Impianti di illuminazione esterna: la nuova UNI 10819:2021

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Disponibile la nuova norma UNI 10819:2021 sugli impianti di illuminazione esterna e sulle problematiche di dispersione della luce ad essi connessi

La commissione UNI “Luce e illuminazione” ha pubblicato la norma UNI 10819:2021, dal titolo: “Luce e illuminazione – Impianti di illuminazione esterna – grandezze illuminotecniche e procedure di calcolo per la valutazione della dispersione verso l’alto del flusso luminoso“.

La UNI 10819:2021 sugli impianti di illuminazione esterna

La UNI 10819:2021 riguarda le fonti di luce artificiale dei sistemi di illuminazione nelle aree esterne.

La norma analizza le problematiche inerenti alla limitazione della dispersione della luce artificiale verso il cielo e/o al di fuori delle superfici da illuminare.

La nuova norma UNI infatti regola nello specifico i metodi di calcolo e di  valutazione del flusso luminoso disperso verso l’alto. I metodi di calcolo sono complementari al progetto illuminotecnico e sono idonei a valutare l’eventuale conformità ai requisiti legislativi quando previsti.

Essendo l’argomento oggetto di attività legislative, la norma intende costituire uno strumento tecnico di riferimento affinché tutti gli operatori di settore possano agire secondo procedure unificate.

Campi di applicazione

Ai fini della UNI 10819, vengono considerati solo i sistemi di illuminazione per esterni, nelle seguenti aree di applicazione:

  • sistemi di illuminazione nei luoghi di lavoro all’aperto (rif. UNI EN 12464-2);
  • sistemi di illuminazione stradale (rif. UNI 11248, UNI EN 13201 e UNI / TS 11726);
  • sistemi di illuminazione per esterni di campi e aree sportive (rif. UNI EN 12193);
  • sistemi di illuminazione monumentali e architettonici;
  • sistemi di illuminazione per le aree esterne di edifici residenziali;
  • sistemi di illuminazione per le aree esterne di parchi e giardini.

La norma considera anche:

  • le insegne luminose,
  • i sistemi pubblicitari illuminati nelle aree esterne.

La UNI prescrive anche i metodi di calcolo per la valutazione della luce intrusiva emessa dai sistemi di illuminazione stradale e altri sistemi trattati nella norma, sia nelle aree pubbliche che nelle aree private.

Ambiti d’intervento esclusi

La UNI 10819:2021 non considera:

  • gli aspetti riconducibili alla prestazione energetica degli impianti di illuminazione, in quanto già oggetto di altre specifiche norme tecniche UNl/CEN;
  • le condizioni atmosferiche, come l’inquinamento atmosferico, a causa dei fenomeni di complessità e di numerosi elementi di alterazione.

Non si applica:

  • ai sistemi di illuminazione per gallerie e sottopassi,
  • a tutti i dispositivi di segnalazione luminosa come semafori, segnali stradali attivi e simili e ai fari dei veicoli.

La UNI 10819:2021 sostituisce la UNI 10819:1999

 

La UNI 10819:2021 sugli impianti di illuminazione esterna  è scaricabile a pagamento dal sito UNI

Clicca qui per scaricare UNI 10819:2021

 

edificius
edificius

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *