previsti dalla transizione ecologica, nuovi incentivi sono stati adottati da parte del Governo per l’acquisto di colonnine elettriche di ricarica grazie ad un provvedimento ad hoc: il Dpcm 4 agosto 2022, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 4 ottobre 2022.

Il decreto prevede contributi finalizzati all’installazione di colonnina di ricarica domestica, che arriveranno direttamente dal Ministero dello Sviluppo economico (Mise): non si tratterà di una detrazione fiscale.

L’obiettivo è quello di promuovere la mobilità sostenibile ed incentivare così gli investimenti nel settore.

Ti consiglio subito un software per la progettazione impianti elettrici, facile da usare, con cui puoi gestire tutte le fasi, dalla progettazione alla verifica degli impianti elettrici civili e industriali in bassa tensione, in maniera semplice e integrata.

Dpcm 4 agosto 2022

Il decreto, contenente “Modifiche al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 6 aprile 2022 – Riconoscimento degli incentivi per l’acquisto di veicoli non inquinanti“, introduce incentivi per promuovere la riconversione e riqualificazione della filiera automotive e, per l’anno 2022, prevede un contributo per l’acquisto di infrastrutture di potenza standard per la ricarica di veicoli alimentati ad energia elettrica.

L’ammontare delle risorse disponibili per il nuovo incentivo è riconosciuto nel limite di spesa di euro 40 milioni, a valere sulle risorse del Fondo automotive.

Bonus colonnine elettriche 80%

Il bonus colonnine elettriche fa parte del Dpcm di agosto 2022 (ideato per il settore automotive) che stanzia fondi fino al 2030, in modo da rendere effettivo il graduale passaggio all’elettrico.

Il contributo è pari all’80% del prezzo di acquisto e posa in opera.

Il limite massimo è pari a:

  • 1.500 euro per richiedente,
  • 8.000 per la posa in opera sulle parti comuni di edifici condominiali (per gli interventi condominiali è previsto il raggiungimento di un quorum assembleare analogo a quello per il Superbonus, ossia maggioranza degli intervenuti e almeno 1/3 del valore dell’edificio).

Nello specifico, il nuovo provvedimento prevede:

Contributo dell’80% per il 2022 per l’acquisto di colonnine di ricarica di potenza standard per utenti domestici, nel limite di 1500 euro per persona. Tale limite di spesa è innalzato a 8 mila euro in caso di posa in opera negli appositi spazi comuni condominiali.

Al momento non è ancora stata specificata la procedura utile ad avanzare richiesta; rimaniamo in attesa di successivi provvedimenti ministeriali che andranno a disciplinare le procedure per l’erogazione delle agevolazioni previste nel Dpcm.

Incentivi per colonnine di ricarica elettriche

Per l’installazione di colonnine di ricarica elettrica era possibile avere fino a fine 2021 una detrazione del 50% delle spese, su una spesa massima di 3.000 euro; detrazione scaduta, quindi, e senza essere rinnovata.

Il nuovo bonus va ad aggiungersi all’agevolazione legata all’installazione di colonnine di ricarica presso le abitazioni: il Superbonus 110%, detrazione vincolata alla realizzazione di lavori di tipo edilizio all’edificio (ai sensi del dl  n. 34/2020).

In qualità di intervento trainato, l’intervento di installazione di colonnine può accedere, quindi, alla detrazione al 110% da ripartire tra gli aventi diritto in 5 quote annuali di pari importo. Il limite massimo è di:

  • 2.000 euro per gli edifici unifamiliari e le unità immobiliari indipendenti con accesso autonomo all’esterno,
  • 1.500 euro per i condomìni che installino un numero massimo di otto colonnine,
  • 1.200 euro per i condomìni che installino un numero superiore a otto colonnine.

Per le spese sostenute nel 2022, invece, ci sarà la possibilità di avere un bonus dell’80%.

Per seguire correttamente tutte le nuove regole su Superbonus e sugli altri bonus edilizia 2022 ti consiglio 2 strumenti indispensabili:

A che punto siamo rispetto l’Europa?

L’Italia è il quinto Paese in Europa per numero di installazioni di colonnine di ricarica elettriche.

Secondo i dati dell’ultimo report ACEA, l’Associazione europea dei Costruttori di Automobili, ad oggi in Italia si stimano oltre 23.000 punti di ricarica, più di 90.000 colonnine in Olanda e oltre 60.000 in Germania.

 

In allegato il decreto 4 agosto 2022, pubblicato in Gazzetta.

 

impiantus-elettrico
impiantus-elettrico

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.