Google Street View può prevedere i risultati elettorali

Può l’intelligenza artificiale modificare il nostro futuro? Ecco come è possibile fare previsioni elettorali con Google Street View

Il 2018 sarà anno di elezioni in Italia. Le “politiche” del 4 marzo, dove si andranno a rinnovare Camera e Senato, si avvicinano ed impazza sempre più la frenesia da sondaggi pre-elettorali.

A politici e giornalisti, che nei prossimi mesi saranno molto impegnati nel monitoraggio delle proiezioni dei flussi di voto, potrebbe interessare la ricerca condotta da Timnit Gebru e altri ricercatori della Università di Stanford, che dimostra come Street View di Google sia in grado di prevedere i nostri voti analizzando le nostre auto e incrociando i dati con altre informazioni.

Prevedere i risultati elettorali con Street View

Lo studio è riuscito ad elaborare le previsioni delle preferenze elettorali con altissima precisione, utilizzando informazioni e dati derivati dalle immagini di Google Street View, la funzione che permette di passeggiare virtualmente nelle vie che vogliamo “vedere”.

Il gruppo di ricercatori è stato così in grado di analizzare oltre 50 milioni di immagini e informazioni sui luoghi. Obiettivo era quello di ottenere informazioni utili per prevedere le statistiche demografiche a livello di micro-zone di circa un migliaio di abitanti.

Uno dei principali aspetti monitorati con questa analisi tramite Street View è costituito dall’analisi dei modelli di automobili parcheggiate: la ricerca ne ha esaminato circa 22 milioni, suddivise in 2.600 categorie, l’8% di tutte quelle circolanti in America, all’interno di tremila cap e 39mila distretti elettorali.

Una vista di Google Street View

Un essere umano esperto impiegherebbe circa 15 anni per riconoscere marca e modello di auto in oltre 50 milioni di foto. Con l’aiuto dell’algoritmo dell’Intelligenza Artificiale di Google è stato possibile ottenere lo stesso risultato in due settimane.

Successivamente tutte queste informazioni sono state incrociate con dati provenienti da altre fonti, tra cui l’American Community Survey del Census Bureau e i documenti elettorali delle elezioni presidenziali. I ricercatori hanno così scoperto di essere in grado di fare previsioni accurate su reddito, razza, istruzione e schemi elettorali per ogni singolo quartiere.

 

Clicca qui per conoscere Edificius, il BIM di ACCA software

 

Lascia un Commento

La tua email non sarà resa pubblica I campi segnati sono richiesti*

Condividi
Pubblicato da Redazione Tecnica

Articoli recenti

Condono edilizio 2024: arriva il decreto “salva-casa”, testo in PDF

Pronto il condono edilizio 2024: il decreto "salva-casa" interviene su doppia conformità, tolleranze costruttive, attività…

24 Maggio 2024

CER e autoconsumo: il vademecum ANCI per i Comuni

La guida per i Comuni che vogliono sfruttare le opportunità legate all'autoconsumo e alle Comunità…

23 Maggio 2024

Un caso studio su Virtual Reality e Risk Assessment

Scopri come l'integrazione tra la Virtual Reality e il Risk Assessment ottimizzano l'efficienza e la…

23 Maggio 2024

Coefficiente di scambio termico: come si calcola?

Il coefficiente di scambio termico misura la capacità di un conduttore termico ad essere percorso…

23 Maggio 2024

Tettoia o portico, quale la differenza?

Il CdS traccia un identikit per la distinzione tra tettoia e porticato: la prima di…

23 Maggio 2024

Piattaforme di lavoro elevabili: guida INAIL su normativa e sicurezza

Disponibile il quaderno INAIL sulle piattaforme di lavoro elevabili. Scopri le novità normative dal confronto…

23 Maggio 2024