Home » BIM Topic » BIM e architettura » Gestione online nuvole di punti BIM

Gestione online nuvole di punti BIM

Gestione online nuvole di punti BIM

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Come visualizzare, condividere e curare la gestione di nuvole di punti con uno strumento online, seguendo una modalità di lavoro open BIM

La nuvola di punti è sicuramente il metodo migliore per ottenere un rilievo dettagliato dello stato di fatto di un fabbricato, di un’infrastruttura o di un manufatto in generale. Ma come si gestisce una nuvola di punti? Con quale software? Se ti hanno condiviso una nuvola di punti e non sai bene come aprirla e visualizzarla, in questo articolo ti indico subito come fare. Utilizziamo un point cloud viewer completamente online e gratuito. Questo significa che non devi scaricare nessun software sul tuo pc e che puoi gestire anche nuvole di punti di grande dimensione da qualsiasi dispositivo. Vediamo insieme come fare.

gestione nuvola di punti online

Gestione nuvola di punti online

Che cos’è e a cosa serve una nuvola di punti?

Una nuvola di punti è un insieme di punti nello spazio 3D. Ogni punto è individuato da coordinate spaziali (x, y, z) che indicano la sua posizione nello spazio e da altre eventuali caratteristiche (colore, profondità, ecc.). I punti sono il frutto di un rilievo effettuato con strumenti per la fotogrammetria o laser scanner 3D.

Le nuvole di punti così generate rappresentano fedelmente lo stato fatto dell’oggetto rilevato e sono utilizzate come base per la generazione di modelli 3D o per lo studio e l’analisi dell’esistente. I campi d’applicazione sono molteplici e spaziano dal restauro architettonico al progetto di ristrutturazione, dalla pianificazione territoriale all’ingegneria civile, fino al monitoraggio dell’esistente.

Come visualizzare e gestire una nuvola di punti online

Se devi gestire una nuvola di punti ma non vuoi scaricare altri software e applicazioni sul tuo pc, puoi utilizzare un point cloud viewer online. Se devi fare questa operazione ed hai bisogno di una guida, ti consiglio di seguire attentamente le mie indicazioni.

Per prima cosa devi accedere al cloud del sistema integrato usBIM, inserendo le tue credenziali di accesso (mail e password).

Se non hai ancora un account ACCA:

  • vai sulla pagina MyACCA;
  • esegui la registrazione inserendo tutti i tuoi dati;
  • inserisci la tua mail e una password.

Ora sei già pronto per iniziare. Vediamo come importare la nuvola di punti sul cloud di usBIM.

Come importare una nuvola di punti

Importare una nuvola di punti è semplicissimo:

  • crea una nuova cartella;
  • carica il file all’interno della cartella con un semplice drag&drop.
Importare una nuvola di punti sul cloud di usBIM

Importare una nuvola di punti sul cloud di usBIM

In questo modo, aprendo il file che hai caricato con un semplice click, sei già abilitato a sfruttare tutte le funzionalità del point cloud viewer online e ad occuparti della gestione online di nuvole di punti BIM.

Le funzionalità di un pointcloud viewer

usBIM.pointcloud non è solo un visualizzatore di nuvole di punti ma un vero e proprio tool online che ti permette di gestire il rilievo e di fare una serie di operazioni utili. Vediamo quali sono.

Con un point cloud viewer puoi:

  • visualizzare la nuvola di punti;
  • navigare in modalità prima persona o orbita;
  • generare infinite sezioni;
  • gestire il rilievo da qualsiasi dispositivo connesso ad internet;
  • condividere il file direttamente con un link che rimanda alla cartella del cloud;
  • effettuare misurazioni direttamente sul modello;
  • federare più modelli contemporaneamente nella stessa vista;
  • aggiungere annotazioni e link esterni al modello per creare un vero e proprio contenitore informativo da condividere con i colleghi.

I vantaggi della gestione online sono tantissimi:

  • hai accesso veloce ai dati grazie al cloud;
  • puoi collaborare contemporaneamente sullo stesso modello con i tuoi colleghi;
  • hai funzioni avanzate per federare più modelli con estensioni file diverse;
  • risparmi di tempo e denaro perché non devi scaricare file sul tuo pc o acquistare costosi software di elaborazione dati;
  • è semplice da utilizzare perché l’interfaccia è intuitiva anche per utenti non esperti;
  • puoi gestire nuvole di punti da qualsiasi dispositivo connesso ad internet (PC, tablet, smartphone ecc.);
  • puoi integrare BIM e GIS e collocare la nuvola di punti nel suo contesto;
  • puoi navigare nuvole di punti di qualsiasi dimensione utilizzando solo il tuo browser, senza scaricare nessun file sul computer.

Quali formati è possibile importare?

La nuvola di punti può essere elaborata in diversi formati file. I formati più utilizzati sono PLY (Polygon File Format), LAS (LiDAR Data Exchange Format), E57 (ASTM E57 Standard), ecc.
Con usBIM.pointcloud puoi importare e gestire i più diffusi formati file, tra cui:

  • E57;
  • LAS;
  • LAZ;
  • XYZ;
  • XYZCIRN;
  • ASC;
  • PLY;
  • PTS.

Video

Guarda questo breve video che ti mostra come fare la gestione online di nuvole di punti BIM con un Point Cloud to BIM software.

Da nuvola di punti a modello 3D con un software BIM

Lo scopo principale di una nuvola di punti è quello di ottenere il modello 3D dello stato di fatto del manufatto da analizzare. Utilizzando un Point Cloud to BIM software è possibile passare da una nuvola di punti al modello 3D in modo piuttosto veloce e sfruttando automatismi che ti semplificano il lavoro. Se sei interessato a questo argomento ti consiglio di leggere l’articolo di approfondimento “Come creare un modello 3D dalla nuvola di punti” e di come partire dalla nuvola di punti ad un modello 3D con usBIM.

 

usbim-pointcloud
usbim-pointcloud

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *