Expo 2015 architettura: “Campi di idee”, il padiglione della Germania

Expo 2015 architettura: “Campi di idee”, il padiglione della Germania

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Expo 2015 architettura: descrizione, foto e video del padiglione della Germania, “Campi di idee”, ispirato alla morfologia del territorio tedesco e agli alberi stilizzati

La Germania è presente ad Expo 2015 con uno dei padiglioni più grandi tra quelli realizzati per l’esposizione universale: si sviluppa, infatti, su una superficie di quasi 5000 m2.

La Germania è attualmente fra i paesi più impegnati nella ricerca di nuove soluzioni sul tema dell’alimentazione del futuro; a testimonianza di questa attenzione, il padiglione tedesco invita i suoi visitatori ad interagire con suoi contenuti attraverso il motto “Be active!”.

Il visitatore ha la possibilità di essere completamente partecipe grazie ad un campo interattivo mobile, attraverso cui si relaziona con gli oggetti in esposizione e scarica i contenuti multimediali corrispondenti ai propri interessi: è come avere una guida personalizzata.

Expo 2015 architettura, il padiglione della Germania e la sua struttura

Il padiglione tedesco realizzato per Expo 2015, dal titolo “Campi di idee”, riproduce in forma stilizzata il paesaggio agreste della Germania.

Il design si ispira, infatti, alla morfologia del territorio tedesco, con l’area esterna dolcemente inclinata per alludere ai declivi naturali coltivati.

La struttura del padiglione è definita da:

  • un percorso in lieve pendenza, liberamente accessibile, che invita alla sosta e al riposo
  • uno spazio dedicato alle manifestazioni su cui si affaccia la tribuna curvilinea
  • il volume del padiglione
  • i fiori stilizzati che germogliano come “piantine di idee”

L’elemento caratterizzante del padiglione è dato, per lo più, da queste “stilizzazioni di alberi” che, come germogli di idee, spuntano dal piano dell’esposizione e crescono, sviluppandosi fino ad aprirsi e formare una grande copertura baldacchino, elemento di connessione tra l’interno e l’esterno.

Sulla copertura del padiglione è stato ricavato un giardino pensile, con parasole, panche in legno, piante e fiori, che invita il visitatore a rilassarsi e riposarsi.

L’intera struttura è stata progettata e realizzata dedicando una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, grazie alle seguenti soluzioni:

  • uso di legname proveniente da foreste a gestione controllata
  • ventilazione naturale
  • adozione di moduli fotovoltaici flessibili posati sui grandi “fiori” (soluzione adottata sia per la costruzione dell’involucro che per l’allestimento interno)

 

 

 

Expo 2015 architettura, il padiglione della Germania e il suo interno

Al suo interno il  padiglione ospita una mostra il cui allestimento ricorda un supermercato ed affronta temi legati alla terra, all’acqua, al cibo, al clima e alla biodiversità.

La mostra è disposta  su 2 piani: il piano terra caratterizzato da pozzi di luce cilindrici e translucidi che illuminano gli spazi e segnano le varie sezioni tematiche della mostra, dedicate all’uso consapevole delle risorse idriche ed alimentari.

Al piano superiore è presente una galleria piena di colori che mostra la storia gastronomica tedesca e presenta una selezione di varie piante commestibili provenienti dal territorio tedesco.

All’ingresso i visitatori vengono dotati di un foglio pieghevole “intelligente” in cartone, seedboard, con cui possono interagire con una serie di tavoli elettronici, per approfondire i contenuti della mostra e ottenere ulteriori informazioni sui temi presentati e di loro maggiore interesse.

Infine, sono presenti 3 diverse aree che propongono piatti della cucina tedesca:

  • un’area degustazioni con libero accesso
  • un ristorante “gourmet
  • un ristorante più informale e tradizionale
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *